Tossicosi all'inizio della gravidanza

La tossicosi è un evento frequente nelle donne, che si manifesta con improvvisa nausea. Toxicosis, dal greco significa "velenoso" - a causa dell'effetto di tossine esogene sul corpo di una donna incinta. Tale manifestazione può iniziare in un momento in cui la donna non sa ancora cosa sta aspettando il bambino.

La tossicosi non è una manifestazione mortale, ma secondo i medici, è una piccola patologia che una donna assolutamente sana non dovrebbe avere. Eppure la maggior parte delle future mamme soffre di tossiemia durante l'evento gioioso.

Come e quando inizia la tossicosi precoce

La tossicosi inizia a 1-3 mesi di gestazione, ed è per questo che si chiama presto. È accompagnato da nausea, perdita di appetito, aumento della salivazione, diminuzione significativa della pressione sanguigna e risposta inadeguata ai vari odori. La tossicosi non è una malattia, ma un semplice riflesso causato da bruschi cambiamenti in una donna incinta.

Esistono diverse fasi della tossicosi precoce:

  1. Al primo grado di tossicosi, il processo di vomito può essere ripetuto da 4 a 5 volte al giorno, di solito si verifica al mattino e dopo aver mangiato. La futura mamma ha una diminuzione dell'appetito e degli sbalzi d'umore, che possono portare ad una leggera perdita di peso. In questo caso, il trattamento della tossicosi precoce viene effettuato su base ambulatoriale.
  2. Il grado medio di tossicosi è caratterizzato da un aumento del vomito fino a 10 volte al giorno, si osserva una diminuzione del peso, i battiti del cuore diventano più frequenti e la temperatura può aumentare. Il trattamento è prescritto singolarmente.
  3. Un grave grado di tossicosi precoce si riferisce a una serie di manifestazioni pericolose, in cui il vomito si ripete costantemente, le condizioni della donna peggiorano drammaticamente e nel corpo si osserva un disordine metabolico. Se vengono riscontrati i seguenti sintomi, è necessario il ricovero urgente.

Cause di tossicosi all'inizio della gravidanza

L'effetto della tossicosi precoce e le principali cause del suo verificarsi non sono ancora noti. Molti medici non sono d'accordo sul suo vero sviluppo.

Alcuni credono che il principale meccanismo di sviluppo della tossicosi sia nel sistema nervoso centrale di una donna - al momento del concepimento il suo lavoro cambia drasticamente, e l'effetto sul tratto gastrointestinale agisce come nausea, vomito, aumento della salivazione, cambiamenti nel gusto e nell'olfatto.

Altri tendono a ipotizzare che la reazione difensiva di una donna incinta sia da biasimare. Il resto crede che sia associato a malattie croniche, dieta malsana e sovraccarico nervoso.

Ma gli psicologi dicono che, insieme al piacere, la futura mamma è sopraffatta da dubbi che nascondono problemi irrisolti. Realizzandoli, una donna può superare la nausea mattutina e il vomito.

1. Relazione con il marito.

La futura mamma sta sperimentando come la sua seconda metà percepirà questa notizia, se il papà è pronto per la paternità. Non dovresti prenderlo a cuore, devi condividere tutto con il tuo compagno di vita. È necessario discutere dei problemi che si sono accumulati insieme, questo è ciò che avvicina la famiglia.

2. Cambiamenti nella vita.

Certo, molte cose dovranno essere abbandonate: uno sport estremo, liquori, sigarette, un sonno irregolare, lunghi viaggi. All'inizio può essere difficile, ma poi la donna si abitua a uno stile di vita sano e ad altri cambiamenti.

3. ricchezza materiale.

C'è un mare di modi per distribuire economicamente il budget familiare. Inoltre, il futuro padre può ottenere un lavoro e una donna dopo il parto può cercare di trovare un lavoro con un programma flessibile o un lavoro part-time. Inoltre, parenti e parenti non saranno mai lasciati senza attenzione e verranno sempre in soccorso.

4. Crescita della carriera e bellezza.

Una pausa nel lavoro è un processo temporaneo e non per sempre. La maggior parte delle aziende cerca di portare una ragazza con un figlio sul posto di lavoro, piuttosto che senza di lui, perché la maternità produce un senso di responsabilità e organizzazione. Per quanto riguarda la bellezza, oggi ci sono un sacco di esercizi, rimedi medici e vestiti eleganti che aiuteranno a nascondere difetti temporanei.

5. Sensazione di autocommiserazione.

Malessere generale, desiderio di dormire o sdraiarsi all'inizio, spiegabile. Tutti hanno pietà, provano a proteggersi dall'impulso, in questo momento la donna inizia ad essere indifesa e sente nausea.

6. Parto precedente non riuscito.

Il corpo ricorda quel dolore, la paura di una gravidanza senza successo e il parto. Quindi, inconsciamente, una donna ha paura di provare anche il dolore. Non c'è bisogno di pensare al cattivo. Ora tutto è diverso, tutto è diverso!

7. L'umore del corpo

Il cervello è lo stesso computer che prende tutto alla lettera. E se la futura mamma è sicura che la gravidanza precoce possa verificarsi in tutte le donne in gravidanza, allora è improbabile che venga evitata.

Pronto soccorso per tossicosi

Questo fenomeno può e deve attendere, tutto dipende dal grado di manifestazione di nausea e vomito, ma più spesso per 12-13 settimane, i sintomi della tossicosi precoce passano. Nei casi gravi di indisposizione, la terapia medica è prescritta dal medico. Molto probabilmente, questo sarà tsirukal, se necessario, potrebbe nominare hofitol, valeriana, noshpu.

Da omeopatia può consigliare candele "Viburkol" e decotti di erbe. Per calmare la nausea e dare una sensazione rinfrescante, camomilla e menta sono perfette. In caso di salivazione eccessiva, sciacquare la bocca con un decotto di corteccia di quercia.

Cibo durante la tossicosi

Quando inizia la tossicosi precoce, si raccomanda di mangiare cibo in piccole porzioni e preferibilmente ogni 2 ore. Non forzare il tuo corpo a mangiare quando non lo desideri affatto. Il cibo dovrebbe essere freddo e facile da digerire.

È severamente vietato accettare piatti fritti, piccanti, salati, grassi e per il momento è preferibile escludere il cioccolato. Particolare enfasi viene posta su alimenti saturi di proteine ​​e carboidrati.

Una dieta sana dovrebbe consistere in:

  • da carne magra - vitello giovane, pesce, coniglio, pollo;
  • dai latticini - ricotta a basso contenuto di grassi, yogurt, kefir, massa della cagliata;
  • da frutta fresca, verdura;
  • porridge di cereali e succo appena fatto.

Subito dopo il risveglio o prima di mangiare, è necessario bere un piccolo bicchiere di acqua minerale. Le gole sono piccole e graduali. Non dimenticare l'uso di acqua durante il giorno, il fluido supporta il volume richiesto di sangue circolante, è utile per mantenere la pressione sanguigna normale.

