Ematoma retrochorial durante la gravidanza

Ogni terza donna incinta affronta un ematoma retrochorial. Questa è una delle prime patologie iniziali della gravidanza. Se questa condizione è pericolosa, perché si sviluppa, se è necessario trattare l'ematoma sarà discusso in questo articolo.

Cos'è?

L'ematoma retrocorato durante la gravidanza è una patologia insidiosa e pericolosa, che può avere conseguenze molto tristi per la madre e il bambino. Un ematoma è un'emorragia, un livido. Per capire dove e come si forma questo livido durante la gravidanza, devi capire come un uovo fertilizzato è attaccato all'utero.

8-10 giorni dopo l'ovulazione, l'ovulo fecondato dopo un lungo viaggio attraverso la tuba di Falloppio entra nella cavità uterina. Il suo compito è quello di impiantare, consolidare. Gli enzimi speciali che producono le membrane fetali aiutano a dissolvere letteralmente lo strato epiteliale dell'utero, si infiltrano e si sviluppano strettamente in esso.

Il punto di attacco del corion è una stretta connessione vascolare tra l'uovo fetale e l'embrione che cresce in esso e la parete uterina, che diventa più sciolta prima dell'impianto, sotto l'azione dell'ormone progesterone. La griglia vascolare fornisce al germe nutrizione, accesso all'ossigeno con sangue materno.

Il corion cambia in seguito e diventa una placenta giovane. Ma questo accade solo dalla 12-14 settimana di gravidanza. Fino alla fine del primo trimestre, la placenta non esiste come tale, c'è solo il corion - il suo predecessore.

Qualsiasi, anche un piccolo distacco dell'ovulo dalla parete dell'utero causa rotture dei vasi sanguigni dalla rete vascolare. Dai vasi sanguigni danneggiati scorre e si accumula tra l'uovo fetale e il muro dell'utero. Questo è un ematoma.

Poiché questo è un corion, l'ematoma è chiamato retrochorial. Quindi, la patologia si trova solo all'inizio della gravidanza. Se il distacco avviene più tardi, quando si forma la placenta, l'ematoma viene chiamato retroplacentare.

Il pericolo di un tale distacco è che l'ematoma stesso non passa. Se non c'è via d'uscita per il sangue accumulato, l'ematoma aumenterà, tutte le nuove aree corioniche saranno coinvolte nel distacco fino a quando l'uovo fecondato perde la connessione con la parete uterina su una vasta area o non si allontana affatto da esso. Per un embrione, scaricare significa morte, perché smetterà di ricevere i nutrienti e l'ossigeno necessari. Nel corpo di una donna incinta, il corion, danneggiato e privato dell'afflusso di sangue, non produrrà più l'ormone necessario per il trasporto del bambino, hCG, e questo porterà ad un aborto spontaneo nel primo periodo.

I meccanismi di insorgenza di ematomi non sono completamente chiari alla medicina moderna, ma esistono statistiche, ed è tutt'altro che confortante: circa il 35-40% delle donne in gravidanza viene diagnosticato con un "ematoma retrochoriale".

Ciò non significa che tutte le gravidanze finiscano in aborto, poiché la presenza di tale ematoma non conduce necessariamente alla cessazione della vita fetale.

cause di

Le ragioni possono essere molto diverse, e non è sempre possibile trovare la vera causa di una donna, perché i medici tendono a credere che diversi fattori negativi siano solitamente "colpevoli" della formazione di ematomi. Il più probabile di loro sono molte ragioni.

  • Interruzioni ormonali. Se la gravidanza si è verificata sullo sfondo di livelli insufficienti di progesterone, se la donna ha altre patologie ormonali, disfunzione della ghiandola tiroidea, allora è molto probabile che nelle primissime fasi della gravidanza l'endometrio dell'utero non sia idealmente pronto per l'impianto. Il rischio di sviluppare aumenti parziali o completi di distacco. Cause ormonali - una delle più comuni, accompagnano gli aborti nelle prime fasi in circa il 15% delle donne incinte.
  • Lo stress. Violazione della stretta relazione tra il corion e l'endometrio dell'utero può verificarsi a causa di grave stress, sentimenti, stress emotivo, perché gli ormoni dello stress prodotti da questo blocco la produzione di ormoni sessuali femminili. Inoltre, lo stress provoca fluttuazioni dei livelli di pressione arteriosa e può verificarsi il distacco dovuto a loro.

Ematoma retrochorial - cause e sintomi della malattia, diagnosi e manifestazioni, metodi di trattamento

L'accumulo di sangue nell'utero, che si verifica a causa del parziale rifiuto dell'ovulo all'inizio della gravidanza, è chiamato ematoma retrochorial. Questa patologia minaccia il normale sviluppo del feto, può portare a interruzione spontanea della gestazione (aborto spontaneo). Diagnosi precoce, il trattamento aiuta a mantenere la gravidanza. Ogni donna che sta pianificando un bambino dovrebbe essere familiarizzata con i primi sintomi di questa patologia al fine di cercare immediatamente aiuto ed evitare gravi conseguenze.

Cos'è l'ematoma retrochorial durante la gravidanza

L'embrione circonda la membrana cistica, che è coinvolta nella formazione della placenta nel processo di sviluppo prenatale. Quando i fattori negativi sono esposti nel primo trimestre di gravidanza, inizia il processo di rigetto del corion dal muro uterino, a seguito del quale è possibile sanguinamento, in cui il sangue si accumula gradualmente dietro la membrana cistica e si forma un ematoma.

La diagnosi di patologia può essere fatta solo prima della sedicesima settimana di gestazione. Dopo questo periodo, il tessuto placentare è già formato, quindi un processo simile nelle fasi successive dello sviluppo fetale è chiamato distacco della placenta. L'ematoma retrocorato è una condizione pericolosa per la salute della donna e del feto. Spesso la patologia è asintomatica, quindi è necessario visitare regolarmente il ginecologo e sottoporsi alle ricerche necessarie.

motivi

L'ematoma si sviluppa, di regola, nelle prime fasi della gestazione (fino a 16-17 settimane). I seguenti fattori possono provocare la formazione di ematoma:

  • Disturbi ormonali, endometriosi. L'aumento dei livelli di testosterone e prolattina rende difficile il normale metabolismo e il flusso sanguigno tra madre e feto, il che porta alla formazione del distacco.
  • Esaurimento fisico Carichi eccessivi provocano un aumento del tono del miometrio, lo sviluppo dell'ematoma.
  • Malattie sessualmente trasmesse. Provoca lo sviluppo di un'ampia infiammazione dell'utero (endometrite), che porta ad un aumento del livello delle piastrine, alla formazione di coaguli di sangue e alla successiva violazione della circolazione sanguigna tra la madre e il feto. Di conseguenza, l'embrione non riceve la quantità necessaria di ossigeno e sostanze nutritive. Inizia il distacco, creando un alto rischio di aborto spontaneo o morte fetale.
  • Trombofilia. Questa è una patologia genetica che causa un aumento dei coaguli di sangue e dei coaguli di sangue.
  • Fibromi. I tumori benigni dell'utero interferiscono con la normale formazione della placenta, spesso causa di formazioni retrochorial.
  • Organi sessuali infantili. Il sottosviluppo dell'utero, le sue piccole dimensioni o l'endometrio non sviluppato sono spesso incapaci di fornire un normale apporto di sangue al feto e di provocare varie patologie, tra cui ematomi.

sintomi

Molte donne hanno un ematoma retrochorial senza secrezioni e altre manifestazioni cliniche, è diagnosticato durante l'ecografia di routine. Le forme più gravi di patologia, che sono pericolose per il feto, presentano i seguenti sintomi:

  • tirando dolore nell'addome inferiore;
  • abbondante emorragia scarlatta;
  • dolori colici (segnalazione di un aborto spontaneo iniziato);
  • deterioramento della condizione generale della donna (perdita di coscienza, vertigini, tossicosi grave, debolezza).

Svuotare gli ematomi durante la gravidanza

Un piccolo ematoma può risolversi entro 2-4 settimane. Durante questo periodo avviene il suo svuotamento e la graduale evacuazione dei contenuti da sotto i gusci corali, che si manifesta con insignificanti secrezioni brunastre dal tratto genitale. Al posto dell'ematoma, si forma una piccola area di necrosi, che in seguito non influisce sullo sviluppo dell'embrione e la gravidanza termina con successo con la nascita di un bambino sano.

diagnostica

La ricerca principale che aiuta a stabilire la presenza di patologia è l'ecografia. Dà risultati affidabili sulle seguenti caratteristiche dell'ematoma:

  • posizione relativa all'ovulo;
  • dimensione, volume stimato di sangue accumulato;
  • la natura della struttura.

Per valutare le condizioni generali della donna e del feto, la rilevazione delle comorbidità, stabilire la causa dello sviluppo dell'ematoma, sono inoltre prescritti i seguenti studi di laboratorio e strumentali:

  • analisi clinica generale di sangue, urina;
  • analisi del sangue per la coagulazione;
  • spalmare sulla microflora vaginale;
  • analisi del sangue biochimica;
  • ricerca per la presenza di infezioni trasmesse sessualmente;
  • doplerometria fetale;
  • ricerca sullo sfondo ormonale di una donna.

Trattamento dell'ematoma retrochorial durante la gravidanza

Per la terapia con ematoma retrochorial, una donna viene mostrata ospedalizzazione in ospedale, da allora la condizione di una donna incinta richiede un costante controllo medico. Il trattamento dovrebbe essere completo, composto dalle seguenti attività:

  • l'uso di farmaci per fermare il sanguinamento;
  • eliminazione del tono uterino aumentato;
  • eliminazione delle patologie ormonali;
  • assunzione di farmaci sedativi, tonico;
  • osservanza di una certa modalità del giorno, dieta.

cibo

Una donna incinta con un ematoma retrochorial deve seguire una dieta: includere carne magra, prodotti lattiero-caseari, frutta fresca nella dieta. È vietato mangiare cibi che aumentano la gassatura (cavoli, cetrioli, legumi), la motilità intestinale (caffè, fibre grossolane). L'intestino, traboccante di masse e gas fecali solidi, mette sotto pressione l'utero gravido, a causa del quale il rischio di interruzione della gestazione aumenta significativamente.

preparativi

Preparazioni farmacologiche prescritte alla donna in pillole o somministrate per via endovenosa, a seconda della gravità del paziente e del feto. Inoltre, è necessario utilizzare farmaci locali sotto forma di supposte vaginali. La combinazione di farmaci è prescritta dal medico curante dopo un esame, esame strumentale e determinazione della causa della patologia e del grado di sviluppo. Vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  1. Antispastici. Assegnare per ridurre il tono aumentato di miometrio. Mostra in modo standard la nomina di compresse di Drotaverina, Papaverina o No-Shpy per somministrazione orale o sotto forma di soluzione per somministrazione parenterale.
  2. Emostatici. Prescritto per smettere di sanguinare. Nella formazione retro-orografica, viene mostrato l'uso di Ditsinona o Curantil sotto forma di compresse.
  3. Farmaci ormonali. Applicare nelle prime fasi della gestazione (fino a 16 settimane) per mantenere il normale corso della gravidanza e prevenire l'aborto spontaneo. Di norma vengono prescritti farmaci con prescrizione medica: Utrozhestan, Duphaston e Vitamina E per stimolare la sintesi del progesterone nel corpo di una donna.
  4. Vitamine P, KK, ecc. (Ascorutina, Vikasol, acido ascorbico, vitamine del gruppo B). Utilizzato per rafforzare le pareti vascolari, fermare il sanguinamento capillare.
  5. Sedativi a base di erbe Per ridurre il livello di ansia, stress, ansia, l'uso di preparati sedativi di origine vegetale - Novopassit, Valerian - è stato dimostrato.

