Lacune? Non preoccuparti! La cosa principale - curare adeguatamente le cuciture dopo il parto

Il parto può essere accompagnato da lacerazione dei tessuti del canale del parto o incisioni speciali, che il medico fa. Questa manipolazione è chiamata episiotomia o perineotomia, a seconda della direzione dell'incisione. Le ferite vengono accuratamente suturate e le suture nell'area intermedia richiedono una cura speciale.

Varietà di ferite post partum

La consegna attraverso i percorsi naturali può portare a lacrime nei tessuti della cervice, della vagina o del perineo. È probabile che gli infortuni si verifichino su tessuti alterati in caso di infiammazione acuta o cronica. La cervice o la vagina acquisiscono una struttura sciolta, l'epitelio diventa più sottile. Pertanto, durante il parto al momento della rottura dell'attrito o si verificano più profonde lacrime. Prevenire lesioni alla vagina o alla cervice è impossibile. L'unica prevenzione è il trattamento tempestivo delle malattie infiammatorie e il comportamento corretto durante il parto.

Le lacrime perineali possono verificarsi quando i tessuti non sono sufficientemente elastici, la grande testa del feto. Una ferita tagliata guarisce meglio di una lacera, si forma una cicatrice pulita e c'è meno rischio di complicazioni o di lacrime profonde. Pertanto, quando vi sono segni di diffusione del tessuto, il medico esegue un'incisione nella direzione del tubero ischiatico - episiotomia.

A seconda della posizione della ferita, viene selezionato il materiale di sutura:

  • suture interne sono posizionate sulla cervice e sul tessuto vaginale, utilizzando materiale catgut assorbibile;
  • rivestimento esterno sulle suture non assorbibili del perineo.

Presenta rotture del collo e della vagina

La cervice viene strappata durante il parto rapido, un bambino grande o nei casi in cui la donna inizia a spingere con una rivelazione incompleta. Le lacune appaiono sul collo, modificate dal tessuto cicatriziale dopo il trattamento dell'erosione, lesioni precedenti. Puoi sospettare una lacuna con la comparsa di una piccola quantità di sangue durante il parto. Ma il più delle volte si trovano durante l'ispezione del canale del parto dopo la nascita della placenta.

Luoghi tipici di rotture sul collo - a 3 e 9 del quadrante condizionale. L'anestesia non è necessaria durante la sutura, i tessuti perdono la sensibilità. Il medico può imporre una sutura interrotta continua o separata. La scelta del metodo dipende dalla profondità dello spazio e dalle caratteristiche individuali della ferita.

Le interruzioni nella vagina si trovano anche durante l'esame. Possono avere profondità diverse, ma più spesso influenzano il tessuto epiteliale. L'anestesia viene utilizzata per la sutura. Applicare agenti locali sotto forma di iniezioni di Novocaina o Lidocaina. Imporre suture auto assorbibili. I loro fili usciranno naturalmente insieme alle secrezioni.

Per le rotture profonde della vagina, così come per le donne sottoposte a separazione manuale della placenta o all'esame dell'utero, i tessuti vengono cuciti sotto anestesia.

Dopo quanti dopo le cuciture di parto su un collo o in una vagina risolvono?

Dipende dalle caratteristiche individuali, dalla profondità del gap e dall'assenza di complicanze. Molto spesso, ci vogliono 2-4 settimane per guarire completamente la cervice e fino a 3 settimane per la vagina.

Ferita dopo episiotomia

Un'incisione pulita nel perineo può avere una profondità diversa. La lunghezza dell'incisione varia da 4 cm. A volte il medico taglia solo la pelle e il tessuto sottocutaneo, questo è sufficiente per la normale continuazione del travaglio e prevenire la rottura. Ma nei casi più gravi, l'incisione colpisce il bordo del muscolo. Ciò influenza la natura delle cuciture:

  • una piccola incisione è suturata con una fila di cuciture;
  • Un'incisione profonda è cucita in 2 fasi: in primo luogo, i fili assorbibili collegano i tessuti profondi, quindi non assorbibili - la pelle.

Una tattica simile per le rotture del cavallo che non ha avuto il tempo di avvertire. L'assistenza è diversa se c'è una profonda lacuna che ha colpito il tessuto rettale. In questo caso, è richiesto l'aiuto di proctologi o chirurghi addominali, l'operazione viene eseguita in anestesia generale.

Episiotomia e perineotomia differiscono nella direzione dell'incisione

Le cuciture esterne impongono nodi separati. Il medico inizia a cucire dall'angolo della ferita nella direzione della vagina, facendo combaciare i bordi per formare un anello vulvare. Il numero di nodi dipende dalla lunghezza della ferita.

A volte vengono applicati punti cosmetici, che sono realizzati con un filo continuo, che viene applicato a zig-zag all'interno della pelle. Dopo la guarigione e la rimozione dei punti, la cicatrice diventa quasi invisibile. Ma più spesso questo tipo viene utilizzato durante il taglio cesareo.

Quante cuciture guariscono dopo l'episiotomia?

Il tempo di guarigione è determinato dalla profondità della ferita. Più piccola è l'incisione, più veloce è il ripristino dell'integrità del tessuto. Rimuovere il materiale di sutura nel corso normale del periodo postpartum prima della dimissione per 5 giorni. Ma dopo le pause, i tagli profondi, possono essere necessari fino a 10 giorni. Quindi i nodi verranno rimossi nella clinica prenatale o quando si contatta il pronto soccorso dell'ospedale.

Ma la rimozione dei filamenti non significa la piena formazione della cicatrice, questo processo si estende per un mese o più con ferite profonde.

Caratteristiche della cura delle ferite

La corretta cura delle cuciture aiuta ad evitare complicazioni infettive.

Le ferite interne non richiedono un trattamento speciale. In alcuni ospedali per la maternità, durante l'esame sulla poltrona vengono spalmati con una soluzione di permanganato di potassio, ma il più delle volte i medici cercano di non interferire con la vagina durante la guarigione. Questo è accompagnato da dolore e aumenta il rischio di infezione.

Il primo trattamento delle suture post partum sul perineo viene effettuato in sala operatoria, sono macchiati con una soluzione di pittura verde. Dopo essere tornati in reparto e riposarsi un po ', la giovane madre dovrebbe andare alla doccia e pulire. Abbastanza acqua ordinaria senza l'uso di sapone e gel. L'area dell'episiotomia farà male, questo posto viene pulito delicatamente, asciugato con un pannolino sterile con movimenti pro-racking.

Le ferite perineali richiedono un'igiene accurata. Il medico dice al puerperale durante il primo round per occuparsi dei punti dopo la nascita. Affinché le ferite si secchino e non si sviluppi un'infezione anaerobica, è necessario un costante accesso all'aria. Si raccomanda a una donna di trascorrere più tempo possibile senza biancheria intima sdraiata sulla schiena a letto e piegando le ginocchia. Se c'è bisogno di biancheria intima, allora devi seguire i seguenti suggerimenti:

  • scegliere le mutandine da tessuti naturali;
  • utilizzare mutandine usa e getta fatte di materiali non tessuti;
  • utilizzare pannolini o pannolini imbottiti sterili.

Le tavole sterili vengono cambiate dopo ogni visita al bagno. Lochy nei primi giorni è molto, quindi puoi applicare i rilievi urologici. Hanno una grande lunghezza e capacità di assorbimento. Le guarnizioni cambiano ogni 3-4 ore in modo che la ferita abbia un minimo contatto con le perdite vaginali. La lochia è un terreno fertile per i batteri che possono causare complicazioni.

Nell'ospedale di maternità stanno cercando di imbrattare le cuciture con una soluzione verde brillante. Alcune cliniche usano una soluzione forte di permanganato di potassio, lo iodio è usato molto raramente per questa procedura. Il trattamento viene effettuato quotidianamente da un'infermiera. Il medico durante il bypass giornaliero esamina necessariamente le cuciture per monitorare la loro guarigione e notare i segni di complicazioni nel tempo.

Il trattamento speciale dei punti a casa non è richiesto se non diversamente prescritto da un medico. Basta osservare l'igiene, cambiare le guarnizioni e lavarsi dopo ogni visita al bagno.

Quanta sutura del dolore, dipende dalla soglia del dolore individuale. Il dolore severo in molte donne va via dopo alcuni giorni. Puoi ridurlo con l'aiuto di una bottiglia di acqua calda con ghiaccio o pastiglie di gel speciali raffreddate. L'irrigazione è prescritta a pazienti sensibili per anestesia da anestetici locali, gel anestetici. Analgin meno comunemente usato o altri farmaci anti-infiammatori non steroidei.

Al momento della dimissione, ci può essere un leggero formicolio, una sensazione di disagio, ma il dolore acuto o insopportabile non dovrebbe essere. Questo è un segno dell'aggiunta di infiammazione.

Stile di vita al momento della guarigione

Per evitare che i tessuti della ferita si diffondano, i medici non permettono di sedersi sui glutei.

Per quanto tempo non puoi rimanere seduto dopo la nascita con i punti?

Il periodo dipende dalla dimensione dell'incisione. Molti medici sono guidati dalla vecchia regola secondo cui il numero di settimane corrisponde al numero di punti. Pertanto, con un piccolo taglio, che richiede 3 punti, non puoi sederti per 3 settimane. Coloro che hanno 5 punti devono sdraiarsi o riposare per 5 settimane. Il divieto di sedersi rende uno stile di vita speciale in ospedale:

  • il bambino dovrà essere nutrito stando sdraiato su un fianco;
  • alzarsi dal letto o guardare una sedia con particolare attenzione alla superficie laterale della coscia;
  • mangiare dovrebbe essere in piedi, nelle sale da pranzo degli ospedali per la maternità sono attrezzati speciali tavoli alti a livello del torace;
  • a casa, anche, dovrà mangiare in piedi o sdraiati.

È necessario pensare in anticipo al momento della dimissione dall'ospedale e dal trasporto a casa. Per una giovane madre ha bisogno di un posto posteriore vuoto della macchina, quindi si adagia liberamente sul fianco.

Le procedure di igiene durante la cicatrizzazione delle cuciture vengono eseguite dopo ogni utilizzo della toilette. Se c'è un bidet nel reparto, semplifica il lavaggio. In altri casi, è necessario utilizzare una doccia. Un getto d'acqua va da davanti a dietro. Non puoi provare a versarlo nella vagina, lava la zona con le dita. Per pulire il perineo, utilizzare una spugna separata, non destinata al resto del corpo.

Nel primo mese del periodo postpartum, non puoi mentire in un bagno caldo, è dannoso per l'utero contratto e la cicatrice sul perineo. Il modo principale per lavare diventa una doccia.

Tamponare il cavallo con un asciugamano separato, che viene cambiato ogni volta dopo l'uso.

Dopo essere stato dimesso a casa, non è possibile passare immediatamente alla biancheria intima in pizzo, sintetico o dimagrante. Non consente al corpo di respirare e modelli dimagranti interrompono la microcircolazione e compromettono la guarigione.

Dopo il parto, le donne possono avere problemi con la defecazione. Il dolore nel perineo si verifica dopo il parto normale, e per coloro che hanno un'episiotomia, il disagio è più forte. Pertanto, molti hanno paura di svuotare l'intestino.

Il primo bisogno di defecare appare per 2-3 giorni. Non possono essere contenuti. Altrimenti, le masse fecali perdono acqua, compattate, c'è stitichezza. Quindi andare in bagno sarà molto più doloroso.