Camomilla e tè alla menta, succo di mirtillo, tè verde con limone, succo di sedano, barbabietola e succo di mela e carota sono molto utili durante la tossicosi a breve termine.

Non abusare dei succhi di pompelmo e melograno, e non è raccomandato l'uso di succhi aspri - mandarino e arancia.

Modi per combattere la tossicosi precoce

Ulteriori rimedi e metodi per affrontare la tossicosi precoce aiutano la donna incinta a superare il disagio e tutti i problemi. L'importante è non mettere in dubbio l'efficacia del trattamento e che è tutto temporaneo e verrà il giorno in cui tutto finirà.

  1. La sera, devi prepararti un crostino o un toast e assicurati di mangiarlo prima del pieno risveglio.
  2. Molte donne incinte di nausea aiutano a liberarsi di un cucchiaino di miele prima di un pasto o di una banana.
  3. Puoi provare la bevanda alla menta, devi pre-lavare le foglie di menta, versare acqua bollente e lasciare fermentare. Una grande aggiunta sarà una fetta di limone e miele.
  4. Abbandonare cibi caldi e grassi.
  5. Bevi più acqua. Si consiglia di dimenticare l'acqua minerale gassata e le bevande che contengono aromi e coloranti.
  6. Lo zenzero è stato a lungo noto come agente antiemetico che può essere aggiunto alle insalate di tè e verdure. La cosa principale - non esagerare in quantità.
  7. Dalla sensazione di nausea molte donne incinte aiutano le albicocche secche.
  8. Dovresti bere un corso di vitamine e minerali.
  9. Più spesso per stare all'aria aperta e camminare.

Questi sono i metodi più diffusi per trattare la tossiemia precoce in gravidanza nelle prime fasi, a causa del quale molte donne, se non completamente, liberano la nausea, ma riducono i sintomi della tossicosi. Non si può dire che ogni particolare metodo sia considerato più efficace, ogni futura mamma sceglie individualmente il rimedio. È importante essere pazienti e credere che presto tutto passerà.

Raccomandazioni ed effetti dello yoga durante la tossicosi precoce

Non disperate e suonate l'allarme, se improvvisamente arriva una sensazione di incessante nausea, stanchezza e irritabilità. Probabilmente è tempo di imparare a rilassarti. Questa qualità indispensabile sarà necessaria non solo durante la gravidanza, ma anche durante il parto. Va ricordato che la tossiemia non è una punizione o punizione per la maternità, queste sono solo piccole prove prima di un lieto fine della gravidanza. Più una donna incinta sarà più ottimista e tranquilla e reagirà alla tossicosi, più felice e semplice sarà la serie di sintomi e cambiamenti. E questo aiuterà le lezioni di yoga per le future mamme.

Durante il rilassamento e trovando la via per gli spazi interiori della tua anima, il lavoro del sistema nervoso centrale, i reni, il fegato e lo stomaco sono normalizzati. L'esercizio fisico regolare può rafforzare il sistema vascolare, che consente di liberarsi da mal di testa e vertigini. Inoltre, negli studi professionali, alle donne viene insegnato a respirare e rilassarsi adeguatamente, e questo è estremamente necessario durante il parto.

Gli esperti raccomandano di dedicare più tempo alle passeggiate nel parco, dove è possibile osservare i giochi dei bambini, i loro primi passi e dimenticare la loro nausea e indisposizione.

Evitare raduni prolungati sul monitor del computer, può provocare vertigini e esacerbazione della tossicosi. I vestiti devono essere scelti individualmente, in modo che non ci sia schiacciamento dell'addome e delle gambe, questo porta il sangue ad un punto morto, che non è desiderabile non solo durante la tossicosi, ma anche durante l'intera gravidanza.

Fare un bagno con sale marino, evitare l'acqua calda - questo provoca una esacerbazione di tossicosi e pressione alta.

Riposa di più, parla con il tuo bambino, perché è così necessario per entrambi!

Tossicosi precoce durante la gravidanza (tossicosi precoce della gravidanza)

La tossicosi precoce delle donne incinte (sinonimo - preeclampsia precoce) è una patologia comune che si sviluppa nel primo trimestre di gravidanza (fino a 12 settimane) a causa di disturbi neuroendocrini nel corpo di una donna incinta.

Ad oggi, ci sono molte teorie che spiegano le cause della tossicosi all'inizio della gravidanza. L'essenza di tutte queste teorie si riduce al fatto che con l'inizio della gravidanza, si verificano cambiamenti fisiologici nel corpo della donna, che sono regolati dal sistema nervoso e dagli ormoni. Gli ormoni producono la placenta e le ghiandole endocrine (pituitaria, tiroide, ghiandole sessuali, ecc.). La tossicosi precoce si verifica principalmente a causa di interruzioni nella regolazione del sistema neuroendocrino. Per questo motivo, il corpo della donna incinta non può normalmente adattarsi alla gravidanza che si è manifestata e si sviluppa tossicosi. Ecco perché i ginecologi chiamano "malattia dell'adattamento" la tossicosi.

Cause di tossicosi precoce della gravidanza

La tossicosi inizia quando ci sono fattori provocatori:

- malattie croniche dell'apparato digerente, malattie renali;
- stress, aumento dell'irritabilità nervosa, depressione;
- predisposizione genetica;
- malattie infettive, intossicazione (avvelenamento da tossine, comprese le tossine parassitarie);
- ipertensione
- l'obesità.

Sintomi di tossicosi precoce durante la gravidanza

I sintomi della tossicosi precoce delle donne incinte spesso iniziano dopo che la donna apprende della sua gravidanza, a circa 5-6 settimane di gravidanza. I sintomi più persistenti sono nausea, vomito e sbavanti eccessivi. Secondo varie stime, circa il 60% delle donne in gravidanza ha sintomi simili all'inizio della gravidanza.

A seconda della gravità del sintomo vomito, ci sono 3 gradi di gravità della tossicosi:

lieve tossicosi precoce delle donne in gravidanza - vomito fino a 5 volte al giorno,
tossicosi precoce delle donne in gravidanza di gravità moderata - vomito fino a 10 volte al giorno,
grave grado di tossicosi precoce delle donne in gravidanza - vomito indomabile fino a 25 volte al giorno.

Con qualsiasi grado di tossicosi precoce delle donne in gravidanza, si osserva una diminuzione della massa della donna incinta, con gradi moderati e gravi, la pressione arteriosa diminuisce, l'impulso aumenta, si verificano sonnolenza, debolezza e irritabilità. La maggior parte delle donne in gravidanza con tossicosi lamenta una riduzione dell'appetito, anche l'odore del cibo provoca un riflesso del vomito. Eccessivo sbavando porta alla disidratazione, la pelle diventa flaccida e secca.

Ai primi segni di tossicosi, un bisogno urgente di contattare un ostetrico-ginecologo Una forma grave di tossicosi è una minaccia per la vita della donna incinta e del feto.