Taglio cesareo

L'indicazione principale per la consegna artificiale con taglio cesareo è un ematoma retroplacentare, che si verifica nella tarda gravidanza. Se i risultati degli studi strumentali indicano la presenza di deviazioni nello stato del bambino (ad esempio, mancanza di ossigeno), è necessaria un'operazione urgente.

prevenzione

Lo sviluppo della retro-educazione può essere prevenuto osservando i principi di uno stile di vita sano e visitando regolarmente il medico curante. Le principali misure preventive includono:

  1. Rifiuto di cattive abitudini. Durante la gravidanza, dovresti smettere completamente di fumare, alcol e droghe.
  2. Trattamento tempestivo di malattie infettive o virali infettive e croniche. Gli agenti patogeni possono influenzare negativamente il corso della gravidanza e lo sviluppo dell'embrione.
  3. Se esiste il rischio di sviluppare una patologia retroforum, devono essere rigorosamente seguite tutte le raccomandazioni del medico curante (riposo a letto, uso di farmaci, vitamine, rifiuto di esercizio).
  4. Conformità con la dieta. Dovrebbe essere aggiunto al menu piatti ricchi di vitamine, minerali, stabilizzando il lavoro del tratto gastrointestinale, sistema cardiovascolare.
  5. Prevenire ferite, lividi, cadute. Durante il periodo di gravidanza, si raccomanda di abbandonare l'attività fisica, in cui vi è un alto rischio di cadute (pattinaggio, pattinaggio, sci), per dare la preferenza a tranquille passeggiate, nuoto.
  6. Registrazione tempestiva per la gravidanza. Visite regolari alle cliniche prenatali aiuteranno a identificare l'inizio dello sviluppo della patologia nelle fasi iniziali.

Come curare l'ematoma retrochorial in una donna incinta - modi per eliminare la malattia + prevenzione

Un embrione si sviluppa nell'utero all'inizio della gravidanza. È protetto da un film sottile di un uovo fecondato, il corion, che durante lo sviluppo normale viene convertito in placenta.

Se lo sviluppo dell'embrione fallisce durante questo periodo, l'uovo embrionale si separa dal suo film corionico. Il luogo del distacco è pieno di sangue. Questa patologia è chiamata ematoma retrochorial durante la gravidanza. Può fermare lo sviluppo del feto e la sua perdita.

Cos'è l'ematoma retrochorial

Per identificare l'ematoma durante la gravidanza permette l'ecografia. La foto scattata dal dispositivo di diagnostica a ultrasuoni mostra chiaramente il caratteristico oscuramento, così come la deformazione dell'ovulo.

Un ematoma retrochorial si sviluppa in gravidanza singleton per un periodo di 5-7 settimane e nei casi in cui la donna è incinta di due gemelli. La patologia sospetta può essere la comparsa di dolore tirante nell'addome inferiore, secrezioni brunastre o scarlatte. Avendo scoperto questi sintomi, una donna dovrebbe consultare immediatamente un medico.

Oltre alla patologia retroteale, ci sono:

  • subhorial - porta una seria minaccia per il feto, che circonda la placenta;
  • retroaminal - educazione a tempo, a condizione che una terapia adeguata non rappresenti una minaccia per un bambino in fase di sviluppo;
  • retroplacentare - si forma dopo la formazione della placenta, dopo 16 settimane di gravidanza;
  • subamniotica: la sua presenza non è pericolosa per il bambino, ma richiede un'osservazione regolare;
  • intrauterina - la presenza di tale ematoma comporta un grave rischio per il feto e richiede un trattamento urgente.

Pericolo per la futura mamma e bambino

Se una condizione pericolosa viene rilevata in tempo, la donna ha una grande possibilità di recuperare e mantenere il bambino. Con un normale ciclo di gravidanza e una terapia adeguata, il coagulo di sangue che si è accumulato dietro la membrana viene assorbito entro un mese e non viene rilevato durante gli ultrasuoni successivi. Questo vale per le patologie, il volume di un coagulo di sangue che non supera i venti millilitri.

Il più pericoloso è l'ematoma retroamniotico o retroamniale, come viene chiamato. Questa è un'emorragia tra la vescica fetale e la parete uterina. È pericoloso in quanto è accompagnato da sanguinamento e minaccia la madre con perdite di sangue.

Qualsiasi disagio nell'addome, l'individuazione durante la gravidanza richiede l'attenzione di donne e specialisti. Possono essere un segno di ematoma retroshell. Per diagnosticare la condizione, viene assegnato un esame del sangue e vengono eseguiti uno o più test ecografici.

Se l'emorragia è circa la metà della superficie della separazione della parete uterina e del corion e il volume di sangue accumulato al suo interno supera i venti millilitri, la probabilità di perdere l'aborto è alta.

Anche se la malattia è stata interrotta in una fase iniziale e il coagulo di sangue si era risolto, il rischio per il feto rimane ancora. Forse la successiva formazione di insufficienza placentare, il suo "invecchiamento" prematuro, la riduzione della quantità di sostanze nutritive fornite al bambino, lo sviluppo di ipossia, così come la nascita di un bambino con basso peso.

Perché c'è una malattia

Cause di ematoma retrogrado:

  • un cambiamento nel retroterra ormonale nel corpo della donna, innescato dalla gravidanza;
  • malattie infettive del sistema genito-urinario;
  • tossicosi grave delle donne in gravidanza;
  • picchi di pressione sanguigna, ipertensione;
  • grave stress nervoso;
  • violazione dei processi metabolici nel corpo;
  • la presenza di patologie nell'utero;
  • dipendenza da nicotina e alcol;
  • aumento dell'attività fisica;
  • la futura mamma ha un'educazione benigna o maligna;
  • malattie autoimmuni;
  • disturbi emorragici;
  • sovrappeso.

Come determinare l'ematoma - i sintomi della malattia

I sintomi della malattia dipendono dalla gravità della malattia, dalla sua natura e dal suo stadio. Se i cambiamenti patologici sono lievi, la futura mamma potrebbe non essere consapevole della loro presenza. Sono rilevati solo dalla diagnostica ecografica. Lo spotting non appare perché le cellule del sangue trattengono i villi corionici. Una tale condizione patologica passa, né minacciando una donna incinta, né il suo bambino.

Il grado medio della malattia si manifesta tirando il dolore nell'addome inferiore e nella parte bassa della schiena, così come le secrezioni brune. Se il colore della scarica è marrone, la condizione della donna non si deteriora e lo scarico non cambia colore in rosso, gli esperti non si affrettano a ricorrere al trattamento. Questo stato suggerisce che la formazione retro-corionica è allo stadio del riassorbimento, cioè esce da sola.

Una forma grave di ematoma retrocapsulare è caratterizzata da fastidiosi dolori nella parte bassa dell'addome con attacchi crampi. La condizione è accompagnata da una diminuzione della pressione sanguigna, sanguinamento si apre. Non esclusa perdita di coscienza. Sono richieste assistenza medica di emergenza e ricovero immediato.

Trattamento del tumore

Il trattamento dell'ematoma retrotracheale viene effettuato sotto lo stretto controllo di un ostetrico-ginecologo. La sua tattica è ridotta a due aree: arrestare il sanguinamento, bloccare la crescita del tumore e il suo graduale riassorbimento. In tutte le fasi del trattamento della malattia, è indicata la somministrazione di preparati di magnesio, antispastici (Nosh-Pa), rimozione del tono dell'utero e, se necessario, agenti emostatici (Ascorutina, Ditsinon).

Spesso, il medico prescrive sedativi leggeri (tintura di valeriana) per stabilizzare lo stato emotivo della futura madre. Ai pazienti vengono prescritti farmaci che migliorano la permeabilità uteroplacentare e alcuni rimedi omeopatici. La forma e il dosaggio di tutti i farmaci sono determinati dal medico in base alla gravità della malattia.

Le forme lievi di tumore possono essere curate a casa, ma sotto la supervisione di un medico, senza perdere le tecniche di routine dello specialista e l'esecuzione di test obbligatori. Preferibilmente il trattamento ospedaliero, poiché a casa è più difficile per una donna rispettare tutte le prescrizioni, in particolare per aderire al riposo a letto.

Per l'intero periodo di gravidanza, la futura mamma dovrebbe eseguire un esame del sangue per monitorare il livello di fibrinogeno. La malattia grave richiede il ricovero ospedaliero obbligatorio.

Nel corso del trattamento, una donna dovrebbe osservare il riposo a letto, evitare lo sforzo fisico, lo stress, aderire a uno stile di vita sano. Al momento del trattamento le donne lavoratrici si affidano a congedi per malattia. La durata della terapia è determinata dalla gravità della condizione. In media, va da una a tre settimane.

Ho bisogno di un taglio cesareo?

L'indicazione per il parto cesareo è una formazione retroplacentale verificatasi nei periodi successivi. Se i risultati diagnostici indicano che il feto soffre della sua presenza, l'operazione è programmata un po 'prima della prevista data di nascita naturale.

Come si guarisce un ematoma?

Il fatto che l'emorragia sia risolta è indicato dallo scarico leggero o moderato di colore marrone dalla vagina. Per quanto tempo la formazione retrochorial continua dipende dalla durata della sua apparizione e dalla dimensione del coagulo di sangue. In media, lo scarico va da 15 a 35 giorni. È importante assicurarsi che l'aspetto della dimissione non significhi un aborto mancato. Quanto si risolverà un tumore, un ginecologo che sta osservando una gravidanza e uno specialista ecografico sicuramente dirà.

Può un ematoma non uscire?

La struttura degli organi pelvici femminili in alcuni casi non consente al tumore di uscire sotto forma di secrezioni brune. Impossibile è quando si trova in alto nella parte inferiore dell'utero. In questi casi, si risolve lentamente senza la minaccia di interruzione della gravidanza. Questo può essere sul forum sulla gravidanza, è possibile leggere le numerose recensioni di coloro che hanno avuto un tale ematoma.

Conseguenze della malattia

Dal momento in cui appare un coagulo di sangue e fino alla consegna, la donna è sotto stretto controllo medico. Se lei soddisfa rigorosamente tutte le raccomandazioni, la previsione è positiva. Nella maggior parte dei casi, con l'organizzazione di un trattamento adeguato e tempestivo, un coagulo di sangue esce da solo o si risolve senza danneggiare il bambino in crescita.

Senza cure mediche tempestive, l'ematoma retroshell nel portare un bambino porta a:

  • morte fetale;
  • sanguinamento uterino;
  • aborto spontaneo;
  • sviluppo anormale del bambino;
  • Distacco della placenta a 8-9 mesi.

Se non vengono prese misure, il sanguinamento non si fermerà, il che significa che il tumore aumenterà di dimensioni, minacciando la conservazione e il normale decorso del periodo di gestazione.

Come prevenire l'ematoma - misure preventive

La comparsa di questa spiacevole complicazione può essere evitata se la futura mamma conduce uno stile di vita sano ed è attenta alla sua nuova condizione.

Le principali misure preventive sono:

  1. Rifiuto di cattive abitudini. Se una donna fumava prima del concepimento, allora per il periodo di trasporto di un bambino e la sua alimentazione per il fumo dovrebbero essere dimenticati.
  2. Trattamento tempestivo delle malattie virali infettive. Il cuscinetto fetale non è il momento di sperimentare la salute.
  3. Massima aderenza alle prescrizioni del medico, se esiste il rischio di sviluppare patologia retro-coronarica. In questo caso, è necessario rispettare il riposo a letto, evitare lo stress fisico ed emotivo. Si raccomanda di sdraiarsi con un rullo o un cuscino sotto l'area pelvica per il deflusso del sangue.
  4. Evitare lividi, ferite e cadute.
  5. Non sollevare o trasportare pesi.
  6. Segui la dieta. È necessario utilizzare alimenti ricchi di vitamine, stabilizzando il lavoro del tratto gastrointestinale e il sistema cardiovascolare. I prodotti che causano stitichezza e flatulenza nell'intestino dovrebbero essere esclusi.
  7. Non ritardare la registrazione. Quanto prima viene rivelata la patologia, tanto più facile sarà superarla senza conseguenze.