Se il desiderio di svuotare l'intestino non compare da solo o se c'è paura a causa dell'episiotomia, possono essere usati i lassativi:

  • olio di ricino;
  • soluzione di lattulosio (Duphalac);
  • microclocchi Microlax.

Un'alternativa al lassativo è la pulizia del clistere. Può essere evitato con una corretta alimentazione. Si consiglia alle donne di escludere i prodotti che promuovono il legame delle feci e lo sviluppo della stitichezza:

  • cottura al forno, cottura della farina bianca;
  • riso;
  • patate;
  • tè forte

Nella dieta quotidiana dovrebbero essere gli alimenti che contengono fibre e possono accelerare il passaggio delle masse fecali attraverso l'intestino:

  • olio vegetale;
  • prugne;
  • albicocche secche;
  • barbabietole;
  • pane di crusca.

Una giovane madre dovrebbe mangiare molta frutta e verdura, mangiare prodotti caseari, carne magra, in modo che la sedia rimanga normale. Una madre che allatta aumenta la necessità di liquidi. La mancanza di acqua porterà allo sviluppo di costipazione e compromissione della guarigione, quindi è necessario bere 2-2,5 litri al giorno.

Rimozione di thread

Il materiale di sutura sul perineo viene rimosso il 5 ° giorno di dimissione, se non ci sono complicazioni. Il periodo di sospensione si allontanerà con lacrime profonde o incisioni di tessuto.

Quando il collo o la vagina si rompono, i fili non vengono rimossi, si risolvono da soli. I fili stanno uscendo dalla cucitura insieme ai lochia. Possono essere visti sul tappetino poche settimane dopo il parto.

Fa male rimuovere i punti dopo un'episiotomia, ogni donna valuta soggettivamente. Alcuni sentono formicolio, bruciore.

Il medico rimuove i fili dal perineo durante l'esame prima della dimissione o l'ostetrica si fida di esso. Pinzette e forbici sterili sono usate per questo. La procedura viene eseguita su una sedia ginecologica. Ogni nodo viene sollevato con attenzione sopra la pelle e un filo viene tagliato, il resto viene estratto. A questo punto può verificarsi una spiacevole sensazione dolorosa.

I fili cosmetici vengono rimossi in modo diverso. Con le estremità tagliate le perline di fissaggio e estraetelo delicatamente dalla pelle. Questo può anche essere accompagnato da sensazioni spiacevoli.

Dopo la rimozione, la ferita viene trattata con un verde brillante.

Possibili complicazioni

Le prime complicanze possono verificarsi già in ospedale. Le condizioni più comuni sono:

La comparsa di arrossamento nell'area delle ferite, gonfiore, aumento del dolore è un segno di adesione all'infezione. Nella fase iniziale nella fisioterapia prescritta dall'ospedale. L'uso del trattamento al quarzo per la ferita, la radiazione ultravioletta o infrarossa è efficace.

A volte appare una patina bianca sulle cuciture. Questo è un segno di un'infezione fungina. In modo che la candidosi non causi la divergenza dei bordi della ferita, è necessario un trattamento con unguenti antifungini. Farmaci efficaci a base di Clotrimazolo, Pimafucin. Agiscono localmente.

Se i punti dopo la consegna si sono deteriorati, è necessario prescrivere antibiotici. La tattica dipende dalla gravità dell'infiammazione. Nei casi più gravi, la ferita viene aperta in anestesia locale, i contenuti purulenti vengono rimossi, lavati con soluzioni antisettiche:

  • furatsilin;
  • perossido di idrogeno;
  • permanganato di potassio.

A volte vengono utilizzati tovaglioli inumiditi in soluzioni di enzimi proteolitici. Aiutano a pulire la superficie della ferita e accelerare la guarigione. Dopo il trattamento, il perineo guarisce per tensione secondaria senza stringere i bordi con fili.

Se la nave è danneggiata nell'area della ferita episiotomica, il sangue può accumularsi, si forma un ematoma. Il sangue può accumularsi nella regione delle labbra, impregnare la fibra. La donna avverte un aumento del dolore nel perineo, una sensazione di distensione nell'area della ferita. I grandi ematomi possono fare pressione sul retto, sulla vescica e rendere più difficile andare in bagno. La temperatura corporea rimane normale.

Il trattamento per un ematoma dipende dalle sue dimensioni. Per le taglie piccole, al nidus viene applicato un impacco di ghiaccio. I grandi ematomi richiedono cure chirurgiche.

La divergenza dei bordi della cicatrice può verificarsi in ospedale o dopo la visita a casa. Questa condizione minaccia solo ferite perineali. Preoccuparsi se le cuciture interne possano rompersi è inutile. I segni di una condizione pericolosa sono i seguenti:

  • aumento del dolore;
  • gonfiore;
  • cuciture come se "tirasse";
  • rossore nell'area della ferita.

Cosa fare se le cuciture si sono staccate?

Devi informare il tuo medico. Se i sintomi compaiono nell'ospedale di maternità, la tattica dipenderà dalla durata e dalla gravità della patologia. In 1-2 giorni la ferita viene trattata con antisettici e vengono applicati punti di ricucitura. Se ci sono segni di suppurazione, sono necessari antibiotici e pulizia delle ferite. Come gestire le suture post parto in questo caso è deciso individualmente. Può essere usato con antibiotici, antisettici.

Le donne che hanno una discrepanza si sono verificate a casa, non si ri-suturano. Raccomandare il trattamento con antisettici, igiene, prescrivere farmaci antibatterici sotto forma di unguenti.

2 settimane dopo il parto, alcune giovani madri iniziano a lamentarsi del prurito delle cuciture. Questo sintomo si riferisce alle normali manifestazioni del processo di guarigione della ferita. Se non ci sono ulteriori segni di infiammazione, non è necessario un trattamento speciale.

Punti dopo il parto: 2 tipi e conseguenze

Una frequente complicazione è la rottura dei tessuti molli durante i tentativi e la nascita di un bambino. La situazione in ciascun caso è individuale, a seconda dell'elasticità dell'utero e della vagina, della dimensione del feto e della sua corretta diligenza. Se i punti non possono essere evitati, è necessario eseguire l'assistenza quotidiana per la guarigione più rapida.

Suture autoassorbenti: benefici

I punti dopo il parto possono essere divisi in interni ed esterni. L'interno impone alla rottura della cervice e delle pareti vaginali. La causa è rapida consegna, feto di grandi dimensioni e apertura incompleta dell'utero.

I filamenti autoassorbenti sono utilizzati principalmente per le lesioni interne degli organi.

L'accesso alle cuciture è difficile e il re-intervento non è auspicabile. Il tempo di riassorbimento dipende direttamente dalla composizione dei filamenti. I materiali sono considerati assorbibili quando la loro forza è persa entro 30-60 giorni. C'è un effetto di acqua e proteine ​​sulla composizione del tessuto reticolante.

Per applicare i punti applicare:

  1. I fili di Catgut scompaiono da 30 a 120 giorni, a seconda dello spessore del materiale.
  2. Lavsan - da 20 a 50 giorni.
  3. Vicryl - 50-80 giorni.

Le suture autoassorbenti non richiedono un trattamento aggiuntivo. In un mese si risolveranno. È solo necessario aderire all'igiene personale, evitare i rapporti sessuali per 2 mesi, non indossare la gravità e prevenire prontamente i problemi con la defecazione. I medici raccomandano di prendere un cucchiaio di olio vegetale prima dei pasti per facilitare il processo con una sedia.

Quante cuciture guariscono dopo il parto: la vera questione delle donne in travaglio

Le suture esterne dopo il parto sono imposte quando la commissura posteriore è rotta o quando il perineo è sezionato. L'episiotomia è un'incisione chirurgica per prevenire la rottura vaginale e il libero passaggio del feto durante il parto complicato. Cucire un taglio uniforme è meno doloroso e più qualitativo. Le interruzioni naturali guariscono a lungo e sembrano esteticamente meno piacevoli.

Indicazioni per l'incisione chirurgica:

  1. La minaccia di rottura del perineo, che viene diagnosticata visivamente con un forte allungamento del tessuto alla trasparenza. Può verificarsi in donne in gravidanza affette da diabete, malattie della pelle, epidermide secca.
  2. Per facilitare i tentativi di donne in gravidanza con la patologia del sistema cardiovascolare.
  3. Sanguinamento anormale per accelerare il processo di nascita.
  4. Nascita prematura
  5. Grande frutto
  6. La prima gravidanza multipla.
  7. La minaccia di lesioni al feto, con una presentazione pelvica scorretta.

L'incisione dell'episodio è molto meglio di una ferita esplosiva. I bordi lisci sono più facili da cucire, abbinandoli nel modo più fisiologico possibile. La sutura guarisce più velocemente senza suppuration ed edema. I fili di nylon, velluto e seta vengono solitamente applicati alle cuciture esterne. Non si dissolvono da soli, ma forniscono una connessione stabile dei bordi della ferita, la cucitura non diverge.

Guarisci le ferite 10-14 giorni, se non ci fossero complicazioni.

Per tutto questo tempo, la donna avverte dolore quando cammina, si siede, i movimenti intestinali. Molte donne sono preoccupate per la domanda: dopo quanto tempo rimuoveranno le cuciture? Di solito la procedura viene eseguita a 5-7 giorni dopo l'intervento, con una normale guarigione.

Come guarire rapidamente i punti dopo il parto: regole standard

Le cuciture interne nella maggior parte dei casi non infastidiscono una donna. Particolare attenzione è rivolta alle ferite esterne. Per guarire i punti più velocemente, è necessario seguire alcune regole. I primi 3 giorni devono essere lavati con acqua tiepida ogni 2 ore. Prestare attenzione con un asciugamano sterile e privo di lanugine, solo immergendolo. Per trattare il perineo con vernice verde o permanganato di potassio, queste procedure vengono eseguite dall'infermiera dell'ospedale. Spesso cambia pad postparto. Indossare intimo confortevole realizzato con materiali naturali.

Per cucire non venduto, è vietato:

  • Siediti per i primi 10 giorni;
  • Sollevare pesi per 60 giorni, tranne che per il bambino;
  • Fare sesso durante il mese;
  • Pettinare le cuciture

Puoi sedere una donna in travaglio, dopo alcuni giorni, prima su una natica, poi appoggiarsi completamente sulla sedia. È necessario garantire un delicato movimento intestinale. Per fare questo, seguire rigorosamente la dieta, evitando la stitichezza. Inoltre, non è consigliabile radersi fino alla completa cicatrizzazione. Tale procedura può causare grave irritazione alle labbra genitali, che a sua volta porta a infiammazione della sutura, forte prurito e suppurazione.

Il metodo del taglio cesareo influisce sulla guarigione delle ferite. Questa procedura è considerata un'operazione a banda larga e la sindrome del dolore può persistere per diversi mesi.

In un'operazione di emergenza, l'incisione è fatta in verticale, dall'ombelico al pube. In questo caso, le pareti della parete addominale vengono suturate, il che rende il periodo di recupero piuttosto lungo. Più delicata è una sutura orizzontale, con ferite per cuciture cosmetiche. Questa incisione sembra molto meglio e difficilmente si nota dopo la cicatrizzazione. Dopo l'intervento chirurgico, vengono prescritti antidolorifici. Non puoi sdraiarti. Il giorno dopo, una donna dovrebbe alzarsi. Il movimento aiuta a migliorare la circolazione sanguigna, contribuisce alla riduzione dell'utero e migliora la guarigione del canale del parto.

