Movimento fetale durante la gravidanza

La gravidanza è un momento meraviglioso nella vita di una donna. Durante il suo tempo, lei prospera e diventa veramente bella e felice, perché sotto il suo cuore è la persona più cara a lei - un bambino. E il più atteso in questo stupefacente stato può essere chiamato l'attesa del movimento del feto. Dopotutto, fino a quando il bambino dentro la madre ha cominciato a muoversi, è difficile credere nel suo meraviglioso stato. E dopo il primo agitarsi, nasce la comprensione che una piccola felicità vive davvero dentro di te.

Primo movimento del feto

Il tempo esatto del primo movimento del feto non lo è. Tutte le donne sono diverse e anche la gravidanza procede in modo diverso. Ma in generale, la prima agitazione dipenderà interamente da alcuni semplici fattori:

  • da quale conto di gravidanza;
  • fissazione della placenta;
  • la posizione del feto nell'utero;
  • costituzione del corpo femminile;
  • sensibilità individuale del corpo femminile;
  • gli stili di vita e le attività delle donne, quelli che si muovono molto durante il giorno e conducono uno stile di vita attivo, iniziano a sentire movimenti fetali molto più tardi, semplicemente perché non si accorgono dei movimenti leggeri all'interno dei loro corpi;
  • lo stato morale ed emotivo delle donne.

Ma secondo gli standard medici c'è un certo quadro che determina i movimenti del bambino. Quindi, le donne primipare dovrebbero sentire i primi movimenti del bambino già alle 19-20 settimane di gravidanza. E chi è multiparso inizia a sentire i primi tremori molto prima - alla settimana 18. Ma questo è un quadro puramente medico, e in realtà possono variare un po '. I primi movimenti del feto, una donna può iniziare a sentirsi già alla 15 ° settimana di gravidanza, soprattutto spesso accade in quelli multiparti. Questo fatto dimostra che ogni persona è individuale.

È stato scientificamente provato che, nonostante le sensazioni di una donna, il bambino all'interno dell'utero inizia a muoversi già nella settimana 12. Fu in quel momento che sviluppò le braccia e le gambe. Ma in questo momento è ancora estremamente piccolo e i suoi movimenti non sono sentiti da sua madre. Tuttavia, più il bambino diventa grande, più si sentono le loro scosse.

Sentimenti e segni

Sembra a molte mamme che è impossibile confondere l'agitazione delle briciole. Ma in realtà, questo non è del tutto vero, perché è così facile confondere i movimenti di un bambino con motilità intestinale o gas. Questo è ciò che impedisce la corretta determinazione della data del primo movimento delle briciole. In generale, non è così spaventoso, ma i medici controllano da vicino lo sviluppo del bambino e quanto attivamente si muove.

C'è una tabella speciale nella mappa perinatale di una donna, in cui sono registrate anche la data del primo movimento del bambino e la sua ulteriore attività. Questa tabella viene utilizzata per determinare correttamente la data di consegna, sebbene questo calcolo non fornisca sempre i risultati corretti, ma viene sempre utilizzato.

Ogni donna descrive questo incredibile momento a modo suo. Qualcuno dice che i movimenti ricordano il gorgoglio nello stomaco. E qualcuno dice che ricorda di accarezzare dall'interno o dal solletico.

I primi movimenti del bambino non sono sempre evidenti, perché la mollica è ancora molto piccola. Ma col tempo, i suoi movimenti saranno sentiti sempre più come calci e spinte. Molto spesso, il bambino padroneggia alcuni nuovi movimenti, ripetendoli molte volte in ordine. Alla fine del 2 ° trimestre di gravidanza, puoi notare il tallone di una briciola o persino accarezzargli la schiena attraverso la pancia.

Quante volte dovrebbe muoversi il bambino

Il bambino nell'utero non è senza movimento di un minuto. Gli scienziati hanno calcolato che nella 20a settimana di gravidanza il feto si sposta fino a 200 volte al giorno, e più vicino al parto, più forte è la sua attività fisica. In questo caso, la madre sente solo una piccola parte di questi movimenti.

Dopo 32 settimane, l'attività inizia a diminuire. Ciò è spiegato dal fatto che il bambino riduce significativamente lo spazio libero nell'utero.

Molto spesso, dopo 28 settimane, la madre sente fino a 10 vibrazioni del bambino, ad eccezione di quegli intervalli quando dorme. Entro il terzo trimestre, la donna sta già iniziando a notare i periodi esatti di attività e il resto del bambino. Il bambino diventa più attivo dalle 19:00 alle 4, e il suo sonno inizia tra le 4 e le 9 del mattino.

Regole per il conteggio delle perturbazioni

Ai movimenti del bambino bisogna ascoltare. Dopotutto, questa è la lingua in cui il bambino parla con sua madre. Se ha iniziato a muoversi dolorosamente e con forza, questo potrebbe indicare che è estremamente a disagio e sua madre ha urgente bisogno di un cambio di posizione del corpo. Ciò potrebbe indicare che la madre è seduta troppo a lungo in una posizione scomoda per il feto, o ha lavorato a lungo e non si muove, o, al contrario, è tempo per lei di riposare.

Spostamenti troppo rari possono indicare che il bambino ha delle anomalie. I metodi attualmente utilizzati sono chiamati "contare fino a 10." Si riducono al fatto che la mamma registra il tempo in cui la mollica si è agitata fino a 10 volte.

I metodi sono i nomi degli specialisti che li hanno sviluppati:

  1. Metodo Pearson. Ogni movimento del feto una donna si registra su un foglio separato da 28 settimane, fino alla consegna. Il conteggio va dalle nove del mattino alle nove di sera. Il tempo del primo movimento del giorno è indicato nella colonna "inizio", l'ultimo movimento è inserito nella colonna "fine". Se durante il tempo specificato il bambino non ha fatto dieci movimenti, allora è necessario informare il medico generico essente presente su questo. Forse è necessario un ulteriore esame e determinazione della causa dell'assenza di movimenti. Ma va ricordato che con l'attività fisica attiva della madre, il numero di movimenti nel feto diminuisce. Ciò è dovuto a una diminuzione dell'afflusso di sangue all'utero, che è innocuo per il bambino, ma provoca il suo sbiadimento.
  2. Metodo di Cardiff Questo metodo è leggermente diverso da quello precedente. La differenza è che la madre sceglie il periodo di tempo per il quale conta i movimenti del bambino. Ma allo stesso tempo, il tempo in cui il bambino ha fatto fino a 10 perturbazioni deve essere registrato su un foglio speciale. La norma è considerata se il bambino si è spostato da un'ora a 10 volte. Se entro tre ore il bambino non si muove, non ti devi preoccupare. Molto probabilmente, dorme solo. Ma il test dovrebbe essere ripetuto in un altro momento.
  3. Metodo Sadowski Si raccomanda che la futura madre, dalle sette di sera alle dieci di sera, sdraiata su un fianco, registri a che ora il bambino farà dieci movimenti di fila. Se una donna non si sente in fermento, allora dovrebbe mettere le mani sullo stomaco, in modo che le sensazioni diventino più intense. Se durante l'ora successiva il bambino si è spostato 10 volte, i calcoli possono fermarsi. Ma se ci fossero solo otto movimenti, lo studio dovrebbe essere ripetuto entro un'altra ora.