Diagnosi di tossicosi precoce durante la gravidanza

La diagnosi non presenta alcune difficoltà ed è fatta sulla base delle denunce di una donna incinta. Affinché il medico possa valutare la gravità della tossicosi e prescrivere un trattamento adeguato, è necessario superare i test:

- analisi del sangue clinico e biochimico;
- analisi delle urine.

Per una lieve tossicosi precoce, tutti i test dovrebbero rientrare nell'intervallo di normalità.

Con la toxemia moderata, il livello di emoglobina, leucociti e ematocrito aumenta leggermente. Iperkaliemia e iposodiemia sono osservati a causa di compromissione dell'equilibrio idrico-elettrolitico. Nelle urine, l'acetone è determinato, la densità relativa dell'urina aumenta.

Nel caso di una grave forma di tossicosi precoce nelle donne in gravidanza, nei test di laboratorio ci sono deviazioni significative dalla norma.Nel test del sangue, oltre all'aumento di emoglobina, ematocrito e leucociti, diminuisce la quantità di proteine ​​totali, di glucosio e di ESR; aumenta il contenuto di urea, creatinina, ALT e AST. Proteine, acetone e corpi chetonici sono rilevati nelle urine.

Trattamento della tossicosi precoce durante la gravidanza

Nella forma lieve di tossicosi precoce delle donne in gravidanza, il trattamento viene effettuato su base ambulatoriale, mentre in caso di malattia moderata e grave è indicato l'ospedalizzazione della donna incinta. Di conseguenza, il trattamento della tossicosi varierà in base alla gravità.

Con un grado lieve di tossicosi, una donna incinta può combattere a casa. Prima di tutto, hai bisogno di pace psicologica e fisica. Assegna sedativi - tintura di motherwort o valeriana (25 gocce 3 volte al giorno), vitamine, epatoprotettori (Hofitol, Essentiale) e terapia antiemetica (Zeercal). Nella maggior parte dei casi, il trattamento farmacologico è limitato a questo e il benessere della donna migliora significativamente.

In caso di toxemia moderata, nell'ospedale di una donna in gravidanza, la terapia per infusione viene effettuata con una soluzione di glucosio in combinazione con farmaci antiemetici, epatoprotettori, vitamine e trattamento sedativo.

Il trattamento di forme gravi di tossicosi viene effettuato nell'unità di terapia intensiva sotto stretto controllo dei parametri emodinamici e dei test di laboratorio. Farmaci antiemetici, terapia infusionale fino a 3 litri, epatoprotettori e vitamine vengono iniettati per via endovenosa. Se nonostante il trattamento in corso, le condizioni della donna incinta non migliorano, viene indicato un aborto a causa di un aumento dell'insufficienza multiorganica.

Come sbarazzarsi di toxicosis durante la gravidanza

Le peculiarità della nutrizione e lo stile di vita di una donna incinta con tossemia sono una scienza! Con l'aderenza accurata a tutte le raccomandazioni, è possibile eliminare con successo la tossiemia o prevenirne l'insorgenza senza assumere droghe.

Nutrizione, dieta per tossicosi precoce della gravidanza

Alle donne incinte si consiglia di attenersi a una dieta - mangiare spesso e gradualmente - 5-6 volte al giorno. Il cibo dovrebbe essere caldo, non freddo e non troppo caldo. Si raccomanda di eliminare temporaneamente dalla dieta cibi speziati, acidi, fritti e bevande, in quanto ciò può causare nausea e vomito. Questo è particolarmente vero per le donne in gravidanza con malattie croniche dell'apparato digerente.

Se la nausea e il vomito ti infastidiscono ancora - si consiglia una dieta secca - un uovo sodo, una patata al forno con burro, un panino con burro e così via. Prova a consumare più latticini, verdure, frutta, piatti di pesce e carne bollita.

Puoi rimuovere la nausea al mattino succhiando cracker di segale e solo dopo alzati dal letto. Durante il giorno, bere acqua minerale a piccoli sorsi.

Oltre ai pasti, sono raccomandate passeggiate giornaliere all'aria aperta per almeno un'ora. Il sonno notturno dovrebbe essere di almeno 8 ore al giorno. Se il giorno si addormenta - meglio sdraiarsi, rilassati. E, come già accennato, si raccomanda di limitare lo stress psicologico e fisico sul corpo ogni volta che è possibile.

Fisioterapia per tossicosi precoce della gravidanza

Indipendentemente dalla gravità della tossicosi, durante la fase attiva della malattia e durante il periodo di riabilitazione, sono utili procedure fisioterapeutiche - elettroforesi endonasale con vitamine del gruppo B, galvanizzazione del cervello con un corso di 8-10 procedure.

Mezzi non tradizionali di trattamento della tossicosi precoce delle donne in gravidanza

L'agopuntura e la digitopressione cinese sono utilizzate per metodi non tradizionali di trattamento della tossiemia. I metodi non tradizionali sono particolarmente buoni per le donne incinte la cui tossicosi è dovuta a cause psicologiche.

Rimedi popolari per il trattamento della tossicosi precoce della gravidanza

I rimedi popolari sono molto efficaci nella tossiemia delle donne incinte, specialmente con manifestazioni lievi della malattia. Le infusioni di camomilla, menta e melissa sono le più efficaci nella tossicosi. 2 cucchiai di camomilla farmaceutica versano acqua bollente (circa mezzo litro) e lasciano la notte in un thermos. Al mattino, filtrare e prendere 3 volte al giorno 30 minuti prima dei pasti. Melissa e menta vengono anche prodotte e applicate allo stesso modo. Puoi aggiungere un cucchiaio di miele e limone all'infuso. In estate, quando ci sono menta fresca o melissa, puoi portare con te alcune foglie e masticarle per alleviare la nausea.

Se gli attacchi di tossicosi sono fortemente pronunciati, non c'è bisogno di sperimentare con i rimedi popolari, è più opportuno consultare un ostetrico-ginecologo. Inoltre, un "sovraccarico" prolungato ed eccessivo di erbe può abbassare la pressione sanguigna.

Complicazioni di tossicosi precoce:

- insufficienza multiorgano, che, se interrotta inopportunamente, può essere fatale;
- il trattamento ritardato della tossicosi precoce può provocare lo sviluppo della gestosi tardiva alla fine della gravidanza e la rottura della placenta.

Prevenzione della tossicosi precoce della gravidanza

La prevenzione della tossicosi deve essere effettuata prima della gravidanza, include:
- trattamento tempestivo delle malattie croniche che provocano tossicosi;
- rifiuto dell'aborto;
- stile di vita sano;
- preparazione psicofisica per la prossima gravidanza.

Consultazione di un ostetrico-ginecologo sul tema della tossicosi precoce delle donne in gravidanza:

1. Mi sento sempre la nausea, ma non c'è vomito. Cosa prendere?
Se non c'è vomito, non bere nulla. Seguire le linee guida generali. Mangiare più volte al giorno in piccole porzioni, riposare di più.