Come gestire i punti dopo il parto: antisettici e antidolorifici

È inoltre necessario prendersi cura delle suture nel periodo postoperatorio dopo la dimissione dall'ospedale. Il trattamento delle articolazioni a casa viene effettuato con perossido di idrogeno e varie creme: Bepanten, Solcoseryl, Levomekol. La cucitura sull'addome può essere trattata con vernice verde, mettendo il farmaco intorno alla ferita per 3 settimane.

Una benda speciale, che può essere acquistata nei negozi ortopedici, aiuta a velocizzare il recupero.

Molte donne notano che i punti fanno male a lungo, specialmente dopo il taglio cesareo e la rottura del perineo. Lo stato emotivo delle donne durante il travaglio in questo periodo è estremamente instabile, il che può influire sull'allattamento. Le supposte rettali e vaginali aiuteranno ad anestetizzare le ferite doloranti: Diclofenac, Ketanol, Voltoren. È necessario scoprire quale farmaco è meglio usare dal medico supervisore.

Con una cura impropria della ferita possono verificarsi alcune complicazioni:

  1. Cucitura di suppuration. Se c'è dolore intenso, quando si applica il perossido di idrogeno, le ferite vengono strappate, tirate, ne esce uno scarico giallastro, questo indica che la giuntura si è deteriorata. I sintomi possono essere associati a febbre. Cicatrici di cicatrici dovute a igiene impropria o prima dell'infezione alla nascita. Lo specialista prescriverà un ulteriore trattamento con l'uso di farmaci antibatterici.
  2. Cuciture di divergenza. La situazione può verificarsi nei primi giorni dopo l'intervento chirurgico o dopo la rimozione delle suture. I tessuti possono disperdersi per diversi motivi: sedendosi presto, movimenti troppo improvvisi, scarsa adesione della ferita, infezione. Se le cuciture sono separate a casa, la cosa principale è rivolgersi al chirurgo in tempo. Se necessario, il medico ridiscuterà e graffetterà la ferita.
  3. Infiammazione della sutura Le sensazioni dolorose nei primi giorni dopo le operazioni di lavoro sono la norma. Quando i fili sono stati rimossi, ma fa male stare in piedi, sedersi e tirare dentro le cuciture, forse le ferite sono infiammate. Richiede l'assistenza di uno specialista.

Se, dopo essere tornato a casa, la ferita sanguina, la cicatrice si è gonfiata, l'area intorno a essa appare arrossata, sono comparse perdite o ispessimenti purulenti, è necessario sottoporsi all'esame di un ginecologo. Le complicanze postpartum richiedono un trattamento immediato. Disattenzione per il corpo può portare a infiammazioni purulente o infezioni del sangue.

Cavallo dopo il parto: previsioni per il futuro

Quando si rompe perineale, così come l'episiotomia, i punti vengono applicati immediatamente dopo il parto. Per prevenire il processo infiammatorio, è necessario abbinare le ferite nel modo più preciso possibile. Se i tessuti non sono ben cuciti, sono possibili la loro rottura, la loro suppurazione e il lungo periodo di recupero. Il processo di guarigione dipende dalle suture utilizzate. In rari casi, i pazienti lamentano prurito del cavallo. La causa potrebbe essere una reazione allergica a materiali filamentosi.

Per ogni donna, il processo di recupero è individuale. Le cicatrici cessano di ferire alcune dopo 5-6 settimane, altre impiegano mesi. Molte donne in travaglio non riescono a capire perché le cicatrici siano pruriginose. Se non è presente dolore severo, la condizione è normale. La cicatrice si prude mentre guarisce. Per rimuovere il prurito, è necessario lavare più spesso con acqua fredda. Gli esperti raccomandano di fare esercizi speciali di contrazione di Kegel, che contribuiscono al ripristino dei muscoli vaginali.

Alcune donne sono interessate a quale rimedio aiuterà a appianare cicatrici esterne. I medici prescrivono spesso unguento Kontraktubeks, che cominciano a macchiarsi dopo la guarigione della cucitura. Le recensioni di donne incinte hanno dimostrato che il gel consente di migliorare l'effetto cosmetico delle cicatrici, rendendole più leggere e meno evidenti. Con un taglio cesareo, i tagli cosmetici non saranno visibili dall'esterno dopo 8-12 mesi.

Come gestire i punti dopo la consegna (video)

L'igiene, le raccomandazioni mediche e un atteggiamento ottimista contribuiscono alle dinamiche positive per la splicing dei tessuti. Presto le ferite guariranno, l'edema della gamba cadrà e la donna sarà in grado di godere appieno della felicità materna.

Tempo di assorbimento dei punti dopo il parto

Il processo generico avviene spesso con rotture dell'utero o della vagina. Successivamente ci sono problemi con le cicatrici. Per prevenirli, è necessario sapere dopo che ora sono stati risolti i punti dopo il parto, come rimuoverli correttamente.

specie

Quando il tessuto è danneggiato in una donna, si verifica una rottura esterna. I punti esterni dopo il parto sono necessari quando si cuce il perineo. La manipolazione viene effettuata utilizzando un materiale che non assorbe: seta o polipropilene. Quando si è verificato l'accrescimento, i fili vengono rimossi. La rottura della cervice e della vagina porta all'imposizione di fili interni, utilizzando materiali di questo tipo a cuciture risolte in modo indipendente.

Quando si verifica un danno perineale, la pelle, i muscoli e i tessuti sono danneggiati alle pareti del retto. I medici selezionano un materiale diverso, la scelta è influenzata dal tipo e dal grado di rottura.

La sutura dopo taglio cesareo può essere intracutanea nodulare o cosmetica, a seconda di quanto longitudinale e trasversale è stata praticata l'incisione. Entrambi i tipi sono dolorosi, tuttavia, le suture interne o assorbibili dopo la consegna sono più estetiche. Indipendentemente dal tipo scelto, è necessaria una terapia antibiotica. Dopo una settimana, si formano cicatrici, allo stesso tempo vengono rimosse le cuciture esterne in seta. Ci sono discussioni dopo la nascita entro un mese.

È possibile prevenire le aderenze utilizzando uno stile di vita attivo, normalizza la circolazione sanguigna e ripristina il corpo. Si raccomanda di alzarsi dal letto non appena il medico lo consente. Non dipende dal dolore nell'area delle aderenze.

Cuciture cucite In primo luogo, le lesioni interne vengono rimosse, quindi vengono trasferite ai muscoli e la pelle viene cucita per ultima. Per lei prendere materiali che non si dissolvono. I fili sono impregnati di antibiotici per ridurre il rischio di infiammazione. Le cuciture superficiali vengono rimosse prima di dimettersi dall'ospedale, mentre quelle interne scompaiono.

Durante il taglio cesareo, viene utilizzata la chirurgia addominale in cui vengono sezionati diversi strati di tessuto. Molto spesso, viene praticata un'incisione uterina per minimizzare la perdita di sangue e aiutare le ferite a guarire rapidamente. Dopo la cucitura, i fili vengono assorbiti entro un mese. È importante condurre uno stile di vita corretto e rispettare le raccomandazioni mediche.

condizioni

Molto spesso, le suture di sutura vengono utilizzate per ricucire il perineo, le rotture nella vagina o nella cervice durante il processo naturale. Saranno necessari punti cosmetici dopo il parto se è stato eseguito un taglio cesareo. Il tipo di rottura e le influenze di dimensioni che la medicina prescrive il dottore. Le sensazioni dolorose differiscono nel cucire la vagina o il perineo. Le aderenze uterine interne sono meno evidenti.

Quando i fili autoassorbenti si dissolvono dopo il parto? Ci vorranno circa tre mesi. Allo stesso tempo la donna non sente disagio.

I punti vengono applicati con l'aiuto dei principali tipi di thread:

  • Catgut - materiale autoassorbente, i cui resti vanno alla fine della settimana dopo la cucitura. Guarisci le suture auto-riassorbibili dopo il parto entro un mese;
  • Vicryl. È usato durante il taglio cesareo. Risolve in 8-9 settimane;
  • Maxson. Il riassorbimento si verifica dopo tre mesi.

Imporre materiale nel perineo, sulla cervice, nella vagina. Le suture assorbibili vengono utilizzate dopo il parto, la procedura viene eseguita con il trattamento con Novocain del tessuto o con l'introduzione di anestesia endovenosa. Scegli antidolorifici a seconda del divario e delle sue dimensioni. Differisce nella soglia della sensibilità tenendo punti nella vagina o nel perineo.

Dopo quante cuciture esterne si dissolvono dopo il parto? I medici chiamano il termine da cinque a sette giorni, quando si utilizza materiale assorbibile. Graffe e fili rimossi in 3-7 giorni. La guarigione completa avverrà in un periodo da due settimane a un mese. Il disagio e il dolore si fanno sentire per circa sei settimane. La cicatrice fa male come dopo un intervento chirurgico.

La cucitura è una procedura che provoca disagio, non dolore. La donna ha pungiture puntute e acute. La manipolazione richiede circa 10 minuti, compresa la preparazione e l'elaborazione delle cicatrici. In questo momento, c'è una sensazione di bruciore e formicolio facilmente.

Le cuciture esterne possono provocare infiammazione, suppurazione, infezione. Per evitare ciò, è necessario conoscere le regole di cura. Il tempo di guarigione è diverso da quanto una donna si prenderà cura di se stessa. Tagli e lacrime si serrano rapidamente, se una donna riposa, si astiene dal sesso, tratta le ferite con antisettici.

Lo scarico dall'utero aumenta il tempo di guarigione, agisce come fuoco per lo sviluppo dell'infezione. I punti dopo il parto sono rapidamente assorbiti se la donna aderisce all'igiene.

Per impedire l'ingresso di batteri, la madre deve:

  • cambiare la guarnizione frequentemente;
  • trattare le cicatrici con antisettici;
  • pulire il cavallo con salviette sterili;
  • non sederti per dieci giorni in modo che le cuciture non si aprano;
  • non mangiare cibi che causano stitichezza;
  • utilizzare biancheria intima naturale o mutandine usa e getta;
  • spesso fai una doccia, lava i genitali con il sapone.

Se si usa il catgut, le suture vengono assorbite dopo cinque giorni. Solo in alcuni casi devono essere rimossi. Il trattamento viene effettuato nell'ospedale di maternità, maternità o a casa. Zelenka e permanganato di potassio sono usati in ospedale. Cosa usare a casa, l'ostetrica dirà dopo aver esaminato lo stato delle adesioni. Si raccomanda di usare Levomekol, clorexidina, perossido di idrogeno. Con un trattamento adeguato, l'assorbimento della sutura dopo il parto avviene rapidamente. Notare l'assenza di effetti negativi e difetti estetici.

Non aver paura del processo di defecazione, se lo salti, si crea un carico aggiuntivo sui muscoli, il dolore aumenta. Per facilitare il processo, è permesso usare candele di glicerina per non ferire il perineo. Se è cucita, non puoi sederti nel periodo da 7 a 14 giorni. È permesso andare in bagno nei primi giorni dopo la nascita. Dopo una settimana, puoi sedere sul gluteo, che si trova sul lato opposto a quello in cui ci sono stati feriti.

complicazioni

I punti dopo il parto portano spesso a disagio. È importante rispondere in tempo al dolore, per prevenire complicazioni. Quando una donna ha una condizione soddisfacente, non è possibile sollevare pesi. Lo stile di vita abituale tornerà quando è trascorso un anno e mezzo dopo la sutura, l'uso della fisioterapia a casa aiuta.