Va ricordato che il movimento del feto dipende completamente dal tipo di vita che conduce una donna. Se è sola, la mollica inizia a muoversi più spesso. Ma in realtà non è così, solo una donna, riposando, ascolta più spesso se stessa e le sue condizioni.

Se il bambino inizia a muoversi eccessivamente attivamente e porta disagio a questa madre, allora vale la pena seguire la stanza in cui si trova la donna. Se è soffocante e stordita, il feto segnala una mancanza di aria e lui.

Se i movimenti del bambino durante la gravidanza causano dolore

Molto spesso, i movimenti fetali causano dolore alla futura mamma. Questo può accadere mentre la donna è sdraiata sulla schiena o seduta a lungo con la schiena dritta. Ma i movimenti dolorosi in questo caso non sono patologie, ma semplicemente informano la madre che il bambino è a disagio e manca di ossigeno.

Se ciò accade, la donna ha solo bisogno di cambiare la sua posizione del corpo - alzarsi e camminare, o piegarsi in avanti, si può mentire sul fianco e riposarsi. Un ottimo modo per lenire un bambino è semplicemente accarezzare la pancia e parlare tranquillamente con il bambino.

Ma se il dolore si verifica ogni volta che il bambino si muove, è necessario consultare immediatamente un medico. Dopo tutto, questo può indicare non solo una violazione durante la gravidanza, ma anche che la madre ha una violazione nel lavoro degli organi interni.

Norma nel bambino che si agita

Ora sai quando il feto inizia a muoversi nella prima o seconda gravidanza. Ma si dovrebbe anche conoscere il ritmo dei suoi movimenti, indipendentemente dal fatto che il primo sia una gravidanza o il secondo. Spesso una donna dice che il bambino non si muove per tre o quattro ore. Ma quando accade durante il giorno da solo - questa condizione è considerata normale. In questo momento, il bambino dorme. Ma quando il movimento non viene osservato più tempo, è necessario applicare misure di stimolazione:

  1. Un risultato eccellente può essere raggiunto se fai diversi esercizi fisici o diversi esercizi di respirazione.
  2. Ma il modo più semplice e veloce per far muovere il bambino è semplicemente trattenere il respiro. In risposta alla carenza di ossigeno, il bambino inizia a muoversi attivamente.

Se il test con un respiro non ha dato i suoi risultati, allora dovresti camminare, salire le scale, mangiare qualcosa di dolce e riposare un po '. Sotto l'azione del glucosio, il bambino inizia a muoversi. Ma se tutti i tentativi di suscitare il bambino non danno risultati, allora dovresti consultare un medico il prima possibile.

Sviluppo della patologia

È possibile determinare la patologia del movimento del bambino sia durante la prima gravidanza, sia durante il secondo e il successivo. Se il feto è attivo e non si blocca senza motivo, non c'è motivo di preoccuparsi. Ma se la mollica non si muove entro sei ore, dovresti immediatamente andare dal medico. Può parlare di gravi patologie in fase di sviluppo.

Molto spesso, la bassa attività del bambino nel grembo materno è dovuta al fatto che gli manca l'ossigeno. Questo può essere determinato mediante test e ultrasuoni o CTG. A partire dalla 28a settimana del CTG, ogni visita al ginecologo è fatta, perché è con i suoi risultati che è possibile monitorare come si sviluppa il feto.

A seconda della testimonianza della ricerca, il medico seleziona non solo il metodo di gestione della gravidanza, ma anche il metodo principale di consegna. Accade spesso che l'ipossia aumenti il ​​tempo previsto per il travaglio e che sia necessario un parto cesareo di emergenza.

Indipendentemente dal fatto che tu abbia una prima gravidanza o un secondo, dovresti essere attento alla tua salute. La cosa principale è monitorare da vicino quanto spesso il bambino si muove. Più spesso questo accade, meglio è - parla della sua salute e attività.

Movimento fetale durante la gravidanza: quando iniziano, quali sensazioni nello stomaco, perché dovrebbero essere controllate

La durata della gravidanza è di 40 settimane. Fin dalle prime settimane del concepimento, la futura madre è preoccupata di come si sente il bambino e se il suo cuore batte. Senti il ​​primo contatto fisico con il feto non può essere prima di 18 settimane di gestazione. I primi shock prodotti dal bambino, invisibili alle donne incinte. Sono troppo teneri e impossibili da sentirli. Alcune donne affermano di "sentire" il bambino da 12-13 settimane, ma molto probabilmente queste sensazioni sono associate a una terapia intestinale avanzata.

I primi movimenti sono contrassegnati dalla metà del periodo gestazionale (se la gravidanza è la prima).

La madre potenziale sente la presenza del bambino, parlando con lui. Il frutto a sua volta risponde al tocco e alla voce dall'esterno.

A causa del fatto che la crescita e il peso del feto aumentano, nella cavità uterina diventa meno spazio. Appare il tono muscolare, la donna incinta sente l'attività fisica del bambino.

Gli impulsi dall'utero sono una garanzia che il bambino è vivo.

Dalla natura della spinta, è possibile determinare il benessere del bambino e in modo tempestivo per identificare una possibile patologia evolutiva.

Quanto tempo inizia il bambino a muoversi?

I primi movimenti sono fatti nel processo di embriogenesi. Questa è una media di 5-6 settimane dal momento del concepimento. Entro la fine del primo trimestre, la crescita dell'embrione è ancora piccola per sentire il suo movimento.

Sul monitor a ultrasuoni, il medico registra l'attività, lo mostra alla futura mamma, ma è impossibile sentirli.

Perturbazioni significative si verificano a 19-20 settimane di gestazione. È possibile prima, specialmente per quelle donne che hanno avuto l'esperienza di sopportare e dare alla luce un bambino.

Le madri con esperienza hanno tremori a 16-17 settimane, a volte prima.

In primipare, spinge dalla settimana 17, ma è estremamente difficile notare e determinare che questi sono i "messaggi" del bambino.

Quando il feto è più forte e i suoi movimenti diventano più consapevoli, le mamme primipare apprezzeranno la bellezza dei movimenti del bambino.

Mancanza di sensazioni tolchkoobraznyh dopo 21 settimane di gravidanza - un segno sfavorevole, quindi i medici, a partire dal secondo trimestre, sono interessati alla possibile attività del feto.

Prime sensazioni

Le sensazioni sullo sviluppo di una nuova vita nell'utero sono diverse. I primi tremori vengono confrontati con lo sbattere delle ali di una farfalla o un passato di nuoto del pesce, che tocca delicatamente la pancia e si nasconde di nuovo.

Qualcuno nota sensazioni gorgoglianti e talvolta le associa all'indigestione nello stomaco.

La futura mamma può "sentire" non solo come la bambina la picchia, ma anche come singhiozza, in quel caso il gorgoglio è solo uno di questi segni.

Le donne incinta esperte conoscono le sensazioni, ma secondo le loro recensioni "sono sempre diverse e partono dal momento più inaspettato".

Una madre mi ha detto che quando stava aspettando il primo riapprovvigionamento in famiglia, poi da qualche parte nella 18a settimana, gli si sono palpati gli spasmi muscolari allo stomaco, che nella posizione prona potevano essere notati, ma non pensava nemmeno che questo bambino avesse iniziato a comunicare con lei. Solo quando gli "spasmi" divennero un'abitudine, la madre indovinò sull'attività del bambino.