Guardiamo video informativi su aborto spontaneo:

conclusione

La patologia retrochorial trovata nella giovane madre non è una ragione per l'eccitazione e l'esperienza. Le esperienze aggravano solo la condizione. Questo è un motivo per essere estremamente attenti alle tue condizioni e prendere tutte le misure necessarie per garantire che questa complicazione passi senza lasciare traccia.

La futura mamma ha bisogno di partecipare a tutti i ricevimenti con lo specialista che la guarda e segue tutte le sue raccomandazioni. Un atteggiamento positivo e un approccio responsabile al problema aiuteranno a risolverlo senza conseguenze per le briciole.

Dopo un trattamento tempestivo, circa il 98% dei casi di patologia si conclude con la nascita tempestiva e sicura di un bambino sano.

Cos'è l'ematoma retrochorial e come viene trattato?

L'ematoma retrocorato è una diagnosi frequente che una donna scopre durante un esame ecografico durante la gravidanza. Allo stesso tempo, è possibile evitare l'interruzione spontanea nel 95% dei casi. Pertanto, non fatevi prendere dal panico, con un trattamento adeguato e il rispetto di determinate regole, è possibile fare un bambino sano e partorire a tempo debito.

Cos'è l'ematoma retrochorial?

Il corion (futura placenta) per qualche motivo potrebbe iniziare a staccarsi parzialmente dalle pareti dell'utero. I coaguli di sangue si accumulano nella cavità che si forma - questo è l'ematoma retrochorial.

Questa patologia è caratteristica per la prima metà della gravidanza (più precisamente per il primo trimestre) quando si forma la placenta.

Prognosi per ematoma retrochorial

Con un grande ematoma (1/3 dell'area dell'ovulo è esfoliato), l'ematoma retrochorial rappresenta una minaccia significativa e può avere un esito sfavorevole:

  • fame di ossigeno del nascituro;
  • lento sviluppo del bambino;
  • morte fetale all'interno dell'utero;
  • aborto spontaneo (aborto spontaneo).

Se la gravidanza persiste, la presenza di un ematoma retrochoriale precedentemente piccolo nella maggior parte dei casi non influisce negativamente sull'ulteriore sviluppo del bambino.

Cause probabili

Ci sono molte cause di ematoma retrochorial e non è sempre possibile determinare quello esatto. Il più probabile di loro sono:

  • uno squilibrio nel sistema ormonale, che porta al fallimento del rivestimento interno dell'utero a ricevere normalmente l'ovulo durante il periodo di impianto;
  • la presenza di anomalie cromosomiche nel feto (la mutazione genetica rende impossibile attaccare correttamente l'uovo fetale "difettoso" alla parete dell'utero, la cosiddetta selezione naturale funziona);
  • aumento della coagulabilità del sangue (nel processo di impianto si possono formare coaguli di sangue che violano sia il processo di attacco dell'ovulo alla parete dell'utero che la nutrizione del feto);
  • stress grave o cronico;
  • infezioni del tratto genitale;
  • assunzione di alcol, fumo, tossicodipendenza.

Ricorda che l'ingestione prolungata di infusi, decotti di erbe e rimedi a base di erbe che hanno un effetto abortivo (origano, vicolo, aloe, valeriana, ginseng, edera, assenzio, salvia, echinacea, ecc.) Non faranno che aggravare la situazione!

Tutte le cause di tale diagnosi non sono completamente comprese in medicina. Tuttavia, la presenza di un ematoma durante la gravidanza è possibile sia per una ragione che per diverse alla volta.

Sintomi della malattia

Quando l'ematoma si trova nella parte inferiore dell'utero, i sintomi della patologia sono spesso assenti (non si osserva la perdita di sangue). La gravidanza non attribuisce importanza ai piccoli cambiamenti nella salute e la patologia diventa nota solo durante l'esame di routine con gli ultrasuoni. Ma più spesso accade in modo diverso: una donna inizia a sentire un dolore tirante nell'addome inferiore, a volte irradiato verso la parte bassa della schiena.

Se la patologia viene stabilita, il sangue, la scarica vaginale scarlatta segnala una vera minaccia di gravidanza. Le secrezioni scarlatte parlano di una maggiore crescita di ematoma. Hai bisogno di assistenza medica urgente.

Se ci sono scariche rosse o scarlatte, chiamare immediatamente un'ambulanza!

Con distacco di retina su ultrasuoni, si osserva ematoma retrochorial. Questa condizione è una minaccia di aborto spontaneo. Il ginecologo dirà al ginecologo nel seguente video le ragioni, i segni di un aborto premeditato (aborto spontaneo) e le regole di comportamento per una donna per prevenire un fenomeno indesiderabile.

Diagnostica, analisi

L'ecografia è il modo principale per diagnosticare l'ematoma retrochorial. Con questa procedura, è possibile rilevare i seguenti sintomi:

  1. Compattazione locale del muro uterino - evidenza di un aumento del tono uterino. Quando il metodo ecografico transaddominale può essere un ipertono a breve termine dell'utero. In questo caso, è necessario ripetere il sensore transvaginalnym di studio. Se il tono muscolare non si ferma, può indicare una minaccia di aborto spontaneo.
  2. A causa del tono dell'utero, si osserva una forma modificata dell'ovulo.
  3. Rilevamento dell'ematoma, misurazione delle sue dimensioni e determinazione della sua esatta posizione.

Oltre agli ultrasuoni, sono necessari i seguenti strumenti diagnostici:

  • emocromo completo;
  • analisi del sangue per la coagulazione;
  • ricerca della flora vaginale;
  • analisi per malattie infettive trasmesse sessualmente;
  • studi ormonali (progesterone, testosterone, TSH);
  • CTG e doplerometria del feto nel secondo e terzo trimestre di gravidanza.

Trattamento dell'ematoma retrochorial

Un ginecologo e un ematoma retrochorial sono coinvolti nel trattamento di malattie legate alla gravidanza. Il ginecologo dovrebbe offrire il ricovero del paziente, dove il processo di trattamento e il riposo a letto saranno sotto stretto controllo. Le condizioni di ospedalizzazione consentono in breve tempo di fermare il sanguinamento, rimuovere il tono dell'utero, aumentando così la possibilità di preservare la gravidanza.

Il trattamento dell'ematoma retrochorial si presenta come segue:

  1. Per alleviare gli spasmi nel tessuto muscolare dell'utero, sono prescritti antispastici come la drotaverina (no-spa), la papaverina e il magne B6.
  2. Actovegin è prescritto per migliorare la circolazione uterina.
  3. Ditsinon, tranexam - questi farmaci possono essere prescritti dal ginecologo per fermare l'emorragia interna.
  4. Droghe ormonali - urozhestan, dufaston. Questi farmaci sono analoghi sintetici dell'ormone progesterone femminile. In condizioni normali, viene prodotto in quantità sufficiente nel corpo di una donna incinta. Quando il livello di questo ormone si abbassa, il medico prescrive i farmaci sopra elencati per mantenere il normale corso della gravidanza.

La maggior parte delle donne nella posizione può spaventare una tale lista di droghe. Ma non preoccuparti, questi farmaci sono validi per l'uso durante la gravidanza. Ma prenderli da soli non è raccomandato! Il trattamento deve essere selezionato da uno specialista individualmente e nella giusta dose.

Non dovresti auto-medicare e usare i rimedi popolari: non tutte le erbe sono innocue durante la gravidanza e alcune possono causare danni irreparabili al feto.

Ho bisogno di un taglio cesareo?

L'ematoma retrochorial è una raccolta di sangue come risultato del distacco dell'ovulo. Può aver luogo nel primo trimestre. Se l'ematoma è insorto dopo 16 settimane, allora è già chiamato un ematoma retroplacentare.

Nella maggior parte dei casi, con un trattamento tempestivo per le cure mediche, l'ematoma riduce in modo sicuro le dimensioni e addirittura si risolve.

Ma se l'ematoma si è formato nella seconda metà della gravidanza e in base ai risultati della ricerca che il feto soffre, viene eseguito un taglio cesareo pianificato, che viene eseguito un po 'prima della data prevista del parto naturale.

Come si cicatrizza un ematoma retrochoriale?

Il fatto che l'ematoma abbia iniziato a uscire / dissolversi è indicato dalle perdite vaginali marroni. Possono essere seducenti e anche moderati.

In media, un ematoma si spegne in poche settimane, a volte il processo si estende per un mese.

Può un ematoma non uscire?

Forse. La struttura fisiologica degli organi pelvici è tale che a volte non è possibile svuotare l'ematoma retrochorial sotto forma di secrezioni brune. L'ematoma può essere localizzato in alto nella parte inferiore dell'utero. In questo caso, l'ematoma non viene fuori, ma lentamente si risolve.

Stile di vita durante il trattamento dell'ematoma

Con l'ematoma retrociale, è importante osservare il riposo a letto e il riposo sessuale. Se la patologia è localizzata nella parte inferiore dell'utero, le gambe dovrebbero essere tenute più in alto rispetto alla posizione del corpo (usare la parte posteriore del divano o del letto, o mettere una coperta piegata sotto le gambe). Ciò contribuirà a svuotare l'ematoma e migliorare la circolazione uterina.

Qualsiasi attività fisica, sollevamento pesi, vita sessuale è severamente vietata fino alla rimozione della diagnosi di "minaccia di aborto spontaneo".

Lo stato emotivo di una donna è anche molto importante. È necessario evitare situazioni stressanti con qualsiasi mezzo. Tali sedativi come il novopassimo, le tinture all'ortice madre, la valeriana e altri contribuiranno a mantenere un normale stato psico-emotivo. Ma è necessario prendere il farmaco rigorosamente secondo le istruzioni e non per molto tempo.

cibo

Anche la normale digestione gioca un ruolo importante: l'intestino non deve creare pressione sull'utero, questo può portare ad un aumento del tono dell'utero. Pertanto, è necessario regolare la propria dieta per evitare la stitichezza e la distensione addominale. Eliminare i prodotti di feci (compresi caffè e cioccolato). Inoltre, non mangiare fagioli e cavoli, in modo da non provocare la formazione di gas nell'intestino.

Dare la preferenza a cereali da tali cereali come grano saraceno, farina d'avena, ecc. Bere più liquidi: composta, acqua.

Dovrei preoccuparmi se ti viene diagnosticato un ematoma retrochoriale? Non solo non ne vale la pena, ma è severamente controindicato. Seguire le istruzioni del medico, assicurare un riposo completo e condizioni confortevoli, regolare il cibo.

Ematoma retrochorial durante la gravidanza - sintomi e trattamento

Ematoma retrocoriale durante la gravidanza: sintomi e trattamento

La gravidanza è una gioia, ma non bisogna dimenticare la presenza di qualche pericolo durante questo periodo. I cambiamenti ormonali, improvvisamente hanno ricordato a se stessi, le malattie croniche possono portare a diagnosi strane e non familiari.

Uno di questi è l'ematoma retrochorial. Che cos'è questo fenomeno, perché e perché nasce, come trattarlo? Comprendi facile.

Ematoma retrochorial: che cos'è?