2. La gravità della tossiemia dipende dal sesso del bambino?
No, non è così.

3. Alla mia sesta settimana di gravidanza ho avuto una forte tossicosi. Ora 10 settimane non dà fastidio. È normale? Ho sentito che la tossicosi, se inizia, non passerà prima di 12 settimane.
Normalmente, significa che il tuo corpo si è già adattato alla gravidanza.

4. Ho vomito costante - 6 volte al giorno. Il ginecologo si offrì di andare in ospedale, anche senza guardare i test. Forse puoi ancora ricevere un trattamento a casa?
No, con vomito così frequente, è necessaria l'osservazione e il trattamento in ambiente ospedaliero.

5. Sono incinta di 25 settimane, ma sono ancora malata. Fu ricoverata in ospedale due volte a causa della tossicosi, ma non fu mai guarita. Cosa fare
Devi essere ulteriormente esaminato da un neurologo e un gastroenterologo. Se non c'è patologia organica, molto probabilmente i sintomi derivano da un'alimentazione scorretta.

6. Ho una gravidanza di 8 settimane, ho avuto l'influenza. Vomito costante, già perso 5 kg. Cosa prendere?
Non c'è bisogno di auto-medicare. Consulta urgentemente un ginecologo, nel tuo caso è indicato il trattamento ospedaliero.

7. Il ginecologo mi ha consigliato di mangiare carne bollita, ma ero costantemente nauseato. Come mangiare carne in modo che non provochi nausea?
Non ci sono tali metodi. Mangia solo cibi che non causano nausea fino a che non si interrompe la tossicosi.

8. Lavarsi i denti ogni volta provoca un riflesso del vomito. Cosa fare
Prova a cambiare il dentifricio. Se non aiuta, quindi temporaneamente deve limitarsi a risciacquare i denti.

A quale settimana della gravidanza inizia di solito la tossicosi e come combatterla nelle fasi iniziali?

La tossicosi a volte eclissa un tempo meraviglioso per una donna - il periodo di portare un bambino. Invece di godersi questo periodo meraviglioso, una donna cerca dolorosamente una via d'uscita da uno stato spiacevole e afflitto. Perché tossicosi si sviluppa, come procede e come alleviare le sue manifestazioni durante la gravidanza, spiegheremo in questo materiale.

Cos'è?

In medicina, il concetto di "toxicosis" è incorporato in un concetto più ampio di quello che pensavamo. Con esso si intende qualsiasi condizione patologica che è causata dall'esposizione alle tossine. Le tossine possono essere esterne, esogene. Tale tossicosi si sviluppa come conseguenza di un'infezione microbica, poiché la maggior parte dei batteri avvelena il corpo del suo veicolo con i prodotti della sua attività vitale. La tossicosi può essere endogena, causata dall'esposizione a sostanze che si formano nel corpo umano a causa del metabolismo. La tossicosi di donne in gravidanza è tra le condizioni endogene.

Nel corpo della futura madre, si verifica un intero complesso di cambiamenti, che alla fine portano a segni di tossicosi. Una donna letteralmente dai primi minuti dopo il concepimento inizia a cambiare gli ormoni, e questi cambiamenti possono farsi sentire con la tossicosi.

Con l'inizio della gravidanza, un nuovo centro temporaneo si sta formando nella corteccia cerebrale delle donne - il cosiddetto "centro di gravidanza". Il suo compito è controllare il comportamento e le funzioni fisiologiche della gravidanza. Il nuovo centro, ovviamente, è molto necessario per il futuro corpo materno, ma il suo lavoro attivo spesso porta a malfunzionamenti in altri centri, in particolare, il centro responsabile della produzione di saliva, delle funzioni vasomotorie e dell'eccessiva attivazione del centro emetico.

Questo è il motivo per cui già nelle primissime fasi della gravidanza, quando una donna non conosce ancora la sua posizione, possono esserci abbondanti sbavature nel sonno, nausea e vomito, mal di testa, brividi e un leggero aumento della temperatura corporea.

Sebbene la tossicosi gestazionale sia un frequente compagno di gestanti, specialmente nelle prime fasi, non è un sintomo obbligatorio della gravidanza. Se non c'è tossicosi, è anche abbastanza normale e naturale. Secondo le statistiche mediche, fino all'80% delle donne incinte sono colpite in qualche misura dalla tossicosi precoce. Il corpo di una donna è esposto a effetti tossici a causa del fatto che nella maggior parte dei casi non è in grado di adattarsi alla gravidanza nel tempo, di accettare tutti i numerosi cambiamenti interni in una volta, per scontato.

Nel concetto di "tossicosi" i medici comprendono disturbi del tratto gastrointestinale, sistema nervoso, ghiandole endocrine, interruzioni della protezione immunitaria, alterazioni patologiche nei sistemi cardiovascolare e urinario. Tutti i segni e i sintomi della tossicosi gestazionale sono considerati in modo completo, non uno per uno, ed è dalla combinazione di disturbi che si verificano durante lo sviluppo della gravidanza, i medici possono giudicare il grado, la gravità, il tipo di tossicosi e come affrontarlo, se c'è la necessità

Date di inizio e durata

Le vere cause della tossiemia non sono completamente comprese e l'inadeguata risposta del corpo femminile alla gravidanza è ancora incomprensibile. Ma la versione base è immune. In altre parole, l'immunità di una donna è perplessa - c'è un oggetto semi-estraneo nel corpo, ma non può essere distrutto! Dai primi minuti dopo il concepimento, l'ormone progesterone inizia a essere prodotto in grandi quantità. Prepara le pareti dell'utero per l'imminente impianto, si prende cura dell'accumulo di sostanze nutritive e grassi e influenza anche l'immunità della donna. Un uovo fecondato (zigote e più tardi - la blastocisti e l'embrione), contiene solo la metà del set genetico, simile al nativo. La seconda metà del materiale genetico è paterno, è la sua immunità che si qualifica come oggetto alieno.

In modo che l'immunità non potesse trattare con l'embrione, il progesterone sopprime artificialmente i meccanismi. Nelle donne con una forte immunità, le manifestazioni di tossicosi sono generalmente più forti, perché le loro difese immunitarie non si arrendono per molto tempo. Il processo di soppressione dell'immunità con progesterone provoca cambiamenti a livello biochimico, sono queste nuove sostanze che causano intossicazione interna.

Dopo l'impianto di un ovulo fecondato, che si verifica in media 7-8 giorni dopo il concepimento, inizia la produzione di un altro ormone "gravido", hCG. Anche la gonadotropina corionica contribuisce al benessere della futura madre. La sua concentrazione aumenta gradualmente, e già dopo una settimana a circa la data in cui la donna è in attesa della prossima mestruazione, possono comparire i primi segni di tossicosi.