Le prime percezioni sono palpabili, ma finora è impossibile vederle. Non appena il bambino cresce un po 'di più, i suoi "saluti" diventeranno evidenti a quelli che lo circondano.

La velocità di movimento in tempi diversi

In diversi momenti della gestazione, il bambino si muove in modi diversi. Dal momento della prima spinta al successivo, possono essere necessari 1 o 2 giorni.

Quando lo spazio nell'utero lo consente, il feto fa circa 250 movimenti, ma la madre non li sentirà tutti.

Dalla 20a settimana di gestazione al giorno, non si possono notare più di 10 tratti. Entro la 28a settimana, il loro numero supera i 500, e i colpi di superficie diventano più: ogni ora, 6-8 shock.

A metà del secondo trimestre, il feto produce sonno e veglia.

Il più delle volte è in un sogno, ei movimenti diventano rari, ma ripetuti con periodicità.

Come varia l'intensità della mobilità in momenti diversi

Da 20 a 32 settimane, l'attività fetale aumenta gradualmente. Il picco si verifica a 32-33 settimane di gestazione. Quindi il bambino si sposta meno, ma più intenso.

Le ragioni di questo fenomeno sono le seguenti:

  • prima, il bambino diventa più grande;
  • in secondo luogo, c'è forza e tono muscolare;
  • in terzo luogo, c'è ancora spazio nell'utero in modo da poter girare o allungare.

L'intensità dei movimenti può essere espressa nello schema:

  • 20-22 settimane: 3-5 all'ora;
  • 22-24: da 5 a 7 l'ora;
  • 24-26: fino a 10, ma non meno di 6 all'ora;
  • da 26 a 30: da 10 a 14 l'ora;
  • Da 30 a 36: 8-14 all'ora;
  • dalla 36 alla fine della gravidanza: da 6 a 12 all'ora.

In media, il bambino deve muoversi 10 volte all'ora.

I dati sono presunti, poiché in un'ora saranno attivamente spinti, e in un altro - per dormire, il che significa che i movimenti saranno singoli o completamente assenti.

In una certa misura, l'intensità dei movimenti dipende dal ritmo della vita della madre.

Come si manifestano e si avvertono i movimenti fetali

Le sensazioni e la natura delle spinte dipendono da molti fattori:

  1. Presentazione del feto. Se la testa del bambino è abbassata, l'intensità e i movimenti a scatti cadono sull'addome superiore. A volte localizzato nell'ipocondrio destro. Con una presentazione scorretta, l'attività è espressa nei battiti interni del segmento inferiore dell'addome arrotondato.
  2. La soglia del dolore in gravidanza. L'eccesso è accompagnato da sensazioni dolorose durante i movimenti.
  3. La natura del futuro bambino. L'eccessiva attività, o viceversa, letargia può essere un segno di patologia e può essere una caratteristica del carattere.
  4. Il termine di gestazione. Con l'aumentare dell'età gestazionale, c'è un miglioramento nell'attività cerebrale e nella forza fisiologica. Il feto può reagire a rumori forti provenienti dall'esterno, dalla voce della madre o dai parenti che la circondano.

Gli impatti si verificano in vari punti: la parte anteriore degli addominali, la schiena, le costole, l'area inguinale.

Più attivo è il bambino, più forte è il suo "saluto". Tuttavia, bisogna essere in grado di distinguere il carattere fisiologico di un personaggio da un possibile processo patologico.

Natura dei movimenti

I tremori deboli sono noti nelle prime fasi della gestazione. La loro presenza in un secondo momento, e specialmente nelle ultime settimane, potrebbe indicare debolezza muscolare del feto, anomalie dello sviluppo o sindrome del ritardo di crescita intrauterina.

Le sensazioni dolorose sono accompagnate da altri sintomi clinici e sono associate alla principale malattia della donna incinta, ad esempio insufficienza renale o vene varicose.

I tremori dolorosi in quantità moderate sono un segno della norma, ma solo se l'età gestazionale è di 35 settimane.

La ragione di questo è un sacco di peso o di portare diversi frutti allo stesso tempo.

Dolori dolorosi possono essere il risultato della posizione scomoda del bambino o della madre o avere ragioni più serie. Gli ictus dolorosi possono essere confusi con le contrazioni.

Le perturbazioni troppo attive portano un segno dello sviluppo di una mancanza di ossigeno (ipossia). La mancanza di ossigeno stimola il sistema nervoso del feto, e lui, a sua volta, inizia a "agitarsi", dando dolore alla madre in attesa.

Conferma o confuta l'ipossia usando CTG o ultrasuoni.

La mancanza di ossigeno è dannosa per il bambino e può portare a gravi menomazioni nello sviluppo del bambino.

Perché continuare a contare le perturbazioni

Per determinare il valore normale delle perturbazioni, è stato sviluppato un test speciale, nel quale vengono contate le scosse.

La tecnica è la seguente:

  • il conteggio dei movimenti inizia dalla 28a settimana di gestazione;
  • la futura mamma dovrebbe rifiutarsi di fare qualsiasi lavoro per questo periodo;
  • il conteggio inizia alle 9 e termina alle 21;
  • qualsiasi movimento (piccolo, leggero, pesante, ecc.) è preso in considerazione;
  • un valore normale è 10 o più perturbazioni;
  • per non perdere i calcoli, è necessario conservare una carta o una contabilità regolare.

Il test tremolante è necessario per valutare le condizioni del feto.

Se il feto si muove meno di 10 volte, questo è un motivo serio per consultare un medico.

L'assenza di sobbalzi per 12 ore porta una prognosi sfavorevole.

Cosa fare se il bambino non si muove per molto tempo

Il bambino non dovrebbe essere sempre in uno stato attivo. Normalmente, mentre si è nel grembo materno, il tempo non supera le 3-4 ore al giorno. Ciò significa che è più probabile che il bambino dorma, occasionalmente interrotto per comunicare con la madre.

Esistono diversi metodi per forzare il bambino a svegliarsi:

  • mangiare cioccolato, caramelle o bevande dolci;
  • bere un tè caldo;
  • carezzando e toccando sullo stomaco;
  • attivare la musica ad alto volume o dirigere la luce intensa sulla pancia.

Modi discutibili, ma a volte - efficaci.

Se il bambino non contatta più di 12 ore e i metodi di cui sopra non aiutano, puoi fare un passo pazzo - ascolta il tuo battito cardiaco te stesso usando uno stetoscopio.

Nel giro di 30 settimane, è possibile sentire i battiti del cuore, ma è impossibile valutare la loro qualità.

L'azione più appropriata sarebbe quella di cercare un aiuto medico.

Puoi anche chiamare il tuo ginecologo ostetrico e informarlo del problema.

Se il feto non si muove per molto tempo, è molto probabile che abbia seri problemi di salute.

I primi movimenti del feto durante la gravidanza

Le donne incinte aspettano i primi movimenti del bambino con speciale eccitazione e tremore. Questi sentimenti portano gioia, perché rafforzano la connessione tra la futura madre e il suo bambino, le permettono di "comunicare" con la briciola e di indovinare la sua salute. La questione dei tempi dei primi movimenti - la più comune tra le donne incinte. Quando aspettarsi queste sensazioni magiche durante la prima gravidanza o durante la seconda, da cui dipendono e cosa dicono, diremo in questo materiale.