Il termine si riferisce a uno dei segni di complicazioni durante la gravidanza, in conseguenza del quale il sangue si accumula dietro il corion (la placenta futura) quando l'ovulo fecondato si allontana da esso.

In altre parole, strappando via, l'ovulo forma una cavità piena di sangue, che si chiama ematoma.

Manifestato da secrezioni brunastre, tirando dolore all'addome e sensazioni spiacevoli. Nelle prime fasi potrebbe non mostrarsi.

Il primo caso, nonostante l'ansia delle donne in gravidanza, è considerato più efficace: l'evacuazione dei coaguli di sangue è un indicatore di dinamica positiva.

La manifestazione clinica più pericolosa è la scarica sanguinolenta. Se allo stesso tempo c'è un calo della pressione sanguigna e un forte dolore, allora tali sintomi possono comportare l'interruzione prematura della gravidanza.

È richiesto un monitoraggio costante con ultrasuoni e controllo dei livelli di fibrinogeno.

L'ematoma è abbastanza comune tra le future mamme. Anticipare e assicurare contro è impossibile.

Cause dell'ematoma retrochorial:

  • attività fisica;
  • effetti dannosi per l'ambiente (vibrazioni, rumore, ecc.);
  • interruzioni ormonali;
  • malformazioni uterine;
  • malattie infiammatorie e infettive del sistema urogenitale;
  • processi autoimmuni;
  • endometrite cronica;
  • patologia del sistema di coagulazione del corpo;
  • infantilismo genitale.

Con questa complicanza, si raccomanda la terapia ospedaliera.

È permesso effettuare il trattamento a casa, ma sotto la supervisione costante di un dottore. Prima viene rilevato un ematoma, meglio è. La cosa più importante è non lasciarla crescere.

La tempestiva risposta e gli adeguati appuntamenti medici possono eliminare le possibili gravi conseguenze. Di norma, solo il 2-3% dei casi termina con l'aborto.

Le istruzioni di ostetrici e ginecologi sono di solito le seguenti: riposo a letto, mancanza di agitazione, sforzo fisico e, naturalmente, attività sessuale.

A volte è consigliabile posizionare un cuscino sotto l'area pelvica per facilitare il flusso di sangue. Condizione obbligatoria: una dieta che promuove il normale funzionamento dell'apparato digerente.

Stitichezza o eccessiva formazione di gas possono creare ulteriori effetti sull'utero.

Farmaci usati durante la terapia:

L'ematoma retrocorato è un fenomeno pericoloso, ma non fatale. Con un'attenta attenzione a se stesso e al bambino, alla corretta posizione del medico e al rispetto di tutte le raccomandazioni, la crescita dell'ematoma si arresta e l'impatto negativo è ridotto al minimo.

Ematoma retrochorial durante la gravidanza

Le donne incinte con una tale diagnosi, i medici preferiscono immediatamente ricoverare in ospedale per salvare la gravidanza.

Dopo tutto, l'ematoma retrochorial è uguale alla minaccia di aborto spontaneo e quindi richiede un trattamento immediato.

Ma se una donna soddisfa le raccomandazioni mediche e le prescrizioni, allora non ha nulla di cui preoccuparsi: solo in una piccola percentuale di tutti i casi questa condizione causa un aborto.

Che cosa è un ematoma retrochorial nell'utero: i sintomi

Per ematoma in medicina si intende l'accumulo di sangue liquido o coagulato in una certa cavità. La definizione di retrochorial indica il luogo in cui si forma questa stessa cavità con il sangue.

In questo caso, è il divario creato tra l'utero e il corion dovuto al rifiuto dell'ovulo.

Cioè, questo tipo di ematoma si verifica solo nelle donne in gravidanza (il corion è le membrane embrionali, da cui si forma gradualmente la placenta).

Ematoma prevalentemente retrochoriale nell'utero si verifica all'inizio della gravidanza, fino a 16 settimane. Quindi si forma una placenta a tutti gli efetti e, se inizia a esfoliare, questa condizione è chiamata distacco della placenta.

Il sospetto di formazione di ematomi retrochorial dovrebbe verificarsi quando c'è un dolore tirante nel basso addome nelle fasi iniziali, possibilmente dando in fondo. Tale segno dovrebbe essere un'occasione per la consultazione con un medico.

Se ci fosse una scarica sanguinolenta, è necessario andare urgentemente in ospedale. Indicano la scoperta di nuove emorragie con un aumentato rischio di distacco dell'ovulo e aborto.

Particolarmente pericolosi sono i segni che accompagnano le secrezioni sanguinose, come i dolori crampi, un forte calo della pressione sanguigna.

L'emorragia sanguinolenta, non ricca di colore marrone, scuro indica che l'ematoma retrochorial è già in via di risoluzione (questo è chiamato lo "stadio di organizzazione"), cioè è piuttosto un segno favorevole, perché il principale pericolo (sviluppo di sanguinamento e rigetto del feto) è già dietro.

Ma anche questi scarichi "sicuri" non dovrebbero essere trascurati, poiché ci sono un gran numero di altre possibili ragioni per il loro verificarsi. Pertanto, anche mentre l'ematoma retrochoriale viene fuori durante la gravidanza, una donna deve consultare un medico per eliminare rischi e pericoli.

Va notato che questo ematoma non è sempre possibile diagnosticare senza particolari studi aggiuntivi. Inoltre, sta passando un esame di routine, una donna scopre spesso sulla formazione di un livido.

Diagnosticare l'ematoma, determinare la sua posizione, le dimensioni e lo stadio di sviluppo è molto capace di ecografia.

Indirettamente indicano la sua capacità di formazione e livelli elevati di fibrinogeno nel sangue durante la gravidanza.

A seconda della situazione, a una donna possono essere assegnati studi supplementari: esami generali del sangue e delle urine, test biochimici e del sangue per la coagulazione, analisi del livello degli ormoni nel sangue, striscio dalla vagina.

Il valore dei metodi diagnostici è particolarmente importante quando l'ematoma retrochorial nell'utero scorre senza scarico e altri segni.

E se non c'è scarico, ma si trova un livido, questo indica uno stadio precoce della formazione della patologia, cioè l'ematoma può ancora svilupparsi ulteriormente, aumentando di dimensioni.

L'ematoma retrocoroide senza scarica si trova spesso nella parte inferiore dell'utero, cioè nel punto più alto, il che complica la diagnosi senza l'uso degli ultrasuoni.

Ematoma retrocoriale durante la gravidanza: cause

Nonostante il fatto che il distacco corionico si verifica in quasi molte donne in gravidanza, i medici non riescono ancora a trovare un modo per determinare la causa esatta di questa patologia. Tuttavia, hanno identificato un numero di fattori che possono portare alla formazione di ematomi:

  • cambiamenti ormonali nel corpo della donna;
  • sottolinea, shock nervosi;
  • attività fisica;
  • lesioni, lividi nell'addome e altri effetti meccanici;
  • cattive abitudini delle donne portatrici di gravidanza;
  • tossicosi grave;
  • caratteristiche anatomiche nella struttura e patologia nello sviluppo dell'utero e della cervice;
  • processi infiammatori e patologici nell'utero (in particolare endometriosi, mioma);
  • infezioni e infiammazioni del tratto urinario;
  • disturbi del sistema di coagulazione del sangue;
  • patologia cardiovascolare;
  • altre malattie (diabete, lupus eritematoso e altri);
  • anomalie nello sviluppo dell'embrione;
  • impatto negativo dell'ecologia e dell'attività professionale (rumore, vibrazioni, aria inquinata).

Ognuno di questi fattori può provocare distacco corionico con la minaccia di aborto spontaneo. Ma a prescindere da cosa abbia causato esattamente la formazione di ematoma, la condizione richiede qualche correzione e spesso anche l'uso della terapia farmacologica.

Ematoma retrocoriale durante la gravidanza: trattamento

Al primo sospetto del distacco del corion di una donna incinta, viene prescritto il riposo fisico e sessuale assoluto. Ciò significa che il sesso è completamente escluso, anche orale, in modo da non portare l'utero in un tono durante l'orgasmo.

Una donna dovrebbe rispettare il riposo a letto, escludere qualsiasi stress fisico ed emotivo. Questo è il motivo per cui sarà ricoverato in ospedale in modo più affidabile in modo che non ci sia la tentazione di fare le faccende domestiche.

Ma in linea di principio, se la dimensione dell'ematoma retrochorial è piccola e non c'è un sanguinamento luminoso, il trattamento può essere effettuato a casa. La cosa principale - per eseguire tutti gli appuntamenti medici.

Il ricovero è obbligatorio se l'ematoma retrochorial durante la gravidanza è molto grande - oltre 60 cm3 o 20 ml, o è più del 40% delle dimensioni dell'embrione.

Di norma, il trattamento da solo non si limita al riposo. I medicinali vengono prescritti quasi sempre, ma la loro selezione, combinazione, dosaggio e modalità d'uso è diversa in ogni singolo caso! Pertanto, nessuno di loro può essere assunto di propria iniziativa senza consultare un medico.

A seconda delle indicazioni (dimensioni e stadio di sviluppo dell'ematoma, dei segni associati, presenza o assenza di malattie concomitanti, benessere e stato di salute della donna) i seguenti gruppi di farmaci possono essere utilizzati nel trattamento dell'ematoma retrochorial:

  • antidolorifici, antispasmodici - per alleviare il tono uterino ed eliminare il dolore: No-spa, Magne B6, candele di papaveri, Viburcol;
  • sedativi - se una donna incinta è preoccupata o sotto stress: valeriana, motherwort, tintura di peonia, Novopassit;
  • miglioramento del flusso sanguigno uteroplacentare - Actovegin, Curantil;
  • Emostatico: per fermare la crescita di ematomi: Ditsinon (Etamzilat), Askorutin, Tranexam, Vikasol;
  • preparati minerali e vitaminici - per mantenere salute e gravidanza: in particolare, acido folico, vitamine A ed E, magnesio;
  • ormonale - per ripristinare i normali livelli di ormoni nel sangue: Duphaston, Utrogestan.

Anche l'omeopatia e la medicina tradizionale vengono utilizzate attivamente, ma tale trattamento dovrebbe essere prescritto solo da uno specialista qualificato e condotto sotto la sua supervisione.

Poiché l'intestino e l'utero sono molto ravvicinati e hanno un certo effetto l'uno sull'altro, è essenziale regolare il normale funzionamento dell'intestino e il suo svuotamento sistematico. Entrambi i ritardi delle feci (costipazione) e la peristalsi intestinale eccessivamente attiva (diarrea) causano un tono all'utero, pertanto è necessario monitorare questi processi.

Una donna incinta con ematoma retrochorial è raccomandata una dieta sana e delicata, compresi gli alimenti che non compromettono il funzionamento del tratto gastrointestinale (cioè, non indebolire con la diarrea, non fissare la sedia con costipazione, non portare ad una maggiore formazione di gas in ogni caso). Inoltre, i prodotti che promuovono la fluidificazione del sangue non possono essere abusati.

Per migliorare il deflusso di sangue dall'utero, si consiglia di mentire, posizionando l'area pelvica su una collina (cioè, mettere un cuscino, un pad, una coperta arrotolata).

Di solito, l'ematoma retrochorial si risolve entro 2-5 settimane se la donna incinta rispetta tutte le prescrizioni e le raccomandazioni.

Ematoma retrocoriale durante la gravidanza: conseguenze

Abbiamo già detto che il distacco del corion è uguale alla minaccia di aborto spontaneo. Cioè, in alcuni casi - se non vengono prese le misure necessarie o il trattamento inizia troppo tardi - l'aborto è possibile.