Durante la riabilitazione, si notano i seguenti problemi:

  • il dolore;
  • discrepanza di cicatrici;
  • prurito;
  • fester.

Pain. Appare dopo il parto, quindi dovrai usare unguenti speciali e il riscaldamento a secco. Le droghe forti non dovrebbero essere usate se il neonato è allattato al seno.

La discrepanza. Molto spesso questo accade se le cuciture si trovano sul perineo. La ragione è la prima vita sessuale, infezioni, movimenti improvvisi. Una donna osserva gonfiore, febbre, la ferita sanguina.

La divergenza delle cuciture si nota soprattutto quando si eseguono esercizi di mamma, movimenti bruschi. Si consiglia di chiamare il medico se il sangue fuoriesce dalla ferita. La condizione è pericolosa perché un'infezione entra nel tessuto muscolare, che porta a infiammazione, febbre, febbre.

Prurito. Indica l'eliminazione della patologia o dell'infezione nella ferita. La nitidezza si riduce lavando con acqua calda. I farmaci non usano.

La suppurazione della ferita porta a febbre, debolezza, odore, febbre e dolore. Il trattamento avviene dopo l'ispezione con unguenti e antibiotici.

Per quanto tempo le rotture guariscono dopo il parto? Entro un mese Per ferire guariti con successo, è necessario osservare l'igiene, usare antisettici e più riposo. Assicurati di aderire a una dieta per una corretta funzione intestinale. Il trattamento viene praticato per un mese.

Per una rapida guarigione delle suture, è necessario seguire semplici regole e raccomandazioni. Sei mesi dopo il parto, una donna deve prendersi cura dell'igiene personale, prendersi cura di se stessa, prendersi cura delle cicatrici e attendere che il corpo sia completamente ristabilito.

Dopo quanti giorni i punti guariscono dopo la consegna

Alcune circostanze possono oscurare le prime settimane dopo la nascita del bambino. Questo è particolarmente vero per i punti dopo il parto, che spesso non possono essere evitati. Se non puoi fare a meno di loro, dopo la nascita dovrai seguire alcune regole in modo che non ci siano complicazioni e la guarigione avvenga il più rapidamente possibile.

Catherine Svirskaya
Ostetrico-ginecologo, Minsk

Una delle complicanze più frequenti del parto sono le lacune durante il parto dei tessuti molli del canale del parto, che comprendono la cervice, la vagina, il perineo e la vulva. Perché sta succedendo questo e le cuciture possono essere evitate? In effetti, è impossibile individuare una sola ragione per le rotture. Ma alcuni di essi possono essere influenzati.

Prima di tutto è necessario ricordare che solo i tessuti sani hanno sufficiente elasticità ed elasticità. Il tessuto infiammato è fragile ed edematoso, quindi con qualsiasi azione meccanica non si allunga, ma si rompe. Quindi, qualsiasi infiammazione degli organi genitali alla vigilia può portare a rotture alla nascita. Pertanto, circa un mese prima del parto, ogni donna dovrebbe sottoporsi a un'ispezione e passare una sbavatura sulla microflora. Se viene rilevata un'infiammazione, il trattamento è necessariamente prescritto con successivo monitoraggio della sua efficacia. Un altro motivo per la diminuzione dell'elasticità dei tessuti sono le lesioni precedenti (il tessuto cicatriziale non contiene fibre elastiche e quindi è praticamente inestensibile). Quindi, se alle precedenti nascite è stata praticata un'incisione perineale, di regola, è impossibile farlo senza successive nascite.

La consegna rapida, la mancanza di un lavoro ben coordinato di una donna e di un'ostetrica, la grande taglia del bambino o l'inserimento improprio della parte che presenta il feto è un'altra ragione per le interruzioni del parto. Durante il parto ideale, il feto si sposta gradualmente lungo il canale del parto e i tessuti del corpo della futura madre riescono ad adattarsi alla crescente pressione, si allungano ogni volta sempre di più. Se il corpo non ha il tempo di adattarsi, questo porta alla rottura dell'afflusso di sangue e alla comparsa di gonfiore dei tessuti del canale del parto, che termina inevitabilmente con una rottura.

Punti dopo il parto: restauro di lacrime e tagli

Tutte le lesioni del canale del parto sono soggette a trattamento obbligatorio. Inizia quando si esamina il canale del parto subito dopo la separazione della placenta. Per la sutura di piccole rotture cervicali, l'anestesia non è necessaria, poiché non ci sono recettori del dolore nella cervice. Se viene trovata una rottura molto profonda (che è rara), la donna è immersa nell'anestesia generale per esaminare l'utero per la profondità della rottura. Le lacrime cervicali sono suturate con materiale assorbibile.

Dopo aver ispezionato la cervice, esaminare le pareti vaginali. Se ci sono poche lacrime durante il parto e sono poco profonde, allora l'anestesia locale sarà sufficiente - i bordi della ferita sono tagliati con antidolorifici. Per rotture profonde e multiple, viene utilizzata l'anestesia generale. Se alla nascita è stata utilizzata un'anestesia epidurale, l'anestesista aggiunge un analgesico al catetere esistente durante la cucitura. Rotture nelle pareti della vagina cucite con suture assorbibili che non devono essere rimosse.

Piccole fessure degli organi genitali esterni spesso non richiedono la sutura, poiché guariscono rapidamente, tuttavia questa parte del canale del parto è molto ben fornita di sangue, quindi, se le fessure sono accompagnate da sanguinamento, devono essere cucite dopo la nascita. Il danno agli organi genitali esterni è molto doloroso, quindi le manipolazioni mediche in quest'area richiedono spesso un'anestesia generale. Le cuciture sono sovrapposte con fili assorbibili molto sottili che non devono essere rimossi.

Alla fine dell'esame dopo il parto ripristinare l'integrità del perineo. Attualmente, i punti dopo il parto sono più spesso imposti dal materiale assorbibile della sutura e non richiedono la rimozione, i punti nodali non riassorbibili sono meno comuni.

Un caso separato di sutura durante il parto sono punti di sutura dopo taglio cesareo. In precedenza, quando veniva tagliato un taglio cesareo, l'addome veniva tagliato al centro "dall'ombelico al pube" e venivano applicati punti nodali. Ora fanno una piccola incisione nell'attaccatura dei peli pubici. Il più spesso impone uno speciale cucitura cosmetica continua, almeno - giunzioni nodali o parentesi metalliche. Dopo il taglio cesareo, le suture vengono rimosse il 7-9 ° giorno. Con cura adeguata, un anno dopo l'operazione, rimane un sottile bordo bianco simile a un filo, che può essere facilmente coperto anche con i pantaloni del bikini.

Guarigione dei punti dopo il parto

Naturalmente, tutte le giovani madri sono preoccupate per la domanda, quanti punti guariscono dopo il parto? Quindi, questo processo dipende dalle dimensioni del danno, dalla cura adeguata, dalle condizioni generali del corpo, dai metodi e dai materiali utilizzati per la chiusura. Quando si utilizzano materiali assorbibili naturali o sintetici, la guarigione delle ferite avviene in 10-14 giorni, le suture vengono assorbite in circa un mese. Quando si usano staffe metalliche e materiale non assorbibile, vengono rimossi dopo la consegna in media il 5 ° giorno mentre si è ancora in ospedale, prima della dimissione. La guarigione delle ferite in questo caso sarà più lunga - da 2 settimane a 1 mese.

Punti nella vagina e sulla cervice

Le suture auto-riassorbibili nella vagina e sulla cervice non necessitano di cure particolari. Non è necessario elaborarli e rimuoverli, è sufficiente garantire la completa tranquillità e pulizia. L'escrezione postpartum è un substrato ideale per la riproduzione di batteri patogeni. Pertanto, durante le prime tre settimane dopo la nascita, è necessario seguire attentamente le regole dell'igiene personale, in modo che l'infezione non penetri nel tratto genitale. Lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone prima di ogni utilizzo della toilette e cambiando la guarnizione. Dopo aver usato il bagno, rimuovere la vecchia guarnizione dalla parte anteriore a quella posteriore. Lavare il cavallo con acqua calda e sapone. La direzione del movimento e il flusso d'acqua dovrebbero sempre essere dai genitali al retto. Dopo aver lavato i genitali, è necessario bagnarli con un tovagliolo o un asciugamano ben assorbente. Tale asciugamano, così come la biancheria intima, dovrebbero essere cambiati se contaminati con le secrezioni immediatamente e ogni giorno, se tutto rimane pulito. Anche se non hai voglia di urinare, assicurati di andare in bagno ogni 3-4 ore. Ma fare il bagno nel primo mese dopo la nascita sarà impossibile.

Cuciture sul cavallo

La presenza di cuciture sul perineo richiederà un'igiene ancora più accurata. Nelle prime due settimane, fanno male abbastanza, è difficile camminare, ed è vietato sedersi, le madri sono alimentate sdraiate, devono anche sdraiarsi distesi o in piedi. Questo non vale per andare in bagno, dato che è possibile sedersi in bagno nei primi giorni dopo la nascita del bambino. Lavarsi le mani e il cavallo, usare il sapone con antisettico. Non toccare la zona della cucitura con le mani. Le guarnizioni dei primi giorni devono essere cambiate frequentemente, a volte ogni 2 ore, poiché per la rapida guarigione della ferita deve essere mantenuta asciutta. Utilizzare mutandine speciali monouso per il periodo post-parto o biancheria intima di cotone spazioso.

Mentre sei in ospedale per la maternità, l'ostetrica eseguirà i punti due volte al giorno, usando una soluzione di "permanganato di potassio" o "roba verde". La rimozione dei filamenti è una procedura poco dolorosa, che elimina in gran parte le sensazioni spiacevoli.

Nei primi giorni dopo il parto, è necessario posticipare la sedia, per questo è meglio non mangiare cereali, frutta, verdura e altri prodotti che stimolino la defecazione. Di solito, questo non causa grossi problemi, dal momento che un clistere di pulizia viene eseguito prima della nascita. Dopo 3 giorni, i lassativi aiuteranno a ripristinare la sedia se necessario. Per evitare la stitichezza, puoi bere un cucchiaio di olio vegetale prima di mangiare, quindi la sedia sarà morbida e non influenzerà la guarigione dei punti.

Dopo la rimozione dei punti e la dimissione dall'ospedale, se i siti di danno guariscono bene, non è necessario alcun trattamento. Sedersi su un duro è permesso solo dopo 2 settimane e solo su una natica sana, opposta all'incisione.