Movimenti fetali

Il bambino nel grembo materno inizia a muoversi presto. Se alle 5-6 settimane di gravidanza durante il passaggio della diagnostica ecografica è possibile registrare il battito del cuore del bambino per la prima volta, poi a 7-8 settimane il bambino inizia a muoversi, ma finora solo un attento specialista ecografico può notare questi movimenti. La futura mamma non può sentirli, perché il suo bambino è ancora molto piccolo, la sua altezza è di soli 15-16 mm e il suo peso è di circa 1 grammo.

I movimenti stessi hanno il carattere di impulsi nervosi involontari. Anche se possono essere chiamati nervosi solo con un allungamento molto grande. Si tratta della contrattilità ritmica delle fibre nervose, che è presente ancor prima che si formi il sistema nervoso.

Entro 10-11 settimane di gravidanza, il feto può muoversi più attivamente, nuotando nel liquido amniotico, che viene riempito con la vescica. Di quando in quando la briciola tocca le pareti dell'utero, ma la piccola altezza e il peso predeterminano la leggerezza e una certa leggerezza di questi tocchi, una donna potrebbe non sentirli.

Entro 16 settimane di gestazione, i movimenti delle braccia, delle gambe, nonché la flessione e l'estensione, diventano significativamente più consapevoli. Il bambino percepisce i suoni come vibrazioni. L'aumento della vibrazione delle onde sonore provoca un cambiamento nell'attività motoria, il battito del cuore del bambino si accelera.

Alla diciottesima settimana di gravidanza, il bambino inizia a divertirsi fino a quando l'ambiente lo consente - ingoia liquido amniotico, sputa, fa pipì, gioca con il cordone ombelicale, si gira nelle acque, respinge le gambe e le braccia dalla parete uterina se le tocca accidentalmente.

Il movimento del feto durante la gravidanza: il tempo e la norma. Il movimento del feto durante la prima gravidanza

La gravidanza è un momento meraviglioso nella vita di una donna. Il tempo in cui fiorisce diventa veramente bello, perché porta sotto il suo cuore la cosa più preziosa della sua vita: il suo bambino. Dopo queste attese due strisce sul test, forse il più atteso è il primo movimento del feto durante la gravidanza. Probabilmente, proprio quando una donna incinta sente per la prima volta il suo bambino, già crede veramente ed è intrisa del fatto che la vita vive dentro di lei. È come un piccolo miracolo... Ancora piuttosto timido, le prime spinte delle briciole sono di particolare importanza.

Iniziare a mescolare

L'inizio del movimento fetale durante la gravidanza non ha un tempo strettamente definito. Tutte le donne sono diverse e la gravidanza in generale è diversa. I primi movimenti dipendono da alcuni fattori:

• A causa della gravidanza.

• Dispone di allegato placenta.

• Costituzione di una donna incinta.

• Caratteristiche della sensibilità individuale.

• Lo stile di vita e l'attività fisica di una donna incinta (quelle donne che sono attive durante la gravidanza e si muovono molto durante il giorno, spesso semplicemente non si accorgono dei movimenti e dei movimenti molto leggeri del bambino).

• stato emotivo e morale.

Certo, c'è una certa struttura, e di solito il movimento del feto durante la gravidanza comincia a essere evidente da circa 19-20 settimane, se una donna si aspetta il suo primo figlio. I ripetitivi iniziano a sentire i primi tremori dalla settimana 17-18. Tuttavia, è stato a lungo notato che la cornice data esposta dalla medicina non sempre corrisponde alla realtà. I primi movimenti di alcune donne, indipendentemente dal tipo di conto della gravidanza, possono iniziare a sentire già a 15 settimane. E questo fatto dimostra solo che ogni persona è individuale. Nonostante le sensazioni di una donna, il bambino inizia a muoversi dalla dodicesima settimana di vita intrauterina, quando sviluppa braccia e gambe. Ma è ancora molto piccolo, quindi i suoi movimenti sono ancora impercettibili. Il bambino cresce costantemente, diventa più grande e i suoi movimenti diventano più palpabili.

Movimento fetale durante la gravidanza: sensazioni e segni

Il movimento del feto, specialmente durante la prima gravidanza, è una delle manifestazioni più a lungo attese dell'attività del bambino, e tutte le donne descrivono le sensazioni che si presentano in questo modo. Uno descrive i suoi sentimenti come se fosse stata accarezzata dall'interno, l'altra paragonata al solletico, e la terza può percepire già punti attivi e spinte. Se ascolti il ​​tuo corpo, allora nel senso di rotolare, trasfusione dentro di te puoi riconoscere chiaramente il movimento del bambino. Alcune future madri spesso non conoscono nemmeno le delizie delle sensazioni dei primi shock del loro bambino, perché pensano che gli intestini siano scoppiati.

I sentimenti dipendono in gran parte dalla struttura del corpo di una donna. La costituzione della futura madre ha un ruolo importante. Le donne sottili cominciano a sentire il movimento del bambino molto prima di quelli che sono inclini alla corpulenza. I movimenti fetali molto precoci durante la gravidanza possono indicare un'alta sensibilità della futura gestante.

Perché sentire il movimento del feto

Ogni futura mamma è interessata alla domanda su quali sensazioni sono considerate fisiologiche. Una risposta inequivocabile non esiste, poiché molto dipende dalle caratteristiche fisiche individuali.

Durante la gravidanza, il feto esegue movimenti del corpo nuotante nel liquido amniotico. Il bambino cresce gradualmente, le sue membra iniziano a svilupparsi, con cui si muove, come sente la futura mamma. L'agitazione è un segno sicuro che il bambino è vivo e in via di sviluppo, il che significa che la gravidanza sta progredendo.

Movimento fetale durante la gravidanza: recensioni

Probabilmente quasi ogni donna incinta vuole sentire come si sentono le altre donne. Alcune storie colpiscono nella loro singolarità.

Succede che le donne confondano i primi movimenti con la sensazione di vibrazione del telefono in una tasca. Allo stesso tempo, avendo visto che nessuno li chiama, non si rendono immediatamente conto di ciò che ha causato le loro delusioni.

Altri dicono che si sentivano come se qualcuno li stesse guidando con un dito dall'interno, come attraverso una soffice coperta. Anche le future madri si confrontano con l'acquario, notando che i pesci nuotano dentro di loro.

E non lo fa, ovviamente, senza farfalle nello stomaco. Dicono che la sensazione del loro svolazzare può essere il movimento del bambino.

Prima gravidanza

Il primo movimento del feto durante la prima gravidanza, secondo le statistiche, si avverte in media a 20 settimane. Una sensibilità a lungo termine nelle donne nullipare è dovuta al fatto che l'utero sperimenta tali carichi per la prima volta, i suoi muscoli non sono preparati per loro e sono meno sensibili di quelli delle donne che hanno già vissuto la gravidanza e il parto.