Di solito è 5-6 settimane di gravidanza (se inizi a contare dal primo giorno dell'ultima mestruazione, come fanno tutti gli ostetrici), la donna inizia a sentirsi male, ha crisi di vertigini, le sue preferenze di gusto cambiano. Meno comunemente descritta è la tossicosi, che appare un po 'prima - a 3-4 settimane, immediatamente dopo l'impianto. La condizione più spesso spiacevole si fa sentire per la prima volta alle 7-8 settimane.

Quanto continua la tossicosi, la domanda non è facile. Qui molto dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Gli esperti tendono a credere che la più probabile tossicosi durante la formazione attiva della placenta - da 5-6 settimane a 14-16 settimane di gravidanza. La maggior parte delle donne che soffrono di tossicosi precoce affermano di sentirsi molto meglio dopo 12-13 settimane di gravidanza. Per alcuni, la tossicosi viene "posticipata" a 18-20 settimane.

La gravità della condizione della donna è determinata in laboratorio, principalmente dal livello di acetone nelle urine e dai cambiamenti caratteristici nella formula del sangue.

L'aumento dell'acetone è sempre associato a una mancanza di glucosio. Al mattino, il livello di zucchero è sempre inferiore rispetto alla sera, motivo per cui, molto spesso, la tossicosi si fa sentire al mattino.

sintomi

I segni e le manifestazioni di tossicosi gestazionale sono in genere familiari a tutte le donne e vengono attivamente discussi da loro in forum specializzati. Molto spesso, la tossicosi si manifesta come nausea e vomito senza causa. Qualsiasi sciocchezza può provocarli, ad esempio, l'odore del profumo precedentemente amato, il sapore del dentifricio durante l'abito del mattino o della sera, gli odori del cibo in cucina, la benzina, l'acqua del marito - tutto questo può causare un netto attacco di nausea.

Abbastanza spesso, i primi segni di tossicosi precoce sono vertigini. Possono essere insignificanti, rari e di breve durata, e possono causare molti problemi - se una donna improvvisamente sente le vertigini, si sente debole, allora c'è una perdita di coscienza nel momento più inopportuno - quando si viaggia in trasporto, al lavoro, nel negozio.

Anche le forme più comuni di tossiemia gestazionale sono eruttazioni, anche con la bile, segni di indigestione (diarrea, stitichezza, bruciore di stomaco), alterazioni del gusto, mal di testa che accompagnano le prime fasi della gravidanza, che si verificano principalmente la sera. Sei su dieci donne incinte dopo il concepimento in una o due settimane iniziano ad aumentare di giorno in giorno la temperatura corporea. La temperatura nella tossicosi aumenta leggermente, appena sopra 37,0 gradi, di solito nel pomeriggio o alla sera. È causato dall'aumento del progesterone nel corpo della futura madre, la cui concentrazione raggiunge un picco nel pomeriggio.

Questa temperatura non ha bisogno di farmaci, antipiretici, è fisiologica e non può in alcun modo danneggiare il futuro bambino. La maggior parte dei casi di tossicosi gestazionale nelle prime fasi sono anche considerati piuttosto fisiologici e non necessitano di trattamento. I medici dicono che devi solo sopportare i sintomi spiacevoli temporanei associati all'adattamento del corpo femminile a nuove condizioni. Tuttavia, la tossicosi persistente, che impedisce a una donna di mangiare normalmente, porta a una significativa perdita di peso, interruzione del tratto gastrointestinale, cambiamenti nella composizione del sangue e può richiedere il ricovero in ospedale.

Molto raramente, la tossicosi si manifesta con problemi dermatologici: eruzioni cutanee con e senza prurito, esacerbazione dell'asma bronchiale, osteomalacia. I sintomi della tossiemia gestazionale precoce sono molto individuali e possono essere presenti sia individualmente che in combinazione, molto dipende dalla portata e dal modo in cui una donna ce l'ha.

Come già accennato, la tossicosi in una donna incinta può avere varie forme e tipi. È necessario distinguere diversi tipi principali di malessere femminile nelle primissime fasi della gestazione:

Avvelenamento. Per quanto riguarda l'avvelenamento, stiamo parlando di vomito, diarrea, dolore addominale improvvisamente manifestato. Tale tossicosi è anche chiamata batterica. È associato all'avvelenamento del corpo con le tossine, che durante la riproduzione sono presenti in batteri di scarsa qualità alimentare.

Serata. I sintomi sgradevoli con tale toxicosis appaiono solo di sera. Potrebbe essere dovuto al fatto che la donna era stanca, non stava mangiando abbastanza durante la giornata lavorativa, stava vivendo stress.

Nonostante il fatto che la nausea e le vertigini rendono difficile addormentarsi normalmente, tale tossicosi non è considerata pericolosa, passa abbastanza velocemente.

Mattina. Questo tipo è più comune. È al mattino, dopo un lungo sonno, il livello di glucosio nel corpo umano è minimo e su questo sfondo appaiono nausea e vomito. Tali sintomi all'inizio della giornata non sono pericolosi per una donna e un bambino.

Presto. Sintomi spiacevoli quando si verifica nelle donne fino a 14-16 settimane di gravidanza. Se i sintomi sono lievi, la donna non subisce una rapida perdita di peso e non vi è alcun segno di disidratazione, non è richiesto alcun trattamento.

Gestosi (tossicosi tardiva). È una tossicosi che si sviluppa alla fine del secondo o nel terzo trimestre. Questo è il tipo più pericoloso di tossiemia, può portare a distacco della placenta, morte del feto. Tra le cause della mortalità materna, anche la preeclampsia occupa una posizione di primo piano. Richiede un intervento medico obbligatorio.

La gravità delle manifestazioni della donna può essere valutata da sola, ma è meglio riportare i punti di disturbo al medico curante. Un grado minore (primo) è solitamente caratterizzato da vomito non frequente (non più di 3-4 volte al giorno), che si verifica dopo un pasto. La perdita di peso con un grado lieve non supera i 3-4 chilogrammi, le mucose della donna rimangono abbastanza umide, la pelle è elastica. I livelli di pulsazione e pressione arteriosa sono il più delle volte nell'intervallo normale. Questo stadio non ha bisogno di farmaci.

La tossicosi pronunciata (secondo grado) è caratterizzata da vomito più frequente, che può verificarsi fino a 8 volte al giorno. Il benessere della donna sta peggiorando. L'acetone compare nelle urine, si può osservare un alito acetonico caratteristico, la pressione arteriosa diminuisce e questo causa debolezza. Impulso accelerato, pelle secca, una donna perde peso fino a 6-8 chili. Questo stadio richiede necessariamente un intervento medico.

La toxemia minacciosa (terzo grado) è caratterizzata da vomito frequente e debilitante (più di 15 volte al giorno), grave disidratazione e grande perdita di peso. Questo grado è una minaccia per la vita di una donna, senza l'intervento medico è indispensabile. La pelle e la lingua della donna diventano secche, la pressione sanguigna scende, l'impulso supera i 120 battiti al minuto. La composizione del sangue cambia, non solo l'acetone viene rilevato nelle urine, ma anche le proteine.