Durante il giorno, fai il seguente esercizio più volte: ritrarre i muscoli della vagina, del perineo e dell'ano. Ti trovi in ​​quello stato per qualche secondo, quindi rilassa i muscoli. Quindi ripetere di nuovo. L'esercizio può essere svolto entro 5-10 minuti. Stimola il flusso di sangue verso gli organi e contribuisce alla loro migliore guarigione. Le suture riassorbibili dei noduli scompaiono entro circa la terza settimana. Le infusioni di camomilla aiuteranno con dolore e prurito nell'area della cucitura. Questa infusione può essere lavata, oppure puoi inumidire una garza con esso e applicarla alla ferita per 1-2 ore. Alcune donne usano impacchi freddi. Per fare questo, metti il ​​ghiaccio tritato in un guanto di gomma sterile. Il guanto viene applicato sulla ferita per 20-30 minuti. Durante il primo mese, prova a non sederti oa stare in piedi a lungo. È meglio stendersi sul lato e sedersi su un cuscino o un cerchio. Alla fine del primo mese dopo il parto, devi visitare il ginecologo nella clinica prenatale. Ispezionerà il sito delle cuciture, rimuoverà la sutura assorbibile rimanente, se necessario.

Suture cesaree

Punti dopo taglio cesareo. Le donne che hanno subito un taglio cesareo devono essere preparate al fatto che il dolore nella ferita postoperatoria disturba per 2-3 settimane. Nei primi giorni è necessario usare antidolorifici. In questo momento, quando vai, devi indossare una benda postoperatoria o legare la pancia con un pannolino.

Non dovresti sdraiarti a letto, poiché l'attività precoce in salita e moderata (prendersi cura del bambino, camminando lungo il corridoio) non solo migliora la motilità intestinale, ma contribuisce anche a una migliore riduzione dell'utero e una guarigione più rapida della ferita postoperatoria. Mentre sei in ospedale per la maternità, l'infermiera procedurale tratterà quotidianamente i punti con una soluzione antisettica e cambierà la medicazione. È importante tenere questa benda dall'acqua, quindi coprirla con un asciugamano quando viene lisciviata. Devi stare attento che l'abbigliamento adiacente alla ferita sia sempre pulito. La biancheria intima, compresa una camicia da notte, cambia ogni giorno, e man mano che si sporca, anche più spesso.

Dopo aver rimosso i punti, puoi dare un'occhiata a casa e fare una doccia. Di norma non è più necessario un ulteriore trattamento della cucitura. Le prime 2 settimane dopo la dimissione, la pelle deve essere lavata con acqua e sapone 2 volte al giorno. Dopo aver lavato le cuciture, asciugarle con un asciugamano monouso o appena lavato.

Fino a quando la ferita non è completamente guarita, si consiglia di indossare biancheria intima leggera e traspirante. L'intimo stretto può ferire la sutura dopo un parto cesareo. Pantaloni larghi in cotone con vita alta sono l'opzione migliore. Nel primo mese dopo la nascita, la madre appena fatta non è raccomandata per sollevare pesi più del peso del bambino. E anche è necessario indossare una benda postpartum speciale. All'inizio, la cicatrice può essere molto pruriginosa, è connessa con il processo di guarigione, devi solo soffrire. Entro la fine della seconda settimana dopo il parto, è possibile iniziare a lubrificare la cicatrice con creme e unguenti che migliorano il recupero della pelle.

Complicazioni dopo il parto

La sensazione di gravità, distensione, dolore nel perineo può indicare l'accumulo di sangue (formazione di ematoma) nell'area del danno. Di solito questo accade nei primi tre giorni dopo la nascita, ancora in ospedale, quindi dovresti immediatamente segnalare questa sensazione al tuo medico.

La divergenza delle cuciture si verifica più spesso nei primi giorni o immediatamente dopo la loro rimozione, raramente dopo. Il motivo potrebbe essere il sedersi presto, i movimenti improvvisi, la sterilità compromessa e la scarsa corrispondenza dei tessuti durante la chiusura, nonché la non osservanza delle norme igieniche del periodo postpartum. Questa è una complicanza rara che si verifica con gravi rotture perineali profonde. Se dopo la dimissione a casa, la zona della sutura iniziava a sanguinare, a far male, arrossire, si presentavano scarichi purulenti, è urgente consultare un ginecologo, poiché l'infezione si è probabilmente associata e l'infiammazione si è verificata. Per il trattamento, la ferita dovrà essere trattata con vari antisettici, e talvolta può essere necessario un trattamento chirurgico speciale.

Le complicazioni dopo il parto richiedono un trattamento immediato, in quanto possono portare a conseguenze molto gravi - peritonite postpartum (infiammazione della cavità addominale) o sepsi (infezione generale di tutto il corpo, diffusione attraverso il sangue). Pertanto, se sei confuso da qualcosa nelle tue condizioni, assicurati di consultare un medico.

I punti dopo il parto sono come le ferite di battaglia degli uomini dopo una battaglia, e qual è la nascita se non una battaglia per la tua vita e la vita di tuo figlio? ___________________________________________________________________

Sfortunatamente, le rotture della cervice e del perineo sono molto comuni. Tutto non scorre sempre liscio, perché il perineo è una parte del corpo in cui la guarigione è difficile. Se durante l'esame, che è necessariamente fatto dopo la nascita del bambino, il medico scopre che le incisioni sono cucite.

Quali sono le cuciture dopo il parto sul perineo?

Perché i punti dopo il parto fanno male?

Perché è una ferita ricucita che appare come risultato di una rottura o di un taglio del perineo. In una settimana sarai molto più facile, ma ti riprenderai completamente tra circa 8 settimane, o anche sei mesi...

Vediamo che tipo di sutura sono, come vengono applicate e come viene trattata una donna.

- Interno - imposto alle rotture della cervice e della vagina, di solito non fa male e non richiede particolari cure. Sono sovrapposti a materiali assorbibili, non hanno bisogno di essere rimossi, non c'è bisogno di processarli, non c'è bisogno di striscio o doccia, devi solo assicurarti un riposo sessuale completo per almeno 2 mesi, perché qui non sono in condizioni ideali.

- Affinché la ferita guarisca bene, ha bisogno di pace e asepsi. Né l'uno né l'altro possono essere pienamente garantiti, la mamma dovrà ancora alzarsi dal bambino, deve andare. In questa area, è impossibile imporre una medicazione e la scarica postpartum crea un ambiente nutriente per i microbi, motivo per cui è abbastanza spesso la situazione in cui le aree cablate divergono.

- è possibile cucire il perineo utilizzando tecniche e materiali diversi, ma quasi sempre si tratta di versioni rimovibili (dovranno essere eliminate per 5-7 giorni). Molto spesso, se tutto va bene vengono rimossi anche in ospedale, prima della dimissione.

- Il trattamento dei posti cablati in ospedale è effettuato da un'ostetrica. Questo può essere fatto sia sulla sedia panoramica che direttamente nel reparto. Di solito trattati con brillante verde 2 volte al giorno. Nelle prime due settimane, il dolore è molto pronunciato, è difficile camminare, ed è vietato sedersi, le madri sono alimentate sdraiate, mangiando, stando in piedi o sdraiate.

Dopo aver rimosso le suture chirurgiche e la dimissione dall'ospedale di maternità, la donna non sarà in grado di sedersi normalmente per quasi un altro mese. All'inizio, puoi sedere solo di lato su un solido, e anche dall'ospedale di maternità dovrai tornare a sdraiarsi in macchina sul sedile posteriore.

Quanti punti guariscono dopo il parto?

Cura della cucitura dopo il parto

- Le opzioni autoassorbenti nella vagina e nella cervice non necessitano di cure particolari.

- I filetti esterni richiedono un'attenta manutenzione. La loro imposizione viene spesso eseguita a strati, utilizzando materiale rimovibile.

- Dopo averli applicati, dopo ogni visita al gabinetto dovrai lavarti con acqua pulita con l'aggiunta di permanganato di potassio e asciugare completamente il cavallo con un asciugamano pulito.

- Le guarnizioni dovranno essere cambiate molto spesso, poiché la ferita ha bisogno di essere asciutta. Mentre sei in ospedale, l'ostetrica eseguirà il trattamento.

- La rimozione dei fili è una procedura poco dolorosa, che elimina in gran parte le sensazioni spiacevoli.

- Nei primi giorni sarà necessario posticipare il più possibile la prima sedia, soprattutto in caso di interruzioni di 3 gradi, in futuro sarà chiamata usando le candele.

- Sarà necessario per qualche tempo astenersi da cereali e pane, verdure e altri prodotti stimolanti le feci. Di solito, questo non causa grossi problemi, poiché un clistere di pulizia viene eseguito prima del parto, che a sua volta può ritardare le feci.

La divergenza di chiusura si verifica più spesso nei primi giorni o immediatamente dopo la loro rimozione, raramente dopo. Il motivo potrebbe essere il sedersi presto, i movimenti improvvisi, così come una tale complicazione come un supplizio. Questa non è una complicanza comune che si verifica con gravi rotture perineali, 2-3 gradi.

Se c'è infiammazione, arrossamento, dolori acuti nel perineo, rimozione prematura del materiale che trattiene il perineo fino a che la ferita non guarisce completamente, non va bene perché in questo modo si forma una ruvida cicatrice. Che elaborare una ferita, il ginecologo ti chiederà.

Se il primo periodo è andato bene, il processo di guarigione senza complicazioni, dopo la dimissione dall'ospedale della maternità, saranno necessarie solo misure igieniche. Può essere consigliato Bepanthen o un altro unguento ammorbidente e curativo.

Quando i punti sono guariti completamente dopo la nascita?

In media, il disagio scompare dopo 2 settimane, ma il sesso sarà spiacevole per almeno 2 mesi dopo la nascita del bambino. Durante la guarigione si forma una cicatrice che riduce in qualche modo l'ingresso nella vagina, rendendo doloroso il sesso.

La scelta della postura più indolore, che per ogni coppia ha il suo e l'uso di unguenti contro le cicatrici, ad esempio, il contrattempo, molto probabilmente aiuterà a far fronte a questo.

strane sensazioni nella vagina possono infastidirti per un periodo piuttosto lungo, fino a sei mesi. Tuttavia, in futuro si dissolvono completamente.

Quando hai bisogno di sospettare che qualcosa non va:

- Se è già stato scaricato a casa e l'area cablata sta sanguinando. A volte il sanguinamento si verifica a causa di discrepanze della ferita. Da solo non riesci ad esaminarti completamente, quindi torna subito dal dottore.

- Se ferite interne ferite feriscono. Normalmente, dopo la sutura delle lacrime vaginali, può esserci un leggero dolore 1-2 giorni, ma passano rapidamente. La sensazione di gravità, distensione, dolore nel perineo può indicare un accumulo di ematoma (sangue) nell'area del danno. Di solito questo accade nei primi tre giorni dopo la nascita, sarete ancora in ospedale, informate il vostro medico di questa sensazione.

- A volte suturing fester dopo la dimissione dall'ospedale. Allo stesso tempo, si avverte un doloroso gonfiore nella zona della ferita, la pelle è calda e la febbre può salire.

In tutti questi casi, non dovresti pensare a te stesso, piuttosto che spalmare la ferita, un bisogno urgente di contattare un ginecologo.

Leggi anche

Dopo il parto i capelli cadono fortemente

Dopo quanti dopo il parto puoi fare sesso?

In realtà, questa domanda è piuttosto individuale. Ciò che importa è il modo in cui il parto è stato, se pesante, la ferita può guarire molto più a lungo del solito. In ogni caso, è importante prima del primo rapporto sessuale, sottoporsi a un esame completo e ottenere la consulenza di un esperto. Sebbene ci siano delle medie. Quindi, dopo circa 4-6 settimane, di norma, una donna può tornare al solito modo di vivere con il suo partner.