Seconda e successive gravidanze

Le donne secondarie di solito iniziano a sentire i primi movimenti del loro bambino un po 'prima rispetto alle donne che sono incinte per la prima volta. Come accennato in precedenza, ciò è dovuto al fatto che i muscoli dell'utero dopo la prima gravidanza e il parto diventano più sensibili dal punto di vista anatomico. Dal punto di vista delle sensazioni della donna stessa, la sua sensibilità è dovuta al fatto che, una volta sperimentata la sensazione dei primi movimenti, sa già cosa preparare e quali sono queste sensazioni. Questo è il motivo per cui le donne multiparative spesso non confondono i primi movimenti con la motilità intestinale. I termini sono diversi, ma in media sono circa 16-17 settimane. L'affermazione che con ogni gravidanza successiva si inizia a sentire i sobbalzi tutti prima ha una certa forza. Ad esempio, alcune future madri hanno affermato di aver sentito il primo movimento del feto durante la terza gravidanza già alla settimana 13!

Cosa determina l'attività delle perturbazioni

Il feto in crescita durante la veglia si muove quasi costantemente. Fino a 200 o più movimenti nel momento in cui la gestante inizia a sentire i primi shock. Da circa la metà del secondo trimestre, il bambino si muove sempre più intensamente. Ma più cresce, meno spazio rimane per lui, quindi, l'opportunità di muoversi attivamente è ridotta al minimo, e alla fine dell'età gestazionale il bambino di solito si calma completamente.

Il picco più alto di attività viene raggiunto di sera e di notte quando la donna incinta è a riposo. I bambini sono molto sensibili alle condizioni emotive e fisiche della madre, e se lei è spaventata, preoccupata o stressata, allora il bambino può essere irrequieto, che si esprimerà in forti scosse o, al contrario, può calmarsi completamente. Quale dovrebbe essere il movimento del feto durante la gravidanza? La norma è tale che i movimenti delle briciole non dovrebbero causare il dolore della madre, anche durante gli shock più forti. Altrimenti, dovresti contattare il medico per osservare la gravidanza.

Anche fare muovere il bambino può e ha fame. Se improvvisamente la futura madre decidesse di mantenere la figura e quindi non lasciare che il bambino mangiasse, potrebbe causare un'intera ribellione dentro di lei. Considerando che i bambini già sentono tutto perfettamente nell'utero, una musica troppo alta o altri suoni possono farli muovere. È importante qui che la futura mamma debba monitorare la reazione del bambino a determinati stimoli, situazioni e atmosfere che la circondano in generale. Normalmente, il bambino dovrebbe spostarsi circa dieci volte all'ora.

Il movimento del feto durante la gravidanza è molto importante da contare e inserire in una tabella speciale nella scheda di scambio, poiché questi dati possono dire molto sulle condizioni e sullo sviluppo del bambino. I medici sono guidati non solo dalla crescita dell'utero e dell'addome. Prima di tutto, l'attività motoria fetale dice che è vivo, che è, vedi, la cosa più importante. Sviluppato diverse tecniche di conteggio.

Tecnica di Cardiff

Una donna incinta dovrebbe contare i movimenti per 12 ore. Non importa a che ora del giorno iniziare a contare. Norma - 10 perturbazioni e più di un'ora. Se il loro numero non raggiunge la norma, allora la futura gestante deve urgentemente contattare il proprio medico, poiché l'attività fisica indebolita del bambino o anche la sua assenza può indicare gravi problemi nel suo sviluppo o addirittura essere una minaccia di aborto spontaneo.

Tecnica di Pearson

Più complesso per quanto riguarda il metodo di Cardiff. Il periodo di monitoraggio inizia rigorosamente alle 9 del mattino e dura 12 ore. È vietato trasferire qualsiasi carico. Le donne incinte dovrebbero essere a riposo. Assicurati di registrare ogni mossa e registrare l'ora esatta della decima spinta. Se i movimenti del bambino sono di bassa intensità, la donna incinta dovrebbe provocarli da sola (puoi mangiare qualcosa di dolce o andare al piano di sopra). Dopodiché, devi tracciare se l'attività del feto aumenterà. Se l'attività non è aumentata, è necessario consultare un medico.

Tecnica Sadowski

È necessario tracciare e registrare i movimenti nel periodo da 19 a 23 ore, rigorosamente dopo aver mangiato. Prerequisito è la posizione delle donne. Una donna incinta dovrebbe trovarsi esattamente sul lato destro. Se il movimento non è superiore a 10 per due ore, si ritiene che questa sia un'attività molto bassa del feto, si consiglia inoltre di consultare immediatamente un medico.

Movimenti fetali della forza di attività

Dovresti contattare immediatamente il medico se non ci sono movimenti per dieci ore di seguito. La mancanza di sobbalzi o attività debole può indicare che il bambino sviluppa privazione di ossigeno. Il motivo più frequente è la spremitura del cordone ombelicale, in cui il bambino potrebbe aggrovigliarsi, muoversi attivamente. Si possono sviluppare anomalie della placenta e del cordone ombelicale, oltre che una malattia emolitica. Le ragioni esatte della calma saranno determinate solo da uno specialista.

Anche un movimento troppo frequente del feto durante la gravidanza può essere un segnale che il bambino sviluppa carenza di ossigeno. Vale la pena notare qui che la posizione scomoda della madre può causare movimenti attivi del bambino. Per assicurarsi che il bambino stia bene, se la sua attività fisica è molto diversa dalla solita, in ogni caso, è necessario contattare un medico che monitora la gravidanza.

Quando i primi movimenti fetali

Il movimento del feto è uno dei momenti più emozionanti durante l'intera gravidanza. Cosa devi sapere al riguardo?

Questo incredibile momento arriva durante la gravidanza di ogni donna. All'inizio può essere facilmente confuso con la motilità intestinale o la tensione dei muscoli delle pareti addominali, ma con il tempo i movimenti diventano sempre più pronunciati e distinti.

L'importanza sta nel fatto che la gravità e l'attività delle perturbazioni sono criteri diagnostici per la salute del nascituro. Nell'ultimo secolo sono stati creati test diagnostici che, utilizzando la motilità fetale, consentono di rilevare l'ipossia e l'insufficienza placentare.

Ma come interpretare correttamente questi risultati? Quali fattori influenzano le capacità motorie del bambino nell'utero?

Primi movimenti fetali

Il sistema nervoso dell'embrione inizia a formarsi nella sesta settimana di gravidanza. Già nella 7-8a settimana vengono registrati movimenti involontari, ma durante questo periodo l'embrione è ancora troppo piccolo (la sua lunghezza è solo 15-22 mm), quindi la donna non sente questi movimenti. Nella settimana 10-11, i centri di regolazione del motore sono formati nel cervello. Quindi si verificano le prime contrazioni muscolari arbitrarie.

Dopo la fine dello sviluppo della placenta nel primo trimestre, il feto è in "nuoto libero" nel liquido amniotico, che lo protegge da fattori infettivi, termici e meccanici. Può allontanarsi indipendentemente dalle pareti dell'utero, ma a causa delle sue dimensioni e della sua piccola forza, la donna incinta non sente questi shock.

La svolta arriva la settimana 16-22. Il bambino non ancora nato raggiunge le dimensioni di 18-22 cm e il suo peso aumenta bruscamente a 150-300 g. Comincia a reagire agli stimoli esterni (suono, meccanico).