In casi eccezionali, le conseguenze dell'ematoma, secondo i medici, possono essere un sbiadimento della gravidanza, lo sviluppo dell'ipossia intrauterina, la crescita rallentata dell'embrione

Ma nella stragrande maggioranza dei casi, l'ematoma retrochorial è guarito in modo sicuro e non ha conseguenze negative per lo sviluppo del feto e della gravidanza. Solo se si verifica un distacco della placenta nei periodi successivi può essere mostrata a una donna un taglio cesareo, che di solito viene eseguito per circa 38 settimane.

Quindi, non vale la pena preoccuparsi troppo di una tale seccatura, ma ovviamente è necessario essere curati: la previsione e l'esito della gravidanza dipendono da questo. Le donne incinte che sono state diagnosticate con ematoma retrochorial sono sotto stretta sorveglianza medica fino alla fine del termine (specialmente durante i periodi più pericolosi), e quindi non c'è motivo di preoccuparsi.

Soprattutto per nashidetki.net- Ekaterina Vlasenko

Ematoma retrochorial in gravidanza precoce

L'ematoma retrocorato (RG) è un accumulo di sangue nello spazio tra l'utero e il corion (membrana esterna dell'embrione). La formazione del WG è uno dei segni di un aborto iniziato e può portare all'aborto all'inizio della gravidanza.

Corion e placenta

Il corion è il guscio esterno dell'embrione che si forma attorno al bambino nelle prime fasi del suo sviluppo. Fino a 14 settimane, i nutrienti e l'ossigeno vengono forniti all'embrione attraverso i villi corionici e il biossido di carbonio viene rilasciato. Dopo 14-16 settimane, la placenta (luogo fetale) assume la funzione del corion, che assicura l'esistenza del feto fino alla nascita.

Normalmente, non dovrebbe esserci accumulo di sangue sotto i gusci del corion o della placenta. L'aspetto di un ematoma è un sintomo allarmante, che indica un alto rischio di aborto. Se sospetti la formazione di WG, dovresti consultare immediatamente un medico.

motivi

Non è sempre possibile scoprire la causa esatta della formazione di ematomi retrochorial. I seguenti fattori possono provocare lo sviluppo di questa patologia:

  • squilibrio degli ormoni sessuali femminili;
  • traumi;
  • malattie infettive;
  • processi autoimmuni;
  • patologia dell'emostasi;
  • sviluppo anormale dell'utero.

L'ematoma retrocorato si verifica fino a 16 settimane di gestazione. Dopo 16 settimane parlano di distacco della placenta.

sintomi

I segni di un ematoma retrochorial sono sintomi di un aborto spontaneo o minaccioso:

  • dolore fastidioso nell'addome inferiore, nella parte bassa della schiena, nel perineo;
  • sanguinamento dal tratto genitale.

L'intensità delle perdite vaginali può essere diversa. Con piccole dimensioni, lo scarico dell'ematoma si diffonde, marrone, marrone. Con la svolta del focolare, la quantità di sangue aumenterà. L'ematoma, situato nel fondo dell'utero, non può dichiararsi ed è trovato casualmente durante un'ecografia.

La condizione generale della donna durante la formazione del GL non è sempre disturbata. Molte future madri non conoscono nemmeno il problema prima dello screening ecografico pianificato. In caso di infezione aggiunta, sono possibili febbre, brividi e debolezza generale. Lo scarico vaginale diventa purulento (giallo e giallo-verde) mescolato con sangue.

Lo scarico marrone è un segno favorevole di RG. Ciò significa che l'ematoma viene gradualmente svuotato e viene emesso sangue coagulato. I pericoli rappresentano una scarica rossa fresca dal tratto genitale. Questo sintomo indica che il sanguinamento continua e il distacco del corion diventa più grande. Il continuo distacco dell'uovo può provocare l'aborto.

Segni inquietanti di RG:

  • forte dolore cramping nell'addome inferiore;
  • sanguinamento continuato;
  • caduta della pressione sanguigna;
  • grave pelle pallida;
  • perdita di coscienza;
  • delirio, convulsioni.

Se compare uno di questi sintomi, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza.

diagnostica

È possibile rilevare l'ematoma retrochorial durante l'ecografia. L'uso di dispositivi moderni e di sensori transvaginali consente di identificare la patologia nelle prime fasi della sua formazione. Spesso, il WG è determinato prima dell'inizio dei primi sintomi di un aborto iniziato.

Durante l'ecografia, una cavità piena di sangue è visibile sullo schermo. Durante lo studio, il medico determina la posizione dell'ematoma e le sue dimensioni. Viene valutata la frequenza cardiaca dell'embrione, la sua vitalità e il rispetto del periodo di gestazione.

Ulteriori tattiche dipenderanno dallo stato dell'embrione. Se il cuore del bambino batte, è prescritta la conservazione della terapia. In assenza di battito cardiaco, la gravidanza non può essere mantenuta.

Conseguenze per il feto

Il corion è un guscio che fornisce la possibilità stessa dell'esistenza di un embrione nel grembo materno. La formazione di un ematoma interrompe il funzionamento del corion.

Il bambino non riceve i nutrienti e l'ossigeno necessari per il suo sviluppo. L'ipossia si sviluppa, portando a un ritardo nel suo sviluppo.

In futuro, questa condizione può influenzare lo stato del feto e la salute del neonato.

I piccoli ematomi possono scomparire da soli. Il riassorbimento dell'ematoma richiede da 2 a 4 settimane. In questo momento, vi è una graduale evacuazione del sangue da sotto i gusci del corion.

Al posto dell'ex ematoma, si forma un sito di necrosi. In futuro, questa condizione potrebbe non influenzare lo sviluppo del feto.

Per molte donne, la gravidanza dopo il riassorbimento dell'ematoma procede in modo sicuro e termina con la nascita di un bambino sano.

Un ematoma in crescita è una condizione che minaccia la vita di una donna e di un feto. Quando c'è più di 1/3 di distacco corionico dalla parete uterina, l'embrione muore. Il sanguinamento aumenta, le condizioni della donna sono notevolmente peggiorate. Grave perdita di sangue può portare allo sviluppo di shock emorragico e morte. Più lungo è il periodo della gravidanza, maggiore è la perdita di sangue e più gravi sono le conseguenze di questa condizione.

Metodi di trattamento

L'obiettivo della terapia per l'ematoma retrofisionale è di arrestarne la crescita e mantenere la gravidanza. A questo scopo, questi farmaci sono prescritti:

  • agenti ormonali;
  • antispastici;
  • vitamine;
  • sedativi.

Il supporto ormonale nella formazione del WG e l'aborto iniziato sono prescritti per l'intero periodo di trattamento. Spesso i medici raccomandano di continuare a prendere farmaci fino alle 14-16 settimane di gravidanza.

Gli analoghi sintetici del progesterone normalizzano gli ormoni e consentono di salvare la gravidanza fino al secondo trimestre.

Inoltre, la produzione di progesterone prende la placenta e viene eliminata la necessità di un supporto ormonale.

Gli antispastici sono prescritti per un marcato dolore addominale inferiore con un decorso di 5-7 giorni. Nelle prime fasi della gravidanza, la drotaverina o la papaverina vengono utilizzate in compresse e supposte. Dopo la scomparsa del sanguinamento, si raccomanda di prendere preparazioni di magnesio per alleviare il tono dell'utero.

L'acido folico è prescritto a tutte le donne all'inizio della gravidanza. La vitamina B9 è coinvolta nella sintesi del DNA, garantendo la normale crescita e sviluppo del feto. I multivitaminici complessi sono prescritti secondo le indicazioni. Nel corso normale della gestazione, l'assunzione di multivitaminici è raccomandata per un periodo dopo 12 settimane.

I sedativi non influenzano il decorso della malattia, ma aiutano la donna a calmarsi e ad affrontare la sua ansia. Nelle prime fasi della gravidanza si consiglia l'uso di motherwort o valeriana. Il corso della terapia è di almeno 3 settimane.

Per l'intero periodo di trattamento, la futura mamma è consigliata riposo completo. I carichi fisici e gli stress sono esclusi. Vietata vita sessuale fino al riassorbimento dell'ematoma. La nutrizione durante la terapia dovrebbe essere equilibrata. Alimenti ricchi di proteine, ferro e vitamine sono sicuramente aggiunti alla dieta.

Il trattamento dell'ematoma retrochorial è effettuato nell'ospedale. In presenza di sanguinamento, la donna dovrebbe essere sotto costante controllo medico. In qualsiasi momento il sanguinamento può intensificarsi, e quindi il paziente avrà bisogno di aiuto urgente. Dopo la scomparsa del sanguinamento, la futura mamma viene dimessa a casa sotto la supervisione di un ginecologo locale.

Il monitoraggio dello stato dell'embrione e la dimensione dell'ematoma viene effettuato mediante ultrasuoni. Se il cuore del bambino smette di battere, il curettage dell'utero viene eseguito in anestesia generale. Dopo l'intervento chirurgico, vengono prescritti farmaci antibatterici e agenti che ripristinano l'immunità.

Dopo un aborto o un curettage dell'utero sull'ematoma retrochorial, una nuova gravidanza può essere pianificata dopo 3-6 mesi. Prima di concepire un bambino, si raccomanda di sottoporsi a un esame completo da parte di un ginecologo per prevenire la ripetizione di una storia spiacevole.

Ematoma retrochorial - all'inizio della gravidanza

In alcuni casi, la gravidanza procede sotto la minaccia di aborto spontaneo. Spesso, il risultato di tale diagnosi è un ematoma retrochorial - una raccolta di sangue che si forma tra il corion e l'uovo fetale. Su ultrasuoni, è definito come una macchia scura situata nell'area di attacco dell'embrione alla membrana fetale.

Il corion è un precursore della placenta, che si formerà per un periodo di 14-15 settimane. Fino a questo punto, è la membrana esterna villica del feto, che è cresciuta insieme all'epitelio dell'utero, a seguito della quale i vasi sanguigni del feto e della madre sono intrecciati.

Un ematoma è una raccolta di sanguinamento che è localizzata in un luogo specifico. L'ematoma retrocoro si forma sulla parte dove prima c'era stato un distacco dell'ovulo durante un aborto minaccioso.

Cause dell'ematoma retrochorial durante la gravidanza

L'ematoma retrocoro si verifica nell'utero all'inizio della gravidanza, per lo più fino a 16-17 settimane. Cioè, il periodo della sua possibile comparsa coincide con il tempo di formazione della placenta. Ci possono essere diverse ragioni per la formazione dell'accumulo di sangue tra l'ovulo e il corion:

1) Insufficienza ormonale - l'alto testosterone e la prolattina possono impedire il normale metabolismo tra madre e feto - questo porta alla comparsa del distacco. La causa più comune della natura ormonale è la mancanza di progesterone.

Per evitare l'inizio del processo di separazione dell'uovo dal corion, i medici prescrivono l'uso di analoghi sintetici dei progestinici - Duphaston e Utrogestan. Nei casi in cui la carenza di progesterone ha portato ad un ampio distacco, viene prescritta una terapia ormonale di emergenza, che comporta l'assunzione di dosi elevate di Duphaston a intervalli regolari.

2) Eccessivo sforzo fisico: la sovraffaticatura può portare l'utero a un tono aumentato. Più lungo è il periodo di gestazione, maggiore è la probabilità che i muscoli dell'utero diventino tesi e induriti.

La spasticità può provocare il distacco dell'ovulo e l'inizio del travaglio. Il tono aumentato viene trattato con contagocce e farmaci assunti per via orale.