Dopo il parto, una donna affronta molti problemi e le loro conseguenze. Uno di questi problemi, che porta un notevole disagio alla madre, è il punto dopo il parto. È caratterizzato da ansia persistente, complicazioni come suppurazione o infiammazione.

Quante cuciture guariscono dopo il parto non possono essere dette con precisione. Per ogni situazione, questo termine è individuale. Qualcuno che smette di infastidirsi dopo alcuni giorni, qualcuno soffre per un paio di mesi. I medici sono fiduciosi che un'assistenza adeguata e manipolazioni corrette accelereranno significativamente il processo nel tempo. A seconda del tipo di filo utilizzato, la cura deve essere diversa, ma sempre accurata e regolare.

specie

I composti che possono ferire male esistono in diverse forme: sul perineo, sulla cervice e nella vagina. Sono esterni ed esterni. Le connessioni del tessuto nelle singole zone si verificano con tutti i tipi di fili. È importante imparare a prendersi cura di loro meglio e quali caratteristiche hanno.

Se sulla cervice:

  • sorgere durante la nascita di un bambino grande;
  • il medico non usa un farmaco anestetico, poiché l'area dell'utero perde la sensibilità per qualche tempo;
  • vengono utilizzati materiali assorbibili: PHA, vicryl, catgut, caproag e altri;
  • non c'è bisogno di rimuovere ed elaborare, dopo alcuni giorni si dissolvono;
  • Non puoi preoccuparti della complessità delle cure o della probabilità di complicazioni.

Se sul cavallo:

  • si verificano quando un bambino nasce naturalmente o durante l'intervento di un chirurgo;
  • la profondità dell'incisione che richiede la cucitura può essere diversa (solo la pelle è danneggiata, ad eccezione della pelle, i muscoli sono feriti o la profondità della ferita raggiunge l'intestino diretto);
  • lidocaina - anestetico in questi casi;
  • il disagio preoccupa a lungo, quindi non andrà via in un giorno;
  • i fili autoassorbenti non sono usati, i materiali di seta e nylon sono popolari nell'applicazione;
  • Per una guarigione rapida, è necessario muoversi di meno, monitorare la pulizia del corpo e trattare le aree danneggiate con uno speciale antisettico.

Se nella vagina:

  • sono dovuti a ferite alla nascita, così come lacune di vari gradi e profondità;
  • per alleviare il dolore nella forza di novocaina e lidocaina;
  • i punti sul tessuto danneggiato sono fatti con il catgut;
  • disturbi di malessere per diversi giorni;
  • non è richiesta alcuna cura speciale per questo sito.

L'esterno è molto più doloroso che interno e guarisce più a lungo, hanno bisogno di cure accurate e tempestive.

Ignorare questo requisito porterà a varie complicazioni (infiammazione, suppurazione, infezione).

Tasso di crescita eccessiva

Quando i punti si dissolveranno dopo l'applicazione? I fili stessi cadono dopo la guarigione? Quanto tempo si dissolvono i punti interni di un medico? Queste e altre questioni sono preoccupate per le giovani madri.

Ci sono diversi punti che influenzano la velocità di trattare sintomi spiacevoli:

  1. Le suture autoassorbenti dopo la nascita hanno un tasso di guarigione impressionante, che richiede un paio di settimane. Le cicatrici tornano alla normalità dopo un mese e non richiedono ulteriori manipolazioni.
  2. Quanto tempo le cuciture esterne possono disturbare dopo l'imposizione non può essere detto con precisione. Quando vengono applicati, vengono utilizzati altri materiali, la cui reazione non può essere prevista al 100%. I punti vengono rimossi dopo 5 o 6 giorni, il serraggio dei tessuti è lento e richiede un tempo diverso, da due settimane a un mese.
  3. Significativamente rallentare il processo di recupero può penetrazione di microbi o infezioni nell'area aperta. Per evitare questo problema, è necessario monitorare attentamente la pulizia del proprio corpo, nonché evitare rapporti intimi con un partner (il sesso è la principale causa di infezione e aumenta il rischio di infezione della ragazza durante la prima volta dopo la nascita del bambino).

Come prendersi cura di te stesso

Le madri esperte sanno come accelerare il processo di ripristino delle cuciture esterne dopo il parto, avendo un sacco di mezzi efficaci e collaudati nell'arsenale: creme e gel speciali, risciacquo delle superfici ferite con decotto di erbe e fiori (non dimenticare le proprietà curative di camomilla, salvia, calendula), uso antisettici e sapone antibatterico senza profumi e coloranti.

Da soli, puoi velocizzare il processo di recupero e migliorare le tue condizioni generali seguendo semplici regole:

  1. Assicurare che il personale della clinica esegua il trattamento dell'area problematica con una soluzione di permanganato di potassio o altri mezzi disponibili due volte al giorno.
  2. Non dimenticare di cambiare gli assorbenti se necessario.
  3. Acquistare biancheria intima usa e getta o dare la preferenza a tessuti morbidi e naturali.
  4. Se si desidera restituire rapidamente uno stomaco piatto, all'inizio è vietato indossare mutande dimagranti, che tendono a mettere una certa pressione sugli organi e interrompere la circolazione sanguigna.
  5. Non puoi sederti (specialmente su una superficie morbida) per eliminare il rischio di rottura della giunzione.
  6. È necessario monitorare molto attentamente la purezza della zona intima, usando acqua corrente pulita, sapone antibatterico (o gel doccia).
  7. Se non puoi fare la doccia e lavarti completamente, puoi acquistare un prodotto antibatterico inodore o uno spray antisettico trasparente e usarli in casi estremi.
  8. È necessario ricordarsi di svuotarlo, questo aiuterà ad alleviare un po 'di stress e sensazioni dolorose.
  9. È importante mangiare e bere molta acqua per prevenire costipazione e altri problemi al tratto gastrointestinale.
  10. Dimentica lo zucchero, la cottura e le bevande gassate, tali alimenti inibiscono il processo di guarigione della pelle.
  11. Il medico curante è tenuto a fornire le sue raccomandazioni al paziente in merito alla cura delle aree danneggiate dell'articolazione. Tali consigli devono essere seguiti per evitare ulteriori complicazioni.
  12. Dimentica il sollevamento pesi.

Se una donna aderisce a questi suggerimenti, il processo di guarigione sarà molto più veloce e più sicuro. Ma se non ascolti il ​​tuo corpo e ignori i suoi segnali in ogni modo, puoi imparare dalla tua esperienza su una serie di complicazioni che sono possibili in questa fase.

Probabilità di complicazioni

Per qualche ragione, accade che per molto tempo dopo l'intervento, la madre avverta ancora forti dolori, prurito o emorragie. I seguenti sintomi possono avvisare:

  • la guarigione delle cicatrici avviene molto lentamente o non si verifica affatto, i disturbi delle sensazioni di taglio sono disturbati (sono previste procedure di riscaldamento e pomate);
  • i punti che prima erano messi sui fili divergevano (l'autotrattamento è controindicato, un bisogno urgente di chiamare un medico, si raccomanda di riapplicare i fili o usare unguenti e candele per conto proprio);
  • preoccupa grave prurito e bruciore (non dovresti preoccuparti, questo è un fenomeno naturale, si consiglia di risciacquare la pelle più spesso con un po 'di acqua tiepida e assumere una posizione sdraiata);
  • lesioni delle ferite: uno scarico marrone o verde, oltre a un odore acuto e sgradevole (un sintomo molto pericoloso che richiede l'intervento del medico) deve essere avvertito;
  • il sanguinamento si verifica dopo il sollevamento pesante o seduto (richiede la consultazione del medico, forse ricucitura).

Se i punti dopo il parto si fanno male per un tempo molto lungo, violando i termini standard e le sensazioni sono insopportabili, è necessario rivolgersi immediatamente a un medico da uno specialista esperto.

Quando e come rimuovere

Se le complicazioni vengono aggirate e tutto procede entro il range normale, i punti vengono rimossi per 5-6 giorni, questa data viene negoziata in anticipo con il medico. Quando la madre e il bambino rimangono più a lungo in ospedale per la maternità, la procedura viene eseguita proprio lì, se sono stati dimessi in precedenza - devi arrivare all'ora stabilita. Considerando la soglia del dolore del paziente, un medico ha il diritto di suggerire l'anestesia, ma questo è estremamente raro. La rimozione non dovrebbe causare sentimenti spiacevoli, dal momento che tutto è già guarito. Tutto ciò che la mamma prova è una leggera sensazione di bruciore e formicolio.

Paura di questo non ne vale la pena, tutto è finito. La cosa principale è un'assistenza competente prima di te, visite regolari ai medici e attenzione a te stesso e alla tua salute. Pulizia, pace, meno carico di lavoro, esami da un medico sono requisiti semplici, ma punti obbligatori che meritano di essere rispettati.

Ma anche quando è stata scoperta una certa complicazione, non c'è bisogno di panico e disperazione. L'assistenza tempestiva di uno specialista eliminerà facilmente il problema in un periodo di tempo piuttosto breve.

Molte donne dopo il parto possono avere punti che causano disagio alla donna partoriente.Una complicazione frequente è la rottura dei tessuti molli durante i tentativi e l'aspetto di un bambino. La situazione in ciascun caso è individuale, a seconda dell'elasticità dell'utero e della vagina, della dimensione del feto e della sua corretta diligenza. Se i punti non possono essere evitati, è necessario eseguire l'assistenza quotidiana per la guarigione più rapida.

Suture autoassorbenti: benefici

I punti dopo il parto possono essere divisi in interni ed esterni. L'interno impone alla rottura della cervice e delle pareti vaginali. La causa è rapida consegna, feto di grandi dimensioni e apertura incompleta dell'utero.

I filamenti autoassorbenti sono utilizzati principalmente per le lesioni interne degli organi.

L'accesso alle cuciture è difficile e il re-intervento non è auspicabile. Il tempo di riassorbimento dipende direttamente dalla composizione dei filamenti. I materiali sono considerati assorbibili quando la loro forza è persa entro 30-60 giorni. C'è un effetto di acqua e proteine ​​sulla composizione del tessuto reticolante.

Per applicare i punti applicare:

  1. I fili di Catgut scompaiono da 30 a 120 giorni, a seconda dello spessore del materiale.
  2. Lavsan - da 20 a 50 giorni.
  3. Vicryl - 50-80 giorni.

Le suture autoassorbenti non richiedono un trattamento aggiuntivo. In un mese si risolveranno. È solo necessario aderire all'igiene personale, evitare i rapporti sessuali per 2 mesi, non indossare la gravità e prevenire prontamente i problemi con la defecazione. I medici raccomandano di prendere un cucchiaio di olio vegetale prima dei pasti per facilitare il processo con una sedia.

Quante cuciture guariscono dopo il parto: la vera questione delle donne in travaglio

Le suture esterne dopo il parto sono imposte quando la commissura posteriore è rotta o quando il perineo è sezionato. L'episiotomia è un'incisione chirurgica per prevenire la rottura vaginale e il libero passaggio del feto durante il parto complicato. Cucire un taglio uniforme è meno doloroso e più qualitativo. Le interruzioni naturali guariscono a lungo e sembrano esteticamente meno piacevoli.

Affinché i tagli possano guarire più velocemente, devono essere mantenuti con cura e attenzione.