Cosa influenza il periodo di sensazione della prima agitazione

Per la prima volta la sensazione di movimenti fetali è notata in donne incinte in momenti diversi. Perché sta succedendo questo? Questo è influenzato da una serie di fattori:

  1. Caratteristiche della costituzione del corpo. Nelle donne con pienezza o sovrappeso, questo accade più spesso nella 21-22 ° settimana. I depositi di grasso nella cavità addominale agiscono come movimenti di assorbimento degli urti del bambino. Le donne incinte sottili celebrano il movimento già alla 18 - 19a settimana.
  2. Alla prima gravidanza, le donne avvertono perturbazioni di solito più tardi rispetto a quelle successive. Ciò è dovuto al fatto che dopo il parto il tono della parete addominale anteriore diminuisce e le sensazioni dei movimenti fetali sono già familiari alla donna. Pertanto, durante la seconda gravidanza, li segna circa due settimane prima.
  3. Il numero di frutti. Con gravidanze multiple, le madri possono percepire i loro movimenti dalla sedicesima settimana (o anche prima).
  4. Aspettando la madre. Se una donna incinta attende intenzionalmente i movimenti del bambino e ascolta costantemente se stessa, allora li nota un po 'prima.

Come si sente il movimento

L'attività motoria del feto viene catturata dai meccanorecettori, che si trovano sulle pareti della cavità addominale e sugli organi interni. Pertanto, in un primo momento, i suoi sintomi non sono specifici. Le donne spesso descrivono l'agitazione come una sensazione di "farfalla che fluttua" o "nuota il pesce" nello stomaco. Inoltre, i movimenti del bambino sono confusi con l'attività motoria degli intestini.

Dalla 22a settimana, l'agitazione diventa più tangibile. Si sente come pressione o "calci" in varie parti dell'addome, la cui intensità aumenta nel tempo. Nel secondo trimestre, il bambino è libero di cambiare la sua posizione nell'utero. Quando si gira, è possibile vedere un cambiamento nella configurazione esterna dell'addome. A volte un'impronta è chiaramente visibile.

Nel terzo trimestre di gravidanza, il feto cresce a 40-50 cm di lunghezza e occupa una posizione più stabile. I suoi tremori possono essere dolorosi, come spesso tocca la vescica, il fegato o lo stomaco con le sue membra.

Fattori di attività motoria

Il feto, mentre è nell'utero, è in grado di rispondere a vari stimoli esterni ed interni. La sua attività motoria dipende dai seguenti fattori:

  1. Ora del giorno Molte donne incinte notano che il loro bambino è più attivo durante la sera o le ore notturne.
  2. Comunicazione con il cibo Spesso, l'attività motoria aumenta dopo il pranzo dalla madre o, al contrario, quando ha fame.
  3. Le voci di persone familiari. Gli esperimenti hanno confermato che il feto del secondo trimestre può riconoscere le voci che sente spesso. Possono calmarlo o, al contrario, attivarlo.
  4. Rumori estranei. Suoni dure stimolano il movimento.
  5. Stato psico-emotivo della madre Durante lo stress, l'eccitazione, la sensazione di paura o depressione della madre, il bambino può provare ipo o iperdinamia.
  6. Postura scomoda della madre e attività fisica. Più spesso che no, un bambino si muove quando è a riposo o quando è a disagio.

Norma di agitazione

L'attività del bambino nell'utero aumenta gradualmente. Nella 20a settimana, in media, effettua 160-180 movimenti e il numero massimo si osserva nella settimana 28-30 - 500-600. Nel terzo trimestre, il loro numero diminuisce leggermente a causa della piccola quantità di spazio libero. Naturalmente, la madre sente solo i tremori più potenti del feto.

A che ora è desiderabile cominciare a controllare la frequenza dei movimenti del bambino? Gli esperti raccomandano di farlo dalla 28a settimana. A una donna vengono date forme speciali con tavoli dove scrive le sue osservazioni. Lo staff medico deve spiegare alla donna incinta come farlo correttamente, in quali situazioni non si deve prendere dal panico e quando è necessario vedere un medico.

Per quanto tempo dovresti preoccuparti se non ci sono movimenti? Quasi tutti i pazienti avvertono il movimento del feto fino alla fine della 22a settimana. Ma se questo non accade, è meglio contattare il tuo ginecologo.

Wiggle and Cardiotocography

La cardiotocografia è un metodo ecografico non invasivo per la diagnosi della frequenza cardiaca fetale. Il tasso di questo indicatore è di 120-160 battiti al minuto. Viene eseguito secondo i piani del secondo e terzo trimestre di gravidanza dopo essere stato esaminato da un ginecologo.

Un importante valore diagnostico è il riflesso motorio-cardiaco, che compare nel feto dalla 28a settimana. Durante la cardiotocografia convenzionale, viene eseguito il monitoraggio simultaneo dell'attività motoria. Incinta viene dato un telecomando con un pulsante che lei preme quando il bambino si muove. In questi momenti, la frequenza cardiaca sugli ultrasuoni per più di 10 secondi aumenta di 15-30 battiti al minuto.

Se il bambino rimane calmo per tutto il tempo dell'esame, allora alla donna incinta viene chiesto di camminare un po 'per la stanza.

La mancanza di un riflesso cardiaco-cardiaco indica lo sviluppo di insufficienza placentare, che è accompagnata da insufficiente afflusso di sangue al feto.

Tavolo mescolando

Nella pratica ginecologica viene utilizzato un tavolo di movimento, in cui la donna incinta scrive le sue osservazioni sull'attività motoria del feto. Ci sono diversi tipi di esso:

  1. Il tavolo Pearson ("Count to ten") viene usato più spesso. L'osservazione viene effettuata dalle 9:00 alle 21:00 In questo caso, è necessario registrare l'ora della decima agitazione in una tabella speciale (ad esempio, 12:30).
  2. Metodo di Cardiff La donna stessa sceglie il tempo per l'osservazione (ma anche 12 ore) e registra quando si è verificato il decimo movimento, il cui tempo è registrato su una forma speciale.
  3. Tecnica Sadowski. Una donna incinta dopo cena si trova sul lato sinistro (questi fattori contribuiscono ad aumentare l'attività motoria). Entro quattro ore, dovrebbe sentire più di 10 scossoni separati.

Quando si utilizzano i metodi di Pearson o Cardiff, una donna incinta può impegnarsi in attività quotidiane, ma senza eccessivo sforzo fisico.

Sintomi allarmanti

Ci sono un certo numero di situazioni in cui una donna incinta dovrebbe immediatamente cercare un aiuto medico:

  • nessun movimento del bambino per più di sei ore;
  • spinte di un frutto improvvisamente fortemente indebolite e cominciarono a verificarsi molto meno spesso;
  • contro l'ipodynamia, apparve un dolore acuto nell'addome, apparvero sangue o scarichi purulenti dal tratto genitale;
  • l'acqua è stata lasciata prematuramente o sono iniziate le contrazioni.

Se durante la cardiotocografia viene rilevata una diminuzione dell'attività motoria fetale, il riflesso cardiaco-motorio è assente, si consiglia alla donna incinta di essere ricoverata al reparto di patologia dove sono effettuati ulteriori studi (esami del sangue, ecografia Doppler, amniocentesi e altri), è prescritta una terapia di supporto. Poiché l'obiettivo è quello di preservare la vita della madre e del bambino, viene discussa la possibilità di parto prematuro (utilizzando il taglio cesareo).

Quando non c'è motivo di preoccupazione

A volte il feto può prendere un sorso di acqua amniotica, che provoca le contrazioni ritmiche del diaframma (singhiozzo) che la madre prova. Questa è una condizione completamente sicura.