3) Esacerbazione delle malattie sessualmente trasmissibili - provoca l'inizio di un esteso processo infiammatorio non solo dell'utero, ma anche degli organi pelvici nel loro complesso. Di conseguenza, la rete dei vasi sanguigni dell'ovulo è piena di coaguli di sangue, perché per sopprimere le infezioni, il corpo femminile inizia a produrre attivamente piastrine.

Il feto smette di ricevere la nutrizione necessaria e il corion perde la sua capacità di rimanere sulla superficie dell'uovo. Di conseguenza, inizia il distacco, che crea una minaccia di aborto spontaneo.

4) Eccessiva influenza della vibrazione - in questi casi, la minaccia della separazione del corion è rilevante solo per piccoli periodi di gravidanza, fino a 8 settimane. Le vibrazioni provocano una violazione della circolazione sanguigna dell'ovulo, le onde vibratorie contribuiscono alla graduale separazione dei tessuti.

Per questo motivo, per un periodo di 3-4 settimane, i medici cercano di non eseguire la diagnostica ecografica troppo spesso, se una donna ha una minaccia di aborto spontaneo.

5) Malattie associate a disturbi emorragici - qui il più delle volte si riferisce a pazienti con trombofilia. Questa è una malattia genetica che contribuisce ad aumentare la trombosi.

È estremamente difficile per le donne con trombofilia sopportare un bambino - la loro gravidanza è costantemente esposta alla minaccia di insufficienza placentare e distacco della placenta.

Segni di ematoma mediante ultrasuoni

  • Deformazione dell'ovulo - dovuto al fatto che il bordo esfoliante inizia a "abbassarsi". Più grande è l'ematoma, più irregolare prende l'uovo fetale.
  • Ispessimento del muro uterino - un aumento del miometrio si verifica sul lato dove c'è distacco.
  • La presenza di una cavità piena di secrezioni di sangue - sul monitor viene visualizzata come una macchia scura separata dall'ovulo da una parete sottile - il guscio interno dell'embrione.

Sintomi dell'ematoma retrochorial

Un piccolo ematoma retrochorial, di regola, non ha nessuna manifestazione esterna, e una donna scopre solo su lei nella stanza di ultrasuono. Forme più gravi, feti potenzialmente letali, presentano i seguenti sintomi:

  • Tirando i dolori nel basso addome.
  • Spotting. Quanto più abbondante e più luminoso è il sangue, tanto più grave è il distacco e l'ematoma.
  • Dolori crampi Solitamente si presentano quando le possibilità di salvare il bambino sono molto piccole.
  • Il deterioramento delle condizioni generali della gravidanza: vertigini, perdita di coscienza, affaticamento.

Quando compaiono i sintomi dell'ansia, deve essere urgentemente chiamata un'ambulanza, perché l'ematoma retrochoriale è una patologia che rappresenta una seria minaccia per la vita del feto. Quanto prima i medici riescono a fermare la distacco della placenta, tanto più basso sarà il volume dell'ematoma.

Conseguenze dell'ematoma retrochorial

Nel valutare gli effetti dell'ematoma retrochorial in gravidanza per un bambino, il medico determina l'entità della formazione. Dopo che la causa della minaccia di aborto spontaneo è stata eliminata, il ginecologo dovrà trattare l'accumulo di sangue tra il corion e l'uovo fetale.

  • Piccolo ematoma, fino al 10% delle dimensioni dell'ovulo

Il trattamento non è soggetto a, in quanto non rappresenta una minaccia per la vita del feto. Si risolve gradualmente in modo indipendente e l'output di queste insignificanti secrezioni di sangue rimane inosservato per la futura mamma, poiché ce ne sono pochissimi.

  • Ematoma medio, fino al 35% delle dimensioni dell'ovulo

Essere trattati, è la causa dell'ipossia fetale. Tuttavia, la mancanza di ossigeno non è catastrofica e non rappresenta una minaccia per la vita del feto. In questo caso, è possibile osservare solo la crescita intrauterina del bambino.

  • Ematoma ampio, oltre il 40% delle dimensioni dell'ovulo

Richiede un trattamento urgente, è una seria minaccia non solo per lo sviluppo, ma anche per la vita del feto. Provoca grave ipossia del bambino e alterata circolazione del sangue nella rete dei vasi sanguigni dell'ovulo.

Trattamento per l'ematoma ematoma retrochorial

I metodi di trattamento includono farmaci e cambiamenti nello stile di vita. Tali cambiamenti saranno temporanei e la necessità per loro scomparirà non appena l'ematoma retrochorial si risolverà.

Riposo a letto - mostrato con abbondanti accumuli di sangue. È necessario al fine di ridurre la probabilità di un alto tono dell'utero quando si cammina e altre attività fisiche. La spasticità apparente del miometrio non farà che aggravare la condizione del feto e rafforzare la sua ipossia.

Terapia farmacologica - prevede l'uso di agenti emostatici come Ditsinon, Vikasol. A seconda della gravità dell'ematoma, possono essere somministrati in pillole o iniezioni. Le situazioni di emergenza richiedono la somministrazione intramuscolare di farmaci.

L'ascorutina e la vitamina C possono essere prescritte per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni.

Oltre a interrompere l'emorragia interna, il medico deve prescrivere fondi per migliorare il flusso di sangue della placenta, come l'acido folico, la vitamina E.

Se in seguito all'assunzione di farmaci emostatici esiste una minaccia per l'FPN, il medico deve collegare Actovegin o Phlebodia al regime di trattamento, ma con estrema cura.

Con un trattamento tempestivo e riuscito della patologia, una donna ha tutte le possibilità di dare alla luce un bambino sano a tempo debito. Pertanto, quando si individuano accumuli di sangue nella formazione della placenta, è importante consultare un medico il più presto possibile.

(Visitato 3 246 volte, 5 visite oggi)

Ematoma retrocorato durante la gravidanza: cause e trattamento

L'ematoma retrocorato durante la gravidanza è abbastanza comune. Il nome scoraggiante di questa malattia può causare il panico anche nelle donne più potenti. Ma non preoccuparti in anticipo. Una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato ti aiuteranno a mantenere la gravidanza.

Che cos'è un ematoma retrochorial?

Il processo di ematoma retrochorial appare come segue:

  • Primo, l'uovo fecondato viene rifiutato dal corion;
  • Dopo di ciò, una cavità piena di sangue coagulato si forma nell'utero. A rigor di termini, questo è un ematoma.

Il più delle volte, la malattia viene rilevata nei primi mesi di gravidanza. Per prevenire lo sviluppo di ematomi o per anticipare questo fenomeno è impossibile.

Come riconoscere l'ematoma retrochorial?

I sintomi di questa malattia stanno causando dolore nell'addome inferiore e perdite vaginali di colore marrone. La paura di quest'ultimo non è necessaria. Indicano che il tumore inizia a dissolversi. In questo caso, stiamo parlando di ematoma retrochorial in fase di organizzazione.

Da dove viene l'ematoma retrochorial?

Sfortunatamente, i medici non sono ancora riusciti a scoprire le cause esatte della malattia. Ma i fattori di rischio più comuni includono:

  • Aumento dell'attività fisica;
  • Disturbi ormonali nel corpo di una donna;
  • Processi autoimmuni;
  • Effetti ambientali negativi: rumore, aria inquinata, vibrazioni, ecc.;
  • Malattie infettive e infiammatorie dell'area urogenitale;
  • Malformazioni cervicali;
  • Infantilismo genitale;
  • Endometrite cronica;
  • Patologia di organi e sistemi responsabili della coagulazione del sangue.

Trattamento dell'ematoma retrochorial

Il trattamento dell'ematoma viene eseguito in un ospedale. Le misure terapeutiche mirano a ridurre le dimensioni della neoplasia e a prevenire un ulteriore sviluppo della malattia. Le cure mediche devono essere immediate, altrimenti si rischia non solo la salute, ma anche la vita del nascituro.

Molto spesso, per il trattamento dell'ematoma retrochorial durante la gravidanza, questi farmaci sono prescritti:

1. Per migliorare la coagulazione del sangue:

  • askorutin;
  • Dicynone;
  • Acido tranexamico;
  • Vikasol.

2. Farmaci che alleviano lo spasmo:

3. Farmaci per rilassare i muscoli uterini:

4. Farmaci ormonali:

5. agenti lenitivi:

  • Solfato di magnesio;
  • Estratto di valeriana

6. Preparativi per migliorare la perfusione placentare:

7. Rimedi omeopatici:

8. Vitamina E - aumentate dosi di questo farmaco stimolano la produzione di ormoni necessari per il riassorbimento degli ematomi.

9. Acido folico - è coinvolto nella sintesi del DNA, che assicura il normale sviluppo del feto.

Inoltre, dovrai donare regolarmente sangue per determinare la coagulazione.

Sei interessato a come trattare l'ematoma retrochorial a casa? Niente! Tutte le suddette medicine possono essere assunte solo con il permesso del medico curante e sotto il suo stretto controllo. Ma puoi tranquillamente fare prevenzione della malattia, la cui essenza è la seguente.

Imparare a mentire correttamente

Solo sdraiato sul divano non è quello. Assicurati di posizionare una coperta arrotolata sotto il bacino. Ciò migliorerà il flusso di sangue da questa area ed eviterà il sanguinamento.

In caso di deterioramento dovrà osservare il riposo a letto pieno.

Imparare a dire di no

Purtroppo, ma il sesso dovrà essere dimenticato. E fino al pieno recupero.

Imparare a mangiare bene

Lo sviluppo di ematomi retrochorial in donne incinte è influenzato da congestioni di gas e congestione nell'intestino. Creano ulteriore pressione nell'area dell'utero e ciò aggrava ulteriormente la situazione.

Dovresti cambiare immediatamente la dieta e aggiustare la dieta.

Nella tua posizione, dovresti mangiare più cereali (non troppo denso) e bere molti liquidi. Anche Kefir, succo di frutta, latte e composta sono molto utili.

Ma dal cibo, provocando un aumento di gas, dovrebbe essere abbandonato. Stiamo parlando di legumi, freschi e crauti, barbabietole, tè, bevande gassate, caffè.

L'ematoma retrocorato durante la gravidanza è un fenomeno spiacevole, ma non fatale. Affida la tua salute a specialisti altamente qualificati e segui attentamente tutte le raccomandazioni. Tale approccio garantirà un rapido riassorbimento dell'ematoma e ridurrà al minimo tutti i rischi esistenti.

Ematoma retrochorial durante il trattamento di gravidanza

Negli ultimi anni, la questione del non portare a termine una gravidanza merita un'attenzione speciale e rimane un problema urgente. In quasi il 19-22% dei casi, la gravidanza si conclude con un'interruzione spontanea.

E spesso la causa di non portare il feto è l'ematoma retrochorial durante la gravidanza. Con una diagnosi del genere, una donna incinta deve essere ricoverata in ospedale.

Ma se segui tutte le raccomandazioni e le prescrizioni del medico, la donna incinta non ha nulla di cui preoccuparsi.

Che cos'è un ematoma retrochorial nell'utero?

Con il rifiuto dell'ovulo, si forma una cavità tra la parete dell'utero e la membrana dell'ovulo, dove si accumulano i coaguli di sangue. L'ematoma retrociale si sviluppa all'inizio della gravidanza. Questo è uno dei segni dell'aborto. Molte mummie future si trovano di fronte a una tale seccatura.

Ematoma retrocoriale durante la gravidanza: cause

Cause di formazione di ematoma retrochorial durante gravidanza:

  • varie lesioni, lividi dell'utero;
  • produzione insufficiente di un ormone femminile;
  • tensione nervosa, grande sforzo fisico;
  • infiammazione dell'utero, tumori, infiammazione cronica nel sistema urogenitale;
  • tossicosi grave, infezioni genitali, ritardo o anomalie nello sviluppo degli organi genitali, uno sviluppo anormale dell'embrione;
  • stile di vita sbagliato;
  • varie malattie (sistemiche, somatiche, malattie del sangue, patologia del cuore, vasi sanguigni);
  • bruschi cambiamenti nella pressione sanguigna;
  • condizioni di lavoro avverse, ecologia inquinata.