Indicazioni per l'incisione chirurgica:

  1. La minaccia di rottura del perineo, che viene diagnosticata visivamente con un forte allungamento del tessuto alla trasparenza. Può verificarsi in donne in gravidanza affette da diabete, malattie della pelle, epidermide secca.
  2. Per facilitare i tentativi di donne in gravidanza con la patologia del sistema cardiovascolare.
  3. Sanguinamento anormale per accelerare il processo di nascita.
  4. Nascita prematura
  5. Grande frutto
  6. La prima gravidanza multipla.
  7. La minaccia di lesioni al feto, con una presentazione pelvica scorretta.

L'incisione dell'episodio è molto meglio di una ferita esplosiva. I bordi lisci sono più facili da cucire, abbinandoli nel modo più fisiologico possibile. La sutura guarisce più velocemente senza suppuration ed edema. I fili di nylon, velluto e seta vengono solitamente applicati alle cuciture esterne. Non si dissolvono da soli, ma forniscono una connessione stabile dei bordi della ferita, la cucitura non diverge.

Guarisci le ferite 10-14 giorni, se non ci fossero complicazioni.

Per tutto questo tempo, la donna avverte dolore quando cammina, si siede, i movimenti intestinali. Molte donne sono preoccupate per la domanda: dopo quanto tempo rimuoveranno le cuciture? Di solito la procedura viene eseguita a 5-7 giorni dopo l'intervento, con una normale guarigione.

Come guarire rapidamente i punti dopo il parto: regole standard

Le cuciture interne nella maggior parte dei casi non infastidiscono una donna. Particolare attenzione è rivolta alle ferite esterne. Per guarire i punti più velocemente, è necessario seguire alcune regole. I primi 3 giorni devono essere lavati con acqua tiepida ogni 2 ore. Prestare attenzione con un asciugamano sterile e privo di lanugine, solo immergendolo. Per trattare il perineo con vernice verde o permanganato di potassio, queste procedure vengono eseguite dall'infermiera dell'ospedale. Spesso cambia pad postparto. Indossare intimo confortevole realizzato con materiali naturali.

Per cucire non venduto, è vietato:

  • Siediti per i primi 10 giorni;
  • Sollevare pesi per 60 giorni, tranne che per il bambino;
  • Fare sesso durante il mese;
  • Pettinare le cuciture

Puoi sedere una donna in travaglio, dopo alcuni giorni, prima su una natica, poi appoggiarsi completamente sulla sedia. È necessario garantire un delicato movimento intestinale. Per fare questo, seguire rigorosamente la dieta, evitando la stitichezza. Inoltre, non è consigliabile radersi fino alla completa cicatrizzazione. Tale procedura può causare grave irritazione alle labbra genitali, che a sua volta porta a infiammazione della sutura, forte prurito e suppurazione.

Il metodo del taglio cesareo influisce sulla guarigione delle ferite. Questa procedura è considerata un'operazione a banda larga e la sindrome del dolore può persistere per diversi mesi.

In un'operazione di emergenza, l'incisione è fatta in verticale, dall'ombelico al pube. In questo caso, le pareti della parete addominale vengono suturate, il che rende il periodo di recupero piuttosto lungo. Più delicata è una sutura orizzontale, con ferite per cuciture cosmetiche. Questa incisione sembra molto meglio e difficilmente si nota dopo la cicatrizzazione. Dopo l'intervento chirurgico, vengono prescritti antidolorifici. Non puoi sdraiarti. Il giorno dopo, una donna dovrebbe alzarsi. Il movimento aiuta a migliorare la circolazione sanguigna, contribuisce alla riduzione dell'utero e migliora la guarigione del canale del parto.

Come gestire i punti dopo il parto: antisettici e antidolorifici

È inoltre necessario prendersi cura delle suture nel periodo postoperatorio dopo la dimissione dall'ospedale. Il trattamento delle articolazioni a casa viene effettuato con perossido di idrogeno e varie creme: Bepanten, Solcoseryl, Levomekol. La cucitura sull'addome può essere trattata con vernice verde, mettendo il farmaco intorno alla ferita per 3 settimane.

Una benda speciale, che può essere acquistata nei negozi ortopedici, aiuta a velocizzare il recupero.

Molte donne notano che i punti fanno male a lungo, specialmente dopo il taglio cesareo e la rottura del perineo. Lo stato emotivo delle donne durante il travaglio in questo periodo è estremamente instabile, il che può influire sull'allattamento. Le supposte rettali e vaginali aiuteranno ad anestetizzare le ferite doloranti: Diclofenac, Ketanol, Voltoren. È necessario scoprire quale farmaco è meglio usare dal medico supervisore.

Trattare i punti dopo il parto può essere antisettici e antidolorifici

Con una cura impropria della ferita possono verificarsi alcune complicazioni:

  1. Cucitura di suppuration. Se c'è dolore intenso, quando si applica il perossido di idrogeno, le ferite vengono strappate, tirate, ne esce uno scarico giallastro, questo indica che la giuntura si è deteriorata. I sintomi possono essere associati a febbre. Cicatrici di cicatrici dovute a igiene impropria o prima dell'infezione alla nascita. Lo specialista prescriverà un ulteriore trattamento con l'uso di farmaci antibatterici.
  2. Cuciture di divergenza. La situazione può verificarsi nei primi giorni dopo l'intervento chirurgico o dopo la rimozione delle suture. I tessuti possono disperdersi per diversi motivi: sedendosi presto, movimenti troppo improvvisi, scarsa adesione della ferita, infezione. Se le cuciture sono separate a casa, la cosa principale è rivolgersi al chirurgo in tempo. Se necessario, il medico ridiscuterà e graffetterà la ferita.
  3. Infiammazione della sutura Le sensazioni dolorose nei primi giorni dopo le operazioni di lavoro sono la norma. Quando i fili sono stati rimossi, ma fa male stare in piedi, sedersi e tirare dentro le cuciture, forse le ferite sono infiammate. Richiede l'assistenza di uno specialista.

Se, dopo essere tornato a casa, la ferita sanguina, la cicatrice si è gonfiata, l'area intorno a essa appare arrossata, sono comparse perdite o ispessimenti purulenti, è necessario sottoporsi all'esame di un ginecologo. Le complicanze postpartum richiedono un trattamento immediato. Disattenzione per il corpo può portare a infiammazioni purulente o infezioni del sangue.

Cavallo dopo il parto: previsioni per il futuro

Quando si rompe perineale, così come l'episiotomia, i punti vengono applicati immediatamente dopo il parto. Per prevenire il processo infiammatorio, è necessario abbinare le ferite nel modo più preciso possibile. Se i tessuti non sono ben cuciti, sono possibili la loro rottura, la loro suppurazione e il lungo periodo di recupero. Il processo di guarigione dipende dalle suture utilizzate. In rari casi, i pazienti lamentano prurito del cavallo. La causa potrebbe essere una reazione allergica a materiali filamentosi.

Per ogni donna, il processo di recupero è individuale. Le cicatrici cessano di ferire alcune dopo 5-6 settimane, altre impiegano mesi. Molte donne in travaglio non riescono a capire perché le cicatrici siano pruriginose. Se non è presente dolore severo, la condizione è normale. La cicatrice si prude mentre guarisce. Per rimuovere il prurito, è necessario lavare più spesso con acqua fredda. Gli esperti raccomandano di fare esercizi speciali di contrazione di Kegel, che contribuiscono al ripristino dei muscoli vaginali.

Alcune donne sono interessate a quale rimedio aiuterà a appianare cicatrici esterne. I medici prescrivono spesso unguento Kontraktubeks, che cominciano a macchiarsi dopo la guarigione della cucitura. Le recensioni di donne incinte hanno dimostrato che il gel consente di migliorare l'effetto cosmetico delle cicatrici, rendendole più leggere e meno evidenti. Con un taglio cesareo, i tagli cosmetici non saranno visibili dall'esterno dopo 8-12 mesi.

Come gestire i punti dopo la consegna (video)

L'igiene, le raccomandazioni mediche e un atteggiamento ottimista contribuiscono alle dinamiche positive per la splicing dei tessuti. Presto le ferite guariranno, l'edema della gamba cadrà e la donna sarà in grado di godere appieno della felicità materna.

Durante il parto, una donna riceve molti microtraumi che non causano disagio e guariscono da soli nel giro di poche settimane. Ma ci sono anche ferite più gravi. Ad esempio, emorroidi o rotture della cervice e del perineo. Qualche volta i dottori devono cucire tessuti strappati. I punti dopo il parto richiedono cure obbligatorie. Altrimenti, può affrontare seri problemi.

Cuciture interne

Vengono chiamate cuciture interne, che si sovrappongono alla cervice o alla parete vaginale con lesioni alla nascita. L'anestesia non viene utilizzata quando si cuciono questi tessuti, poiché la cervice non è sensibile - non c'è niente da anestetizzare. L'accesso ai genitali interni della donna è difficile, quindi i punti sono filo autoassorbenti.

Per la prevenzione delle complicanze dovrebbe seguire le regole di igiene personale. Questi includono le seguenti attività:

  • Cambio regolare di assorbenti.
  • Indossare biancheria comoda che ha un taglio libero ed è realizzata con materiali naturali. L'opzione migliore sarebbe una speciale mutandine usa e getta. Anche gli asciugamani sono interessati.
  • Igiene periodica dei genitali con acqua calda e sapone per bambini. È possibile utilizzare estratti di erbe, come la camomilla o la calendula. È importante lavarsi dopo ogni utilizzo del bagno.

Le cuciture interne non richiedono elaborazione. Dopo che sono stati imposti, solo l'igiene personale di una donna è obbligatoria. Si raccomanda di astenersi dal sesso per 2 mesi, non di sollevare pesi durante questo periodo, per evitare problemi con la defecazione. Questi ultimi includono movimenti intestinali ritardati, stitichezza e feci dure. Utile cucchiaio di benvenuto di olio di girasole prima dei pasti. Di solito, prima del parto, fanno un clistere purificante, quindi la sedia appare per 3 giorni.

Causa rottura della cervice e successiva sutura, di regola, è il comportamento sbagliato della donna durante il processo di lavoro. Cioè, quando la donna in travaglio è tesa e la cervice non si è ancora aperta, la testa del bambino vi preme sopra, il che contribuisce alla rottura. Spesso la successiva imposizione di punti di sutura interni dopo il parto contribuisce a: chirurgia sulla cervice nella storia delle donne, riducendo la sua elasticità o il parto in età adulta.

Cuciture esterne

Le suture esterne sono applicate quando si rompe o sezionando il perineo, ma quelli che rimangono dopo il taglio cesareo possono anche essere inclusi qui. A seconda della natura della ferita, i medici usano sia materiale autoassorbibile per la sutura, che richiede la rimozione dopo un po '. Per le cuciture esterne è necessaria una cura costante, la cui assenza può minacciare complicazioni.

Mentre sei in ospedale per la maternità, l'infermiera procedurale si occupa dei punti esterni rimasti dopo la nascita. Per fare questo, utilizzare una soluzione di verde brillante o permanganato di potassio. Dopo la dimissione, il trattamento quotidiano dovrà farlo da soli, ma puoi farlo nella clinica prenatale. Se vengono utilizzati fili non assorbibili, saranno rimossi entro 3-5 giorni. Di regola, se non ci sono problemi, è fatto prima della dimissione dall'ospedale.