Non fatevi prendere dal panico se vi è una mancanza di movimenti attivi per diverse ore. Il bambino può dormire in questo momento. Il suo ritmo quotidiano spesso non coincide con il genitore.

Se è troppo attivo di notte e impedisce a una donna di riposare, allora è meglio adattarsi al ritmo del bambino. Alcune ore di pisolino ti permetteranno di recuperare completamente.

Durante la prima gravidanza, il movimento attivo del feto è spesso notato, il che porta notevole disagio o dolore alla donna incinta. Non vi è alcun rischio di lesioni o disfunzioni dell'apparato digerente o urinario. Questo non è un precursore del parto pretermine. Si consiglia alle donne incinte di scegliere una postura comoda (sul lato), di usare indumenti larghi, cuscini e materassi ortopedici.

I movimenti del bambino quando diventano incinti

Per ogni donna, la gravidanza è la fase della vita più importante, specialmente se accade per la prima volta. Durante la prima gravidanza, la futura mamma osserva scrupolosamente come si sviluppa il nascituro, monitora tutti i cambiamenti che si verificano con lei in questa fase della vita. Ecco perché per una donna incinta è molto importante sentire i movimenti del bambino.

Quando iniziano i primi movimenti del bambino durante la prima gravidanza?

I movimenti durante la prima gravidanza sono una sorta di instaurazione del contatto emotivo tra madre e bambino. Colui che porta una nuova vita nel cuore, attende con trepidazione questo importante evento. Quando i primi movimenti avvengono durante la gravidanza, significa che con un ometto piccolo, non ancora formato, tutto è in ordine, che cresce e si sviluppa, e quindi si fa sentire.

È anche importante che il ginecologo alla reception percepisca i movimenti delle briciole, poiché con l'aiuto di un dispositivo speciale deve analizzare la loro frequenza, regolarità, intensità e trarre conclusioni sullo sviluppo e sullo stato di salute del feto secondo queste caratteristiche.

Ogni donna che si aspetta un bambino è interessata alla domanda "quando i primi movimenti iniziano durante la prima gravidanza". È noto che l'embrione inizia a compiere i primi movimenti a 7-8 settimane, quando la sua dimensione è di circa 2 cm, durante questo periodo è ancora molto piccolo, quindi galleggia liberamente nella vescica fetale e non tocca le sue pareti. Alla 12a settimana, quando mani e gambe si formano nel feto, inizia a fare le prime spinte provvisorie, diventa più attivo, cade, ma è impossibile sentire i suoi movimenti durante questo periodo. Nelle settimane successive, il feto cresce e si sviluppa rapidamente, e nella vescica fetale c'è meno spazio per esso. Inoltre, il bambino si sta rafforzando, i suoi movimenti diventano più forti, più sicuri, attivi. Molto presto, la giovane madre sentirà una vita diversa dentro di sé. Quando i primi movimenti del feto si fanno sentire durante la gravidanza, la donna diventa consapevole del fatto che un bambino si sviluppa in lei, da quel momento in poi i suoi soliti cambiamenti nello stile di vita, e lei cerca felicemente un nuovo ruolo: il ruolo della madre.

Il periodo in cui i primi movimenti del feto si fanno sentire durante la prima gravidanza

Di solito per coloro che stanno per partorire per la prima volta, shock tangibili compaiono nella 18 °-20 ° settimana di gravidanza. Vale la pena notare che il momento in cui una donna inizia a sentire gli shock può variare, poiché la gravidanza procede in modo diverso per tutti. Gli ostetrici identificano diversi fattori che influenzano il momento:

  • Posizione fetale;
  • Caratteristiche individuali dell'organismo della futura madre;
  • Stato emotivo;
  • Il modo di vivere e l'attività fisica di una donna incinta (si ritiene che più attivamente una donna si muove durante questo periodo, più tardi inizia a sentire i sussulti);
  • Che dire della gravidanza (di solito i primi movimenti del feto durante la prima gravidanza sono molto difficili da capire, a volte una donna li prende per la motilità intestinale);
  • Dispone di attaccamento della placenta.

La seconda volta coloro che si preparano a diventare madre iniziano a percepire i movimenti del feto da 15 a 17 settimane.

C'è un'opinione secondo cui, sentendo il primo movimento del feto durante la prima gravidanza, è abbastanza semplice calcolare da ora in poi la durata della nascita prevista. Al numero in cui sono stati avvertiti per primi gli shock, si dovrebbero aggiungere 20 settimane, di conseguenza si otterrà la data di nascita. Tuttavia, la data esatta è stabilita solo da ginecologi esperti che hanno una donna incinta.

Come capire i primi movimenti del feto durante la prima gravidanza?

Ogni futura mamma probabilmente si chiede come riconoscere il movimento fetale durante la prima gravidanza, perché prima non aveva mai provato nulla del genere. Non è facile descrivere a parole gli shock di un bambino, poiché tutte le donne incinte descrivono questa sensazione in modi diversi. Qualcuno mette a confronto i movimenti delle loro briciole con un gorgoglio nello stomaco, qualcuno confonde con i processi che avvengono nell'intestino, alcune mamme associano il movimento a schizzi di pesce e persino lo sfarfallio delle farfalle. Alcune esperienze solleticano l'addome in questo momento, altre sono tremori attivi, che inizialmente non causano dolore o disagio. Soprattutto chiaramente puoi sentire il movimento del bambino, mentre giace in posizione supina. In questa posizione, guardando lo stomaco, alcuni vedono addirittura lo stomaco, come se camminassero, camminando.

Se spieghi in dettaglio come capire i primi movimenti durante la prima gravidanza, si noti che è possibile riconoscere gli shock della 20a settimana. Il bambino non solo si muove, ma si gira anche nello stomaco, per un po 'si calma, e poi, di nuovo, continua. La briciola può annidarsi per alcune ore, non c'è bisogno di preoccuparsi, non c'è nulla di terribile in esso, solo il bambino è stanco e molto probabilmente a riposo. Più lungo è il periodo, più velocemente i movimenti del bambino durante la prima gravidanza stanno diventando sempre più intensi. Presto, la futura mamma inizierà a identificare i contorni: il bambino la spinse con una penna o una gamba.

Dove sono i primi movimenti del bambino durante la gravidanza?

Coloro che portano il bambino per la prima volta, sono interessati a dove si sentono i primi movimenti durante la gravidanza, questa domanda è importante perché, conoscendo la risposta, la donna sarà in grado di capire se le scosse sono realmente i movimenti del bambino o questa è una conseguenza della motilità intestinale. Da 18 a 30 settimane si possono avvertire tremori in diverse aree dell'addome, ma più spesso nella sua parte inferiore. A partire dalla settimana 31, le domande "come riconoscere i primi movimenti durante la gravidanza" e "quali sono i primi movimenti durante la gravidanza" scompaiono da soli, poiché a quest'ora un embrione piuttosto grande occupa una certa posizione e i suoi movimenti possono essere avvertiti abbastanza chiaramente. Se si attacca una mano allo stomaco, è facile sentire le spinte delle impugnature o delle gambe. Molto spesso, da questo punto in poi, il movimento si farà sentire in quei luoghi in cui si trovano le gambe del feto. Tali shock possono ferire la futura mamma.