Chi è minacciato?

Poiché il meccanismo dell'insorgenza della tossicosi non è ancora del tutto chiaro, le ragioni di questo non sono ovvie, è piuttosto difficile determinare il numero di donne a rischio. Ma le osservazioni a lungo termine di ostetrici e ginecologi mostrano che ci sono ragioni sufficientemente forti per credere che nelle fasi iniziali le donne siano più sensibili allo sviluppo della tossicosi:

  • coloro che rimangono incinte prima dei 18-19 anni e le donne che rimangono incinte dopo 30 anni;
  • soffre di varie patologie e malattie dei reni, del sistema immunitario, oltre ad avere problemi con il sistema endocrino;
  • in cui la precedente gravidanza era accompagnata da tossicosi;
  • con problemi ginecologici, in particolare, con processi infiammatori nell'endometrio;
  • abusare di alcol e fumo;
  • nato in gravidanza accompagnato da tossicosi, così come in presenza di storia ostetrica delle loro madri e sorelle di altre gravidanze con spiacevoli sintomi di intossicazione;
  • coloro che si trasferirono dalla Russia centrale o dalle sue regioni meridionali a nord e rimasero incinta durante i primi cinque anni dopo il trasloco;
  • che è caratterizzato da anemia latente.

E questo non è un elenco completo di prerequisiti per lo sviluppo dell'intossicazione ai termini gestazionali iniziali. Quando si registra per la gravidanza, il medico raccoglie necessariamente una storia completa, è interessato a come procedevano le precedenti gravidanze, come lo erano con i parenti stretti della futura gestante.

Se l'ostetrico-ginecologo ha motivo di credere che la donna sia in uno stato di pretoxicosi, può prescrivere un trattamento preventivo e formulare raccomandazioni. La procossicosi non sempre si sviluppa e diventa una tossicosi completa, ma tale probabilità non può essere esclusa.

Perché è assente?

Nella saggezza convenzionale, la tossicosi è quasi un sintomo obbligatorio della gravidanza, soprattutto nelle prime fasi. In realtà, non lo è. Molte donne incinte non lo testano e trasportano facilmente i loro bambini. Perché sta succedendo questo?

Prima di tutto, una gravidanza senza tossicosi è possibile quando una donna non ha malattie croniche, non ha problemi con le patologie immunitarie, con il metabolismo, il sovrappeso. L'assenza di tossicità gestazionale in quanto tale può essere determinata geneticamente - la madre e la nonna della futura mamma non hanno sofferto di nausea e vomito durante il trasporto dei suoi bambini.

In ogni caso, se non c'è tossicosi, questo è normale. Ciò suggerisce che il corpo della donna si adatta facilmente alla nuova gravidanza, tutti gli organi e i sistemi hanno cominciato a essere riorganizzati per funzionare in nuove condizioni, non c'è "protesta" dal corpo della madre.

Per spaventare l'assenza di tossicosi non dovrebbe. Ma se lui fosse, e poi improvvisamente scomparso prima delle 12-14 settimane, questo potrebbe essere un segno di una gravidanza che svanisce, l'embrione smette di svilupparsi. Se una donna ha avuto tossicosi per diverse settimane o mesi e poi è scomparsa, deve assolutamente visitare il medico e assicurarsi che la gravidanza si sviluppi.

L'assenza di tossiemia nelle fasi iniziali è la prospettiva più favorevole per una donna e il suo bambino. Se non ci sono vomiti e "problemi" concomitanti, la probabilità di un aborto spontaneo prematuro è inferiore, il bambino riceve abbastanza vitamine, minerali e altre sostanze necessarie dal sangue della madre, l'umore e il benessere della madre sono stabili e questo crea buoni presupposti per lo sviluppo del feto.

Trattamento farmacologico

Il trattamento con l'uso di medicinali è prescritto solo per livelli moderati e minacciosi di tossicosi, con forte tossicosi. Con un grado lieve, si può completamente fare con la medicina tradizionale, naturalmente, dopo aver coordinato il loro uso con il medico. Un grado medio può richiedere un trattamento con i farmaci prescritti a casa o in un day hospital. Nella tossiemia grave, la donna è ricoverata in ospedale.

I medici iniziano a lottare con grave tossicosi dopo aver determinato il grado e la gravità del corso. Il solito regime di trattamento classico include "Droperidolo". Questo farmaco appartiene al gruppo di neurolettici che sopprimono il centro di vomito nella corteccia cerebrale. La frequenza delle crisi è ridotta. I contagocce con questo farmaco hanno un effetto più rapido e pronunciato rispetto all'iniezione intramuscolare del farmaco. Spesso alle donne vengono prescritte pastiglie "Relanium", a volte si consiglia "Reglan". Tale terapia permette al primo stadio di fornire un'assistenza efficace - l'attività del sistema nervoso centrale è regolata, il desiderio di vomitare diventa meno.

La seconda fase del trattamento ospedaliero è volta a reintegrare l'equilibrio salino, che, a causa di frequenti vomito e diarrea, è significativamente compromessa. In caso di vomito grave, alla donna vengono somministrati contagocce con soluzioni saline, saline, vitamine. Assicurati di inserire glucosio, vitamine del gruppo B e acido ascorbico (vitamina C). La donna è mostrata enterosobrenta - "Polysorb", "Enterosgel". Se la condizione della donna continua a essere grave a causa della disidratazione, viene prescritta la terapia ormonale - Prednisone (idrocortisone).

Le future madri con grave tossicosi sono antistaminici raccomandati "Suprastin", "Tavegil", "Diprazin", "Dimedrol". Questi farmaci, secondo il regime di trattamento classico, sono indicati per la somministrazione intramuscolare. Insieme ai farmaci si raccomanda di bere un sacco di riposo caldo, a letto o semi-letto.

Oggi può essere applicato e il metodo di immunocitoterapia. Si ricorre a se il trattamento farmacologico non dà un effetto tangibile. Sotto la pelle nella regione dell'avambraccio, alla futura mamma viene iniettato un estratto dei linfociti del marito. Entro un giorno, il sollievo dovrebbe arrivare, perché l'immunità di una donna "passerà" a un nuovo oggetto ad alto rischio - alle cellule aliene. Tuttavia, questo metodo ha solo un effetto temporaneo ed esiste per far sentire temporaneamente una donna meglio.

Le gravidanze con esito medico sono eseguite in grave tossicosi minacciosa nei casi in cui i metodi farmacologici sopra descritti non hanno funzionato entro 12 ore dall'inizio della terapia se le condizioni della donna continuano a essere minacciose. Inoltre, l'aborto è fortemente raccomandato come l'unico modo per salvare la vita, se una donna ha distrofia, insufficienza renale e nefropatia a causa di grave tossicosi. Interrompere le gravidanze precoci con l'aborto indotto.