Manifestazioni cliniche dell'ematoma retrochorial durante la gravidanza

Molto spesso, i segni di ematoma sono simili ai sintomi di un aborto minacciato. Questa malattia viene rilevata con ecografia programmata. Prima viene trovato, meglio è. Il sintomo principale della patologia è la macchia rossa o marrone scuro, il dolore fastidioso nell'addome, che si irradia alla schiena. Di solito sono costanti o rafforzati durante l'esercizio.

Un segno pericoloso è la scarica, accompagnata da dolore severo, parossistico, bassa pressione sanguigna.

La presenza di spotting e scarichi marroni non pesanti indica che l'ematoma è in "fase di organizzazione", cioè si risolve e il pericolo di sanguinamento è finito. A volte procede l'ematoma retrochorial senza alcun sintomo.

Si trova dopo il parto, quando ispeziona la placenta. Mostra il vecchio sito di emorragia. L'ematoma si risolve da 14 a 35 giorni.

Trattamento dell'ematoma retrochorial durante la gravidanza

Il trattamento viene preferibilmente eseguito in ospedale. Se la malattia è lieve, è possibile un trattamento ambulatoriale, ma sotto costante controllo medico. Se si sospetta un ematoma, è vietato qualsiasi carico di grandi dimensioni e situazioni stressanti.

La futura mamma viene fornita in completa pace, sdraiata in una posizione con le gambe sollevate, che permetterà di normalizzare il flusso di sangue nell'utero. È proibito vivere la vita sessuale di una donna, sollevare cose pesanti. Si raccomanda di eseguire periodicamente un esame del sangue per la determinazione della coagulazione.

Inoltre, il trattamento dell'ematoma retrochorial durante la gravidanza è completato dalla dieta. I pasti dovrebbero essere completi.

Ma è necessario rimuovere dalla dieta alimenti che causano flatulenza, stitichezza, aumentando la peristalsi intestinale (legumi, cavoli, cioccolato, caffè).

A seconda delle prove, sono prescritti antidolorifici, antispastici, sedativi, agenti emostatici, stimolatori della circolazione del sangue, vitamine. Puoi applicare ricette popolari, ma solo su consiglio di uno specialista. Il trattamento terapeutico viene effettuato mentre vi è una minaccia di aborto, di solito entro un mese. Ripeti il ​​trattamento in un momento pericoloso.

Ematoma retrocoriale durante la gravidanza: conseguenze per il bambino

Il rifiuto dell'ovulo se non preso le misure necessarie può portare all'aborto, all'aborto spontaneo. In alcuni casi, le conseguenze dell'ematoma possono essere perse l'aborto.

Il feto può sviluppare ipossia, crescita lenta.

Le conseguenze dell'ematoma retrochorial durante la gravidanza possono essere evitate se la donna incinta è assistita in tempo e correttamente. In una data successiva, quando si verifica la rottura della placenta, alla donna viene mostrata una procedura chirurgica in cui il bambino viene rimosso dall'utero attraverso un'incisione nel periodo di 38 settimane.

La donna incinta non dovrebbe preoccuparsi molto di questo problema. È importante alle prime manifestazioni di ematoma cercare aiuto da uno specialista. Segui tutte le raccomandazioni e i compiti. Quindi la prognosi e l'esito della gravidanza saranno positivi e il tuo bambino sarà in salute!

Vladlen Viktorovich appositamente per il sito Mamashki.rf
Quando si utilizzano materiali, è necessario il collegamento indicizzato attivo a Mamashki.rf.

Ematoma retrocoriale durante la gravidanza: sintomi e trattamento

sintomi

Il termine si riferisce a uno dei segni di complicazioni durante la gravidanza, in conseguenza del quale il sangue si accumula dietro il corion (la placenta futura) quando l'ovulo fecondato si allontana da esso.

In altre parole, strappando via, l'ovulo forma una cavità piena di sangue. che si chiama ematoma.

Manifestato da secrezioni brunastre, tirando dolore all'addome e sensazioni spiacevoli. Nelle prime fasi potrebbe non mostrarsi.

Il primo caso, nonostante l'ansia delle donne in gravidanza, è considerato più efficace: l'evacuazione dei coaguli di sangue è un indicatore di dinamica positiva.

La manifestazione clinica più pericolosa è la scarica sanguinolenta. Se allo stesso tempo c'è un calo della pressione sanguigna e un forte dolore, allora tali sintomi possono comportare l'interruzione prematura della gravidanza.

È richiesto un monitoraggio costante con ultrasuoni e controllo dei livelli di fibrinogeno.

L'ematoma è abbastanza comune tra le future mamme. Anticipare e assicurare contro è impossibile.

motivi

Cause dell'ematoma retrochorial:

  • attività fisica;
  • effetti dannosi per l'ambiente (vibrazioni, rumore, ecc.);
  • interruzioni ormonali;
  • malformazioni uterine;
  • malattie infiammatorie e infettive del sistema urogenitale;
  • processi autoimmuni;
  • endometrite cronica;
  • patologia del sistema di coagulazione del corpo;
  • infantilismo genitale.

E poi a che età è meglio dare alla luce.

Qual è il trattamento?

È permesso effettuare il trattamento a casa. ma sotto la costante supervisione di un dottore. Prima viene rilevato un ematoma, meglio è. La cosa più importante è non lasciarla crescere.

La tempestiva risposta e gli adeguati appuntamenti medici possono eliminare le possibili gravi conseguenze. Di norma, solo il 2-3% dei casi termina con l'aborto.

Le istruzioni di ostetrici e ginecologi sono di solito le seguenti: riposo a letto, mancanza di agitazione, sforzo fisico e, naturalmente, attività sessuale.

A volte è consigliabile posizionare un cuscino sotto l'area pelvica per facilitare il flusso di sangue. Condizione obbligatoria: una dieta che promuove il normale funzionamento dell'apparato digerente.

Stitichezza o eccessiva formazione di gas possono creare ulteriori effetti sull'utero.

Droga. che vengono utilizzati durante la terapia:

L'ematoma retrocorato è un fenomeno pericoloso, ma non fatale. Con un'attenta attenzione a se stesso e al bambino, alla corretta posizione del medico e al rispetto di tutte le raccomandazioni, la crescita dell'ematoma si arresta e l'impatto negativo è ridotto al minimo.

Sul nostro sito web http://puziko.online/ - troverai molte informazioni utili per te.

Attenzione, solo OGGI!

Ematoma retrochorial durante la gravidanza

È semplicemente meraviglioso quando il periodo più gioioso e sorprendente nella vita di una donna sta portando un bambino, non oscurato da alcun problema.

Tuttavia, in un momento così cruciale, una donna incinta spesso affronta vari problemi con la sua salute, perché nel processo di portare un bambino il corpo subisce una forte ristrutturazione ormonale, i vecchi problemi iniziano a manifestarsi, cosa che sembrava essere stata dimenticata molto tempo fa. Uno di questi problemi può essere l'ematoma retrochorial.

Uno dei segni e sintomi dell'aborto minacciato è l'ematoma retrochorial, che è considerato un fenomeno che può accumulare sangue dopo il corion - il precursore della placenta durante la gravidanza.

Di conseguenza, l'uovo fecondato può semplicemente allontanarsi dal corion. Questa condizione si manifesta con le secrezioni brune, le sensazioni spiacevoli e il dolore addominale inferiore.

La malattia è molto comune, può essere osservata da molte donne incinte.

Un uovo fetale può iniziare il rigetto, formando una cavità nel processo, che è piena di sangue coagulato - si chiama ematoma. Ci sono molte ragioni che portano alla comparsa di ematomi retrochorial nel processo di trasporto di un bambino. Pertanto, è quasi impossibile dire perché è sorto in un caso particolare, così come è difficile prevederne l'occorrenza.

L'ematoma retrocoroide spesso deriva da uno sforzo fisico eccessivo, dagli effetti dannosi dell'ambiente circostante la donna incinta (rumore o vibrazione), a causa di un'interruzione ormonale nel corpo.

A volte un ematoma appare da malformazioni uterine, endometrite cronica.

infantilismo genitale, varie malattie infiammatorie e infettive del sistema urogenitale, in connessione con i processi autoimmuni.

Il problema si fa sentire dal primo trimestre di gravidanza. Un decorso positivo della malattia sarà accompagnato da secrezioni brune, poiché l'ematoma si risolve lentamente. Se viene scoperto rapidamente, allora tutto può fare. Di solito, viene notato da esperti quando conducono uno studio ecografico, il che è importante perché si può fermare rapidamente la crescita dell'ematoma.

La migliore soluzione in presenza di ematoma retrochorial sarà il trattamento ospedaliero, sotto lo scrutinio di professionisti esperti.

Quando una donna incinta ha un ematoma di questo tipo, alla futura mamma vengono prescritti farmaci che migliorano la coagulazione del sangue, ad esempio Vikasol e dicinone. Per il feto, questi strumenti sono completamente sicuri, quindi non preoccuparti.

Spesso, i medici possono raccomandare l'uso di no-shpy (il farmaco è anche innocuo per le briciole), aiuta con iper tono e rilassa i muscoli delle pareti lisce dell'utero.

Gli specialisti possono contemporaneamente prescrivere supplementi di vitamina E in grandi quantità, attivando la produzione di quegli ormoni che sono necessari per il normale corso della gravidanza.

L'ascorutina è un altro farmaco, smette di sanguinare, può essere somministrato Magne-B6 e acido folico.

Per calmare il sistema nervoso allentato, la valeriana può essere aggiunta a tutto quanto sopra elencato. Non bisogna dimenticare che nel trattamento degli ematomi retrochorial durante la gravidanza, è necessario sottoporsi periodicamente a un esame del sangue per determinarne la coagulazione.

Oltre alla medicina, la futura mamma può aiutare il proprio corpo da sola. Per promuovere un migliore deflusso di sangue, è necessario creare buone condizioni per il corpo.

Metti, per esempio, una coperta piegata nella regione pelvica in modo che si alzi leggermente sopra il livello generale del corpo. Si dovrebbe anche evitare la stagnazione nell'intestino o l'accumulo di gas, quindi è importante seguire una dieta specifica.

Non hai bisogno di mangiare qualcosa che può aumentare il gas o causare stitichezza, dovresti aiutare il corpo.

È anche importante non fare nulla che possa causare una pressione eccessiva nell'utero. Cucinatevi diversi porridge, bevete più liquido - composte, succhi di frutta. latte, succo e kefir. Completamente escludere dalla dieta tè e caffè forti.

Certo, in questo momento fare l'amore non è desiderabile. Se nel processo della futura madre si ammalasse, prova a muoverti di meno.

Durante la gravidanza, l'ematoma retrochorial è un fenomeno piuttosto pericoloso, quindi è molto importante essere attenti a se stessi e al bambino nel grembo materno, obbedire alle istruzioni del medico e non assumere farmaci per l'auto-prescrizione, poiché ciò può portare a tristi conseguenze.

xn - p1ai /% D0% B1% D0% B5% D1% 80% D0% B5% D0% BC% D0% B5% D0% BD% D0% BD% D0% BE% D1% 81% D1% 82% D1% 8C /% D1% 80% D0% B5% D1% 82% D1% 80% D0% BE% D1% 85% D0% BE% D1% 80% D0% B8% D0% B0% D0% BB% D1 % 8C% D0% BD% D0% B0% D1% 8F-% D0% B3% D0% B5% D0% BC% D0% B0% D1% 82% D0% BE% D0% BC% D0% B0-% D0 % BF% D1% 80% D0% B8-% D0% B1% D0% B5% D1% 80% D0% B5% D0% BC% D0% B5% D0% BD% D0% BD% D0% BE% D1% 81% D1% 82% D0% B8, http://puziko.online/beremennost/slozhnosti/retrohorialnaya-gematoma.html, http://kberemennosti.ru/st-retrohorialnaya-gematoma-pri-beremennosti/

Ancora nessun commento!