Se, all'inizio, i movimenti fetali non sono regolari e il loro numero è di circa 10 all'ora, allora per 26-30 settimane dovrebbero esserci almeno 20-30. A volte il bambino si comporta più attivamente, forse il cibo gustoso in quel momento lo colpisce, ad esempio, dolci consumati dalla mamma.

I primi movimenti del feto durante la prima gravidanza causano una sensazione di gioia e tranquillità per il fatto che tutto è in ordine con il bambino. Tuttavia, è altrettanto importante monitorare l'intensità dei sobbalzi e la loro frequenza. Se durante il giorno non c'era un singolo movimento del feto - devi contattare immediatamente un ginecologo. Una pausa così lunga può indicare l'ipossia - una mancanza di ossigeno, che è gravida di gravi conseguenze se non si intraprende un'azione tempestiva. In alcuni casi, una donna incinta può sentire che il bambino è troppo attivo, il che può anche significare il disagio che sta vivendo.

Se l'intensità del movimento si discosta dalla norma, o nei casi in cui il tempo di movimento del feto è ritardato durante la prima gravidanza, il medico prescrive un numero di studi al paziente: ecografia, cardiotocografia, dopplerometria. Inoltre, lo specialista deve ascoltare i ritmi del cuore del bambino.

Nel caso in cui gli studi non abbiano confermato la presenza di qualsiasi deviazione dalla norma, il medico raccomanda alla futura gestante una dieta e una ginnastica speciali per le donne incinte. Dovresti anche evitare situazioni stressanti e lavoro eccessivo. Accade così che il feto immaturo non abbia abbastanza energia per svolgere attività motoria, si stanca velocemente. Puoi provare a includere i dolci nella dieta, perché i carboidrati veloci daranno forza al bambino.

Se il primo movimento del feto durante la prima gravidanza quasi non provoca alcuna sensazione e spesso passa inosservato, il movimento del futuro bambino per 28 - 32 settimane non può essere trascurato. È durante questo periodo che si verifica la più piccola attività delle briciole, poiché è ancora piuttosto piccola e si muove liberamente nell'utero. Più tardi, la sua attività diminuisce man mano che il bambino cresce di dimensioni. Diventa affollato e non può più muoversi liberamente come prima.

Spingendo, è possibile determinare la modalità per il bambino. Bene, se il bambino si comporta attivamente durante il giorno e si calma durante la notte, questo indica che il regime giornaliero è corretto. Nei casi in cui la mollica non dà riposo a mia madre durante la notte, e durante il giorno, al contrario, è calmo, significa che ha confuso il giorno con la notte. Da un lato, non c'è nulla di terribile in questo, ma d'altra parte, una donna incinta vive un certo disagio e non ottiene abbastanza sonno durante la notte.

L'attività motoria del feto dipende da molti fattori:

  • Le pose della madre - con una posizione scomoda per lui, comincia a essere attivo;
  • Nutrizione: il cibo dolce aiuta a rafforzare i movimenti;
  • Esercizio - a riposo, la madre inizia a muovere il bambino;
  • Suoni ambientali: quando i suoni forti iniziano più spesso a muoversi, meno spesso - si calmano;
  • Ora del giorno - di sera e di notte il feto è più attivo, le settimane al mattino e al pomeriggio.

Come riconoscere il primo movimento del feto durante la prima gravidanza: i sentimenti della futura madre

Quando i movimenti fetali iniziano durante la prima gravidanza, la giovane madre è sopraffatta dai sentimenti, perché, infine, ha l'opportunità di sentire il bambino. Col passare del tempo, gli shock diventano più intensi: durante questo periodo è importante ascoltare i tuoi sentimenti.

Il primo movimento del bambino durante la prima gravidanza è forse l'evento più importante per una donna che si sta preparando a diventare madre. Avendo sentito il movimento del feto dentro di sé, la giovane madre aspetterà tremori sempre più con trepidazione. Se il bambino si comporta in silenzio per un lungo periodo, questo non è un motivo per andare nel panico, forse la pausa temporanea è il risultato di determinati fattori. Puoi provare a destare il bambino, a spingere. Questo può essere fatto in diversi modi:

1. Distesi su un fianco e rimani in questa posizione per 10 - 15 minuti. Di solito, il bambino, trovandosi in una posizione scomoda per lui, inizia presto a mostrare malumore, cioè a spingere.

2. Sdraiati sulla schiena e sdraiati tranquillamente per un po '. Di norma, dopo 5 minuti è possibile rilevare il movimento del feto.

3. Sdraiato sulla schiena, si consiglia di parlare con il bambino, leggere una fiaba per lui, per accarezzargli la pancia. Ciò è necessario non solo per farlo spingere, ma anche per stabilire uno stretto contatto tra madre e figlio.

4. Effettuare alcuni esercizi fisici o di respirazione, salire / scendere le scale.

5. Fai una doccia di contrasto, prestando particolare attenzione alla zona addominale.

I movimenti del bambino durante la prima gravidanza sono difficili da sentire, soprattutto nelle prime fasi, in ogni caso, non è necessario essere nervosi e preoccupati, poiché l'eccitazione sarà certamente trasmessa al bambino. Le giovani madri devono tenere conto che il feto può essere in uno stato di riposo per 3-4 ore di fila, questo indica che sta dormendo. La ragione per la visita all'ostetrica saranno movimenti lenti, quasi impercettibili durante il giorno, così come l'assenza di shock per 12 ore. Anche le spinte violente dovrebbero essere motivo di preoccupazione, poiché potrebbero indicare un bambino disfunzionale.

Quando senti dolore quando il tuo bambino si muove durante la tua prima gravidanza?

Spesso nelle ultime settimane di gravidanza, i movimenti fetali feriscono una donna. Questo è comprensibile, perché il bambino è diventato abbastanza grande, forte, ha acquisito forza e le sue scosse sono diventate più forti. Inoltre, il posto nella bolla amniotica è ora molto piccolo, il che significa che ogni movimento delle briciole è molto evidente. Certo, le sensazioni dei primi movimenti durante la prima gravidanza non possono essere paragonate a quelle che la donna sperimenta alla fine del termine. Il più delle volte, la pressione del feto sulla vescica è dolorosa, quindi le frequenti sollecitazioni. In alcuni casi, la donna sente periodicamente una pulsazione nell'addome. Se una tale pulsazione è temporanea, non ti preoccupare, pulsa il sangue nel cordone ombelicale.

Molto spesso durante la gravidanza una donna può sentire tremori ritmici e questo fenomeno dura da 5 a 20 minuti. Questo singhiozzo del bambino, che non gli causa alcun disagio, ma al contrario, è considerato la norma, indicando un sistema nervoso centrale che sviluppa con successo.

Dovresti vedere un medico nel caso in cui il movimento del bambino durante la prima gravidanza provochi dolore nell'ipocondrio destro. È necessario esaminare la cistifellea della madre. È possibile che si sentano malattie associate a questo organo. Disagio sotto il seno quando shock del feto possono causare ernia diaframmatica. Se i periodi in cui le perturbazioni si avvertono durante la prima gravidanza, causano dolore o grave disagio, è necessario chiedere aiuto a un ostetrico.

È interessante notare che nella maggior parte dei casi c'è una pausa nell'ultima settimana di gravidanza. Un periodo meraviglioso in cui si avverte che il bambino si muove durante la prima gravidanza e che il tanto atteso incontro della madre con il suo bambino avverrà molto presto.