Numerosi rimedi omeopatici (ad esempio Nux vomika-Gomakkord, Mercury, Kolkhikum-6, Vomikumheel, Kokkulus Indus e altri), sebbene raccomandati dai produttori come mezzi efficaci per qualsiasi forma di tossicosi delle donne in gravidanza, comprovati non ha alcun effetto Le prove cliniche di questi fondi non sono state eseguite e le dosi dei principi attivi contenuti nei preparati sono talmente piccole che, in generale, la donna riceverà solo piccole quantità di zucchero, acqua e solo poche molecole (!) Del principio attivo.

In caso di tossicosi grave, non vale la pena provare a curare i rimedi omeopatici considerati innocui. Si può perdere il tempo prezioso che è necessario per una donna per ricevere cure mediche qualificate.

L'omeopatia è innocua, ma ahimè, completamente inutile, specialmente in condizioni minacciose. Le fasi lievi di tossicosi di solito non richiedono l'uso di farmaci e l'omeopatia, e nei casi più gravi, il trattamento deve essere rapido, competente e qualificato. Pertanto, non è necessario prescrivere farmaci, e ancora di più non è necessario tacere sul fatto di cattiva salute, ritenendo che questo dovrebbe essere il caso durante la gravidanza.

Rimedi popolari

La medicina tradizionale ha centinaia di ricette che aiutano le donne "in posizione" a liberarsi da nausea e vertigini sgradevoli e ossessivi. Queste ricette sono testate da dozzine di generazioni di donne, ma dovrebbe essere chiaro che ha senso ricorrere a loro quando una donna ha una leggera tossicosi che non minaccia la sua vita e la sua salute.

Aiuta ad alleviare la nausea e la percezione patologica dell'aromaterapia aromatica. Le donne incinte ricorrevano ancora nell'antica Roma, nell'antica Grecia, il trattamento con oli essenziali era anche ampiamente usato in Russia.

Alcune gocce di olio essenziale di menta piperita aiutano a far fronte alla nausea mattutina: devono essere applicate al polso o al fazzoletto. Basta mettergli accanto durante il lavaggio, colazione.

L'olio aromatico di zenzero aiuta a ridurre la tossicosi notturna ed elimina gli attacchi di vomito che si verificano dopo aver mangiato. Basta una goccia d'olio per mettere sul palmo, strofinare bene, portare a viso e fare un respiro profondo e calmo. Se una donna è tormentata da attacchi di vertigini, le viene consigliato di portare una piccola bottiglia di olio essenziale di pino o di abete. Alcune gocce di tale olio di conifere sul polso contribuiranno a far fronte a sensazioni spiacevoli.

Quando si sceglie un olio essenziale, assicurarsi di prendere in considerazione la propria propensione alle allergie, perché l'aromaterapia non è per tutti. Se non è possibile visitare un aromaterapista, si dovrebbe iniziare da quali gruppi di sostanze esiste una reazione allergica. Se sei allergico agli agrumi, non dovresti usare gli olii essenziali di arancia e limone, se sei allergico al polline, dovresti evitare olii essenziali ed estratti di piante, fiori e frutti tropicali ed esotici.

Se dopo l'applicazione di olio sul polso, apparivano arrossamenti, naso che cola, lacrimazione, prurito della pelle, questo metodo di aiuto con toxicosis dovrebbe essere categoricamente respinto, dando la preferenza ad altre opzioni.

Più ampiamente usato in Russia ha ricevuto storicamente metodi fitoterapici per combattere la tossicosi gestazionale. Se la nausea soffre al mattino, si consiglia di bere il tè con una foglia di menta. Con il vomito frequente, l'acqua del limone può aiutare una donna. Per la sua preparazione per un bicchiere di acqua potabile prendi circa un cucchiaino di succo di limone. Anche efficace, secondo le revisioni delle donne incinte, sono decotti di cinorrodi e succo fatto in casa da mirtilli freschi acerbi. Tali bevande non solo allevia la nausea, ma arricchiscono anche il corpo con la vitamina C.

In Russia, ancor prima della comparsa di ostetrici esperti, quando tutte le speranze erano solo per la levatrice, le donne prendevano il tè alla zucca per la nausea. Per fare questo, prendi la polpa della zucca, tritata finemente e poi preparata con acqua bollente. Bevevano come un normale tè. Era popolare e il tè con origano, o meglio, un decotto a base di origano essiccato e acqua bollente. 300 grammi di acqua non prendevano più di 10 g di materie prime a base di erbe. Brodi simili erano fatti di melissa, erbe aromatiche e fiori di calendula.

Tossicosi precoce e tardiva - cause

Appena rimasta incinta, la donna si rende conto di avere davvero idee molto lontane al riguardo. A volte la gravidanza presenta sorprese completamente inaspettate e poco spiegabili. E solo la nausea e il vomito, insieme ad altri primi segnali, non sorprendono nessuno. Inoltre, molte donne, dopo aver appreso della gravidanza, si aspettano che appaiano questi sintomi.

Nel frattempo, la tossicosi durante la gravidanza rimane un fenomeno che non è stato studiato abbastanza. Può essere accompagnato da una serie di disturbi e disturbi, oltre al vomito con nausea. Per quanto riguarda le ragioni della sua comparsa, è ancora più complicato qui: gli scienziati non sono d'accordo, ma offrono molte versioni sul motivo per cui la tossicosi si verifica nella gestazione precoce e tardiva.

Cause di tossicosi nelle donne in gravidanza nelle prime fasi

Nella stragrande maggioranza dei casi, la tossicosi infastidisce le donne incinte nel primo trimestre e nella seconda metà del termine, e quindi è divisa in anticipo e in ritardo.

Di norma, la tossicosi precoce inizia con 7-8 settimane di gravidanza e va dall'inizio del secondo trimestre, dopo 12-13 settimane. Una donna sperimenta tutti i tipi di disturbi, che possono essere una manifestazione di tossicosi: debolezza, debolezza, affaticamento, sonnolenza;

  • depressione, apatia;
  • aumento dell'irritabilità nervosa, nervosismo;
  • abbassare la pressione sanguigna;
  • esacerbazione dell'olfatto;
  • nausea;
  • vomito;
  • perdita di appetito, perdita di peso;
  • aumentato sbavando;
  • rinite in gravidanza;
  • dermatosi delle donne incinte;
  • epatite della gravidanza;
  • asma incinta;
  • osteomalacia (ammorbidimento del tessuto osseo);
  • tetania (convulsioni), ecc.

Certo, alcuni disturbi compaiono più spesso, altri - solo in rari casi. Ma in generale, questo è un fenomeno molto ampio e sfaccettato che non può essere completamente studiato.