Ematoma precoce in gravidanza - Segni e trattamento

Un ematoma durante la gravidanza è una delle principali manifestazioni dell'aborto spontaneo che è iniziato. Questa patologia è pericolosa non solo per la vita del nascituro, ma anche per la vita della futura madre. La diagnosi tempestiva e le tattiche terapeutiche ben scelte contribuiscono a ridurre il rischio di complicanze ea raggiungere un esito favorevole della gravidanza.

Che cos'è un ematoma durante la gravidanza? tipi

Ematoma (nel linguaggio comune "livido") è un accumulo limitato di sangue fresco o coagulato che si forma quando una nave è danneggiata.

A seconda del trimestre di gravidanza, durante il quale si verifica il sanguinamento, ci sono due tipi di ematomi:

  • ematoma retrochorial - si forma all'inizio della gravidanza (fino alla 16a settimana);
  • ematoma retroplacentare - si verifica dopo la sedicesima settimana di gestazione.

Ematoma retrochorial

L'ematoma retrociale (gravido) è un accumulo di sangue nella cavità tra la membrana corionica del feto e le pareti dell'utero a seguito del rigetto dell'ovulo nelle prime fasi della gestazione.

Patogenesi dell'ematoma retrochorial

Il corion è un organo provvisorio (temporaneo) che si forma nel 13-14 giorno della gestazione ed è una membrana villosa che ricopre l'embrione. I villi coriali penetrano nei vasi sanguigni della madre, per cui il processo di alimentazione e respirazione del feto avviene nelle prime fasi del suo sviluppo. Entro il terzo mese di gravidanza, la placenta viene gradualmente formata dal corion.

Ematoma nell'utero durante la gravidanza significa parziale distacco dell'uovo e la minaccia di interruzione. Ma non dimenticare che i nervi extra possono solo aggravare la condizione

Nelle prime fasi della gravidanza, sotto l'influenza di vari fattori patogeni, può iniziare il processo di rigetto del corion dal muro uterino.

Al sito di rigetto dell'embrione, le navi sono danneggiate, si verifica sanguinamento. Il sangue si accumula nella cavità tra il muro dell'utero e il corion, si forma un ematoma.

L'ematoma in crescita è coinvolto nel processo di distacco corionico, spostando l'uovo del suo volume, che a sua volta porta a nuove rotture vascolari e un aumento del sanguinamento e, di conseguenza, ad un aumento di ematoma.

Meno comunemente, l'ematoma retrochorial si verifica a causa di danni alle pareti dei vasi dei villi coriali mentre crescono nell'utero.

Eziologia dell'ematoma retrochorial

La causa del rigetto del corion con la formazione dell'ematoma retrochorial può essere:

  • malformazioni fetali (anomalie genetiche);
  • danno meccanico (trauma addominale smussato);
  • squilibrio ormonale (quantità insufficiente di progesterone prodotto dall'organismo materno);
  • aumento del tono uterino;
  • infezioni a trasmissione sessuale (MST);
  • infezioni del sistema urogenitale (ureaplasma, micoplasma, candida, mix-infezione);
  • malattie infiammatorie e oncologiche dell'utero (mioma, endometrite, endometriosi);
  • reazioni autoimmuni della madre;
  • tossicosi precoce;
  • lo stress;
  • sovraccarico fisico (sollevamento pesi).

Il corion è la membrana germinale esterna che circonda l'embrione e si forma nelle fasi iniziali dell'età gestazionale, essendo l'antenato della placenta.

Fattori di rischio

Ci sono una serie di fattori che aumentano il rischio di formazione di ematomi durante la gravidanza. Questi includono:

  • patologia cardiaca e patologia del sistema vascolare (malattia ipertensiva);
  • malattie del sistema endocrino (diabete mellito);
  • disturbi emorragici (trombofilia);
  • malattie autoimmuni;
  • rhesus-conflitto tra madre e feto;
  • cancro negli organi pelvici;
  • anomalie della struttura dell'utero (infantilismo genitale, due corna, unicorno, utero a forma di sella, ecc.);
  • alta portata d'acqua;
  • storia dell'aborto e del curettage;
  • età della madre oltre 35 anni;
  • condizioni di lavoro materne dannose (esposizione a rumore, vibrazioni, radiazioni ionizzanti, ecc.);
  • dipendenza (fumo, alcolismo, tossicodipendenza, abuso di caffeina);
  • situazione ecologica sfavorevole.

Gli esperti notano che l'aspetto di un tumore nell'utero può essere causato dalla debolezza dei vasi di questo organo o della placenta. La ragione del cambiamento dei vasi sanguigni è una violazione del corretto metabolismo.

Sintomi dell'ematoma retrochorial

A seconda dell'ubicazione dell'ematoma e del suo volume, l'emorragia può essere asintomatica (nel caso in cui la membrana corionica sia rigettata sul fondo dell'utero) o manifestarsi con i seguenti sintomi:

  • dolore nell'addome inferiore di un personaggio che tira o crampi che irradia verso la parte bassa della schiena;
  • sanguinamento dal tratto genitale.

Questa patologia si sviluppa come risultato del distacco dell'ovulo dal corion. È osservato nel primo trimestre di gravidanza, prima del passaggio al secondo

Lo scarico cambia gradualmente colore quando l'ematoma viene assorbito. Un segno pericoloso è il rilascio di sangue rosso vivo (scarlatto), che indica un continuo sanguinamento interno.
Gli scarichi brunastri che indicano il riassorbimento degli ematomi sono considerati più favorevoli.

Diagnosi di ematoma retrochorial

Il metodo più informativo per diagnosticare gli ematomi all'inizio della gravidanza è l'ecografia con Doppler.

La principale fonte di informazioni durante questo periodo è l'ultrasuono (US): si tratta di un metodo di ricerca moderno e abbastanza informativo. Inoltre, l'ostetrico-ginecologo prescrive un altro esame.

Un certo numero di test di laboratorio contano anche:

  • un esame del sangue clinico (KLA) con una formula di leucociti (anemia, leucocitosi);
  • analisi del sangue biochimica;
  • analisi del sangue per gli ormoni (progesterone);
  • OAM (proteinuria, leucocituria);
  • analisi delle urine per la sterilità;
  • esame del sangue per RW e HIV;
  • coagulogramma (aumento del fibrinogeno);
  • serbatoio. semina dalla vagina.

trattamento

Le donne incinte diagnosticate con ematoma retrochorial sono ospedalizzate senza fallo per i seguenti sintomi:

  • rilascio di sangue fresco dalla vagina;
  • violazione delle condizioni generali (abbassamento della pressione sanguigna, svenimento);
  • intenso dolore crampi;
  • volume dell'ematoma mediante ultrasuoni oltre 20 ml;
  • la presenza di malattie somatiche concomitanti.
  • aborto spontaneo (aborto spontaneo);
  • sanguinamento uterino (fino a shock emorragico);
  • aborto settico;
  • Utero di Kuveler - imbibizione (ammollo) con il sangue dei tessuti dell'utero con la loro successiva morte;
  • patologia dello sviluppo fetale (dal ritardo di crescita intrauterino alla morte embrionale).

Il trattamento con ematoma gravidico consiste in terapia farmacologica, dieta e riposo a letto.

Per fermare o prevenire il sanguinamento, il medico curante, se necessario, può prescrivere farmaci come vikasol, dicinone, vitamina C

La terapia farmacologica include il trattamento etiotropico, che mira a eliminare le cause del distacco corionico e la terapia sintomatica.
Come prescritti farmaci etiotropici:

  • farmaci progesterone (progesterone, urozhestan), in caso di squilibrio ormonale;
  • antispastici (no-shpa, papaverine, magnne-B6) per eliminare l'ipertonio uterino;
  • antibiotici (penicilline e cefalosporine), se il distacco corionico è causato da un'infezione.

La terapia sintomatica è la nomina dei seguenti gruppi di farmaci:

  • i farmaci emostatici (etamzilat, vikasol, farmaci dell'acido tranexamico) arrestano l'emorragia;
  • analgesici (paracetamolo di scelta) per alleviare il dolore;
  • i farmaci che migliorano la perfusione della placenta (carillon, actovegin, trental), prevengono l'insufficienza placentare e, di conseguenza, l'ipossia fetale cronica;
  • i preparati vitaminici (acido folico, tocoferolo) e oligoelementi (potassio, magnesio, calcio) sono necessari per il pieno sviluppo del feto e per mantenere i normali livelli ormonali (vitamina E);
  • sono necessari farmaci contenenti ferro per prevenire lo sviluppo di anemia da carenza di ferro e ipossia nel feto con emorragia massiva;
  • sedativi (farmaci valeriani e motherwort) sono prescritti per stabilizzare il background emotivo della donna incinta.

Trascurare i principi della dieta necessaria può aggravare il processo di rigetto del feto.

Quindi, quando la caffeina viene consumata (caffè, tè, cola), i vasi della cavità addominale e della piccola pelvi, compresi i vasi della placenta, sono ristretti, con conseguente aumento dell'ipossia fetale.

Inoltre è necessario abbandonare le bevande a base di erbe, poiché alcune contengono sostanze biologicamente attive che influenzano il tono dell'utero (ortica, crespino, viburno, chiodi di garofano).

Va tenuto presente che l'intestino e l'utero hanno un'innervazione comune, pertanto è necessario escludere i prodotti che influiscono sul rafforzamento della motilità intestinale, causando formazione di gas e stitichezza intestinale (stitichezza).

Oltre al trattamento medico, è necessario osservare un riposo fisico assoluto, che è l'assenza di camminare attivamente, qualsiasi sforzo fisico e relazioni sessuali fino a quando l'ematoma non è completamente riassorbito.

In assenza di edema, è necessario aumentare la quantità di liquido consumato (acqua minerale non gassata, composte).

Nel periodo di formazione e riassorbimento di ematoma mostra il riposo a letto. Sotto il bacino dovrebbe essere il rullo di fondo. Necessità di mantenere la pace sessuale assoluta.

Il trattamento ospedaliero dura più di 7 giorni. Dopo la dimissione, la donna deve informare regolarmente l'ostetrico-ginecologo che si occupa di come l'ematoma va durante la gravidanza.

prospettiva

Il rischio di aborto è direttamente proporzionale alla dimensione dell'ematoma. La minaccia più grave alla vita del feto è un grande ematoma, che raggiunge dimensioni di 60 cm³, 20 ml e / o superiore al 40% dell'area del sacco gestazionale.
Con gravità leggera e moderata, un ematoma nell'utero durante la gravidanza può auto-riassorbire per 15-35 giorni.

complicazioni

L'ematoma retrocorato durante la gravidanza può portare alle seguenti complicazioni:

  • insufficienza placentare;
  • involuzione placentare prematura;
  • ipotrofia fetale (malformazioni fetali);
  • aborto spontaneo;
  • morte fetale fetale;
  • sanguinamento genitale;
  • recidiva sotto forma di distacco della placenta.

Punto di vista alternativo dell'ostetrico-ginecologo occidentale:

Home »Malattie» Ematoma precoce in gravidanza - Segni e trattamento