Precauzioni necessarie per la cura delle cuciture esterne:

  • Non puoi sederti, puoi solo sdraiarti o stare in piedi.
  • Non può essere graffiato
  • Non puoi indossare biancheria intima che metterà sotto pressione il cavallo. Mutandine non male in forma realizzate con materiali naturali o biancheria intima usa e getta speciale.
  • Non sollevare pesi per 1-3 mesi.
  • Il primo giorno dopo la nascita dovrebbe rinviare la defecazione.
  • Per 2 mesi dopo il parto non dovresti fare sesso.

Le regole igieniche sono le stesse della cura delle cuciture interne. Possono aggiungere l'uso di pastiglie speciali, che hanno una base e un rivestimento naturali. Non causeranno irritazione e allergie, promuoveranno una rapida guarigione. Dopo la doccia, è preferibile camminare un po 'senza vestiti. Quando l'aria entra, le suture puerperali guariranno molto più velocemente.

Le ragioni dell'incisione nel perineo durante il parto:

  • La minaccia di rottura del perineo. Le incisioni tendono a guarire più velocemente e causare meno disagio ed effetti negativi.
  • Tessuto anelastico della vagina.
  • La presenza di cicatrici.
  • Incapacità di spingere per motivi medici.
  • Posizione errata del bambino o delle sue grandi dimensioni.
  • Consegna rapida

Durante il travaglio nelle donne, si verifica spesso un utero o una lacrima vaginale.

Ciò richiede la sutura.

Per evitare problemi con queste cicatrici, è necessario sapere per quanto tempo i punti dopo il parto si dissolvono e come rimuoverli.

Considera questa domanda in modo più dettagliato.

Per quanto tempo i vari tipi di punti guariscono dopo il parto

I punti di localizzazione (luogo di sovrapposizione) sono:

1. Sulla cervice. Sono regolati quando la cervice è danneggiata un feto troppo grande.

2. Punti nella vagina. Sono applicati al trauma alla nascita o allo strappo della vagina di diverse profondità. La novocaina o la lidocaina sono usate come anestesia.

3. I punti sul perineo possono sovrapporsi quando viene danneggiato durante il parto, così come durante una dissezione speciale da parte di un medico. Esistono tre tipi di danno perineale:

• 1 tipo (danni solo alla pelle);

• Tipo 2 (danni alla pelle e ai muscoli);

• 3 tipo (grave danno ai muscoli, la loro rottura, che raggiunge le pareti del retto).

A seconda del grado e del tipo di danno al perineo, i medici possono utilizzare diversi tipi di fili (nylon, seta o assorbibili).

Esistono i seguenti tipi di thread di base per la cucitura:

1. Catgut è un materiale completamente assorbibile, i cui fili sono separati il ​​settimo giorno. Tale linea di demarcazione scompare entro il primo mese.

2. Vicryl. Di solito è usato per il taglio cesareo. Si risolve in 60-70 giorni.

3. Maxson. È completamente assorbito da circa 190 giorni dopo l'applicazione.

Quanto dura la cucitura esterna dopo il parto

Secondo il luogo di applicazione, ci sono:

Le cuciture esterne, di regola, impongono al perineo. Sono piuttosto problematici, in quanto possono provocare vari tipi di complicazioni sotto forma di infiammazione, infiammazione, infezione, ecc. Per evitare ciò, una giovane madre dovrebbe sapere come prendersi cura delle giunture. Questo dovrebbe essere segnalato ai suoi medici alla dimissione dall'ospedale.

Il periodo di guarigione delle cuciture sul perineo richiede più tempo delle suture interne sull'utero e sulla vagina. Affinché possano guarire più velocemente, si raccomanda di osservare il riposo a letto, il riposo sessuale (almeno nelle prime due settimane) e anche di trattare le ferite con antisettici speciali.

Complicando il processo di guarigione di questo tipo di punti di sutura è la scarica postpartum dall'utero, che sono focolai per l'infezione. Per escludere la possibilità per i batteri nocivi di entrare nella ferita, queste regole dovrebbero essere seguite:

1. Sostituire l'assorbente ogni due ore.

2. Per trattare i punti nei primi giorni dopo l'applicazione con antisettici (preferibilmente, nei primi giorni questo dovrebbe essere fatto da un ginecologo).

3. Pulire il perineo con un panno sterile con movimenti di blotting. È impossibile usare asciugamani in tessuto per questo scopo, altrimenti i microbi possono entrare nella ferita.

4. Non sedersi dopo il parto per dieci giorni, in modo da non provocare divergenze di punti.

5. Entro dieci giorni dal parto, si dovrebbe astenersi dall'assumere prodotti di farina e groppa per semplificare il più possibile la comparsa delle feci e non causare stitichezza.

Se le cuciture nel perineo erano fatte di materiale non assorbibile, di solito vengono rimosse il decimo giorno dopo la nascita.

Se il paziente è stato applicato materiali assorbibili, quindi non richiedono la rimozione e dopo un po 'si risolveranno da soli, ma a volte devono anche essere rimossi meccanicamente (se compaiono complicazioni).

Per quanto tempo un punto guarisce dopo il parto cesareo?

Un taglio cesareo è una chirurgia addominale piuttosto complessa, in cui vengono sezionati diversi strati di tessuto molle. Per la loro successiva connessione vengono utilizzati filati durevoli (vicryl, dexon, monocryl, ecc.).

Oggi, un taglio cesareo è molto comune attraverso un'incisione trasversale dell'utero, la cui lunghezza va da 11 a 13 cm. Questa cavità offre tutte le possibilità per ridurre al minimo la perdita di sangue e una rapida guarigione della ferita.

Quando si utilizzano punti di sutura auto-assorbibili, il tempo di guarigione della sutura sarà da tre settimane a un mese, anche se a volte questo processo dura più a lungo.

Le suture con l'uso di materiali sintetici sono in qualche modo più problematiche: il settimo giorno dopo l'applicazione, vengono rimosse, ma occorrono dalle tre alle quattro settimane per guarire completamente la ferita.

Inoltre, il tempo di guarigione dipenderà in gran parte dalla cura della sutura, dallo stile di vita e dalla conformità della donna con tutte le raccomandazioni mediche.

Come prendersi cura delle cuciture

Dalla cura corretta delle cuciture dipende molto da quanto tempo le suture si dissolveranno dopo il parto. Ci sono le seguenti regole che i medici consigliano di seguire i loro pazienti dopo la cucitura:

1. Indossare biancheria intima in modo che non superi mai il perineo. È anche auspicabile che sia fatto di materiali naturali (cotone).

È categoricamente vietato indossare biancheria intima snellente, in quanto viola la circolazione sanguigna nel bacino. Questo a sua volta, può innescare la comparsa di edema.

2. Cicatrici esterne lubrificate con pomate e soluzioni antibatteriche.

3. È consigliabile sedersi gradualmente e non eseguire movimenti improvvisi.

4. Fino a quando i punti vengono rimossi, qualsiasi sforzo fisico dovrebbe essere completamente escluso (sollevamento pesi, sport, ecc.).

5. Dovrebbe essere svuotato regolarmente, altrimenti verrà creato un carico addizionale nei muscoli dell'addome quando uno sgabello viene ritardato, il che aumenterà solo il dolore. Per mitigare il processo di defecazione, è consentito utilizzare supposte rettali (si consiglia di consultare un medico prima di utilizzarle).

6. Ogni giorno è necessario bere un cucchiaio di olio vegetale. Normalizza le feci e sarà una profilassi per la stitichezza.

7. La prima settimana dopo la sutura non può piegarsi.

8. Per non provocare l'infiammazione delle cicatrici, non si dovrebbe fare un bagno caldo prima di rimuovere i punti. È meglio lavare sotto la doccia.

9. Non applicare impacchi caldi o freddi alle cicatrici, poiché ciò potrebbe causare infiammazioni. Inoltre, non è consigliabile auto-medicare. Tutte le tue azioni devono essere coordinate con il tuo medico.

Per quanto tempo le suture vengono risolte dopo la consegna: possibili complicazioni

Abbastanza spesso, dopo la dimissione (dopo 1-2 settimane), la donna inizia a sentire dolore e disagio nella zona della sutura. È molto importante reagire a un tale sintomo nel tempo, altrimenti la condizione potrebbe peggiorare ancora di più.

Le ferite postpartum possono provocare tali complicazioni:

1. Dolore Questo sintomo appare dopo ogni operazione e il parto non fa eccezione. Come trattamento medico, unguenti speciali (Kontraktubeks) e il riscaldamento a secco possono essere usati per alleviare la sindrome del dolore. È possibile assumere farmaci più forti solo quando una donna non allatta al seno. Altrimenti, non può essere prescritta la maggior parte degli analgesici, dal momento che possono influenzare negativamente le condizioni del bambino.

2. La divergenza dei punti può verificarsi durante movimenti improvvisi o sport. In questo caso, si consiglia di chiamare urgentemente un medico, poiché il sangue scorrerà dalla ferita. Inoltre, questa condizione è pericolosa perché un'infezione può entrare nel tessuto muscolare aperto, che può causare infiammazione, febbre e aumento della temperatura corporea.

3. prurito. Di solito questo sintomo non indica la presenza di patologie o infezioni nella ferita. Piuttosto, al contrario, segnala un processo di guarigione favorevole, quindi non dovrebbe causare allarme nelle donne.

Per ridurre leggermente la gravità del prurito, è necessario lavare con acqua tiepida. Non è raccomandato l'uso di droghe per il prurito.

4. La contaminazione da ferita è una delle complicanze più pericolose. I suoi sintomi sono:

• aumento della temperatura corporea;

• l'aspetto di un odore sgradevole proveniente dalla cucitura;

• la comparsa di secrezione purulenta da una ferita da un colore opaco giallo a marrone scuro;

• dolore in tutta la zona della sutura.

Quando la ferita festeggia, si raccomanda che una donna veda un medico il prima possibile. Dopo l'esame, il medico prescriverà gli unguenti e gli antibiotici necessari. I farmaci più efficaci per eliminare l'infiammazione sono i seguenti unguenti: Malavit, Levomekol, Vishnevsky.

Se le cicatrici continuano a marcire, alla donna può essere prescritta clorexidina e perossido di idrogeno per il lavaggio quotidiano delle suture.

È importante sapere che il grave decadimento della ferita è pericoloso non solo per la salute della madre, ma anche per il bambino, soprattutto se la donna allatta il bambino con il latte materno.

5. L'apertura di emorragie interne può verificarsi in violazione delle regole di indossare biancheria intima gratuita e di sedersi durante le prime settimane dopo l'intervento. Questa condizione è estremamente pericolosa, quindi richiede cure mediche immediate.

Immediatamente prima della dimissione, il medico curante dovrebbe dirti la data approssimativa per la rimozione dei punti. Se una donna rimane in ospedale per un lungo periodo, può rimuovere i punti lì. Se lei è dimessa a casa, dopo un po 'dovrà tornare dal dottore.

Quando si rimuovono i punti, il paziente non deve tornare in ospedale, poiché questa procedura non richiede più di quaranta minuti e con una buona cicatrizzazione il dottore rilascerà il paziente a casa lo stesso giorno.

È importante sapere che anche con una condizione di ferita soddisfacente, si raccomanda che una donna stia attenta ed eviti di sollevare pesi dopo aver rimosso le suture. Può tornare al suo solito modo di vivere non prima di sei mesi dalla cucitura iniziale.