Gli scienziati continuano a studiare il meccanismo di sviluppo della tossicosi, esprimendo nuove ipotesi. Le cause più probabili di tossicosi precoce durante la gravidanza sono le seguenti:

  • Cambiamenti ormonali. Come senza di esso: gli ormoni sono da biasimare. La loro maggiore attività durante questo periodo, tra le altre cose, è la causa della comparsa di segni di tossicosi. Gli organi e i sistemi della futura madre, a causa di cambiamenti nel background ormonale, funzionano in un modo non abituale, che porta a un deterioramento del benessere della donna. Separatamente, dovrebbe essere detto sull'ormone HCG, che normalmente viene prodotto solo nelle donne in gravidanza. È stata osservata una correlazione diretta tra la gravità dei segni di tossicosi e un aumento del livello di hCG nel sangue di una donna: maggiore è, peggiore è la condizione. Questo spiega perché dopo 12-13 settimane, quando la concentrazione di hCG diminuisce, il benessere della futura madre si stabilizza. Tuttavia, probabilmente, la ragione per cui la tossicosi va al secondo trimestre, si trova in un modo completamente diverso...
  • Il periodo di formazione della placenta. C'è un'opinione tra i medici che la tossicosi è un meccanismo naturale per proteggere un embrione in via di sviluppo alla prima età gestazionale da potenziali influenze sfavorevoli dall'esterno. Quindi, insieme a droghe, cibo e altri mezzi, gli agenti patogeni possono penetrare nel corpo della madre e quindi nel feto, interferendo con il normale sviluppo e crescita del bambino. In larga misura, sono in grado di ritardare la placenta, ma per 12-14 settimane si formano solo e solo dopo questo periodo inizierà a svolgere correttamente le sue funzioni. Ma perché la natura, alcuni scienziati credono, sta cercando di proteggere l'embrione in questo modo: la mamma è malata e sta strappando da molti cibi e persino odori. Un altro probabile motivo per questo è un aumento del livello di insulina nel sangue dopo ogni pasto. Poiché l'insulina ad alta concentrazione è anche potenzialmente pericolosa per il feto, si manifesta tossicosi per impedire che questo fattore influenzi lo sviluppo dell'embrione.
  • La risposta del sistema immunitario. Le cellule degli embrioni sono percepite dal corpo femminile come aliene. In alcuni casi, può verificarsi il rifiuto del feto, in altri la madre sperimenta tossicosi precoce fino a quando il suo corpo non si abitua al nuovo "ospite".
  • Malattie croniche È stato osservato che nelle donne con malattie del tratto gastrointestinale, fegato, organi del sistema urogenitale, cuore e vasi sanguigni e altri disturbi, la tossicosi si verifica più spesso rispetto alle donne in gravidanza in buona salute. Un ruolo importante è giocato anche dallo stile di vita e nutrizione della madre: cattive abitudini e una dieta squilibrata aggravano le manifestazioni di tossicosi.
  • Aumento dell'attività del sistema nervoso centrale. Tutti i processi che avvengono nel nostro corpo sono guidati dal sistema nervoso centrale, e inoltre non si accantonano e sono influenzati - questo influenza il lavoro di tutti gli organi e sistemi.
  • L'età della gravidanza. È risaputo che dopo 35 anni trascorsi in una gravidanza tutti i rischi aumentano. Aumenta anche il rischio di sviluppare tossicosi.
  • Eredità. La tossicosi precoce della gravidanza sarà più probabile se altre donne (principalmente la madre) soffrissero della stessa discendenza della donna incinta. Inoltre, se una donna porta un figlio non per la prima volta, e in passato ha sofferto di tossicosi, allora questa volta apparirà quasi certamente e molto probabilmente - sarà più difficile da sopportare.
  • Fattori psicologici E, naturalmente, anche l'atteggiamento psicologico della futura madre non ha alcuna importanza. Qualsiasi preoccupazione e timore può portare a un deterioramento della salute, e le donne in gravidanza non hanno bisogno di cercare le ragioni per l'ansia. Spesso sopravvivono i cambiamenti che li attendono in relazione alla concezione del cambiamento: nei rapporti con il marito, nella loro stessa apparenza, nella loro crescita di carriera, nel loro modo di vivere abituale, e persino nel budget. È impossibile non ricordare il fatto che alcune donne soffrono di tossicosi solo perché hanno deciso per se stesse che se sono incinta, significa che dovrei essere malato.

Inoltre, la pratica mostra che quando si porta una gravidanza multipla, la tossicosi si sviluppa più frequentemente ed è più pronunciata. Ma gli scienziati hanno concluso che il rischio di aborto è significativamente ridotto.

In generale, non c'è consenso tra i medici. Alcuni credono che questa sia una condizione patologica che non si verifica nelle donne sane che portano la gravidanza. Altri tendono a vederlo come una benedizione: in questo modo semplice, la natura cerca di proteggere il futuro bambino da probabili problemi.

In ogni caso, una lieve tossicosi non minaccia la gravidanza. Ma se le sue manifestazioni si accentuano, si sviluppano condizioni pericolose per la salute della donna e del feto, allora devono essere prese misure mediche.

Cause di tossicosi tardive durante la gravidanza

La tossicosi tardiva durante la gravidanza si chiama preeclampsia e compare alla fine del secondo - all'inizio del terzo trimestre. Altri possono aderire ai sintomi elencati sopra. Il più caratteristico e pericoloso tra questi - la formazione di edema, l'aumento della pressione sanguigna, la comparsa di proteine ​​nelle urine durante la gravidanza. La combinazione di tutti e tre i segni rappresenta un pericolo per il feto e la madre e richiede un trattamento urgente.

Per quanto riguarda le ragioni per lo sviluppo della preeclampsia, nei periodi successivi, lo stato di salute della futura madre acquisisce particolare rilevanza. La preeclampsia si sviluppa spesso nelle donne con una varietà di malattie croniche (principalmente malattie dei reni, cuore, intestino, stomaco, fegato), disturbi endocrini, così come nelle donne incinte che fumano.

E lasciare che le cause della tossiemia in gravidanza non siano completamente comprese, in una certa misura, è possibile ridurre il rischio e ridurre il grado della sua manifestazione. Il gruppo di rischio comprende principalmente le donne con le seguenti circostanze che aggravano la gravidanza, e in particolare con una combinazione di più di loro:

  • sopportare gravidanze multiple;
  • malattie croniche;
  • disturbi endocrini (obesità, diabete);
  • cattivo, sbagliato, cibo spazzatura;
  • stanchezza cronica, mancanza di sonno;
  • età oltre 35 anni;
  • fumo, abuso di alcool, ecc.

Al fine di aumentare le possibilità di una gravidanza favorevole, i medici consigliano di pianificare e preparare con cura il concepimento, sottoporsi a una visita medica, assumere vitamine, curare tutte le malattie croniche, abbandonare cattive abitudini, equilibrare la dieta, ottimizzare il regime quotidiano, assicurare una buona notte di sonno, ridurre per ridurre al minimo gli shock nervosi.

Se la tossicosi è ancora sorto, allora devi cercare metodi per alleviarlo. Ogni donna è costretta a trovare metodi efficaci per combattere la tossicosi nel suo caso, perché non ci sono raccomandazioni universali per tutti.