Quanto dovrebbe un neonato mangiare miscele al giorno e per l'alimentazione

Ecco, finalmente, stai tenendo il tuo piccolo miracolo. 9 mesi di gravidanza e parto sono rimasti indietro, ed eccola qui - la felicità della maternità. Tuttavia, ora arriva una nuova fase nella tua vita: conoscersi, regolare e regolare la modalità familiare stabilita.

Un importante, se non il principale posto in questa materia è l'alimentazione. Quindi, come dipenderà da questo, quanto sarà calma la mollica, quanto bene riuscirà a dormire e sentire a sufficienza. Pertanto, oggi vi invito a scoprire quanto latte o la miscela che il bambino mangia nel 1 ° mese di vita, così come altre sottigliezze e caratteristiche di questo problema.

Allattato al seno a 1 mese

La domanda se il bambino ha fame ti perseguiterà per i prossimi 10 o persino 15 anni. Diamo uno sguardo più da vicino a tutte le tue paure. In effetti, probabilmente saprai o noterai che il latte non appare subito dopo la nascita del bambino. Invece, un liquido traslucido, colostro, viene rilasciato dalle ghiandole mammarie. Nella sua composizione è molto grasso e nutriente.

Lo stomaco di un neonato nei primi giorni assomiglia a una noce di dimensioni, e il suo volume è di circa 7-10 ml. Come hai capito, 5-8 ml saranno abbastanza per saturare completamente, cioè non più di un cucchiaino. Inoltre, il neonato sta appena iniziando a imparare tutto, è ancora difficile per lui succhiare.

Alcuni esperti consigliano di aiutare il bambino per la prima volta e di posizionare correttamente il seno in bocca in modo che il bambino prenda non solo il capezzolo, ma anche parte dell'areola. In totale, il neonato al giorno dovrebbe mangiare 10-12 volte. Infine, non dovresti preoccuparti di avere poco latte e il neonato è rimasto affamato, perché ora stanno emergendo solo le basi del processo di alimentazione, e puoi ritardare il processo di "allungamento della lattazione" con le tue esperienze.

Prima alimentazione

Molto spesso, se la nascita era naturale, ma non eseguita un taglio cesareo, e non ci sono patologie, allora si mette immediatamente il bambino sul petto. Dal momento che si ritiene che in questo caso si sente l'odore della madre, il suo battito cardiaco e si calma. Durante le prime 2 ore dopo la nascita, il neonato viene applicato al seno. Molto probabilmente, un'infermiera o un dottore ti aiuteranno a stabilire questo processo.

Tuttavia, ricorda che il bambino conosce solo il mondo esterno e come dovrà mangiare. Ecco perché mostra pazienza, lascia che sia il bambino a prenderlo. Solo se provi sensazioni spiacevoli e dolorose, allora, naturalmente, non dovresti tollerarle, poiché tali sensazioni sono un modo diretto per la comparsa di crepe o ferite sui capezzoli, e questo, a sua volta, può complicare significativamente l'ulteriore processo. alimentazione.

Pertanto, se si è a disagio, per un secondo, rimuovere il torace e dare le briciole correttamente.

Quanto dovrebbe mangiare il bambino nei primi dieci giorni

È molto difficile definire norme chiare, in quanto sono molto approssimative e potrebbero non essere adatte a tutti. Tuttavia, nel nostro paese si ritiene che un neonato al secondo giorno di vita debba consumare circa 15-20 ml di latte o colostro per 1 alimentazione.

Cioè, la tariffa giornaliera è di circa 200-240 ml. Ma il volume del ventricolo delle briciole cresce ogni giorno, rispettivamente, e il tasso di bere latte sta crescendo. In medicina, esiste una formula conveniente per calcolare quando e quanto dovrebbe mangiare il bambino.

Quando e quanto è meglio nutrire un bambino

Le nostre madri ci hanno nutrito di ora in ora, ad intervalli di 2-3 ore. Ma oggi questa teoria non è più rilevante. Tutti i medici raccomandano l'alimentazione di bambini di qualsiasi età su richiesta. Molto spesso questo accade ogni 1,5-2 ore, cioè, per il giorno otteniamo 10-12 volte.

In questo modo, il bambino non sovraccaricherà i richiami della madre, che è un'eccellente prevenzione dell'ernia ombelicale e delle coliche. Un bambino affamato cattura insieme al latte e all'aria, che poi inizia a "spingere" sulle pareti dello stomaco e provoca sensazioni spiacevoli. Per calcolare e capire quale porzione hai bisogno di mangiare la tua briciola, pesarla subito prima e dopo averla nutrita.

La differenza risultante sarà la porzione che ha mangiato. Esegui questa manipolazione per diversi giorni di fila, e poi sarai in grado di capire quale sia la porzione media di latte necessaria per il tuo bambino nel primo mese.

Il tasso di alimentazione del neonato nel primo mese

Sulla nutrizione artificiale

Certo, ci sono situazioni nella vita in cui l'allattamento al seno fallisce. In questo caso, la formula infantile viene in soccorso. Naturalmente, in ospedale le infermiere ti aiuteranno a far fronte a questo compito ea diluire la miscela o aiutare a nutrire il bambino. Tuttavia, continuiamo a capire quanto un bambino dovrebbe mangiare a 1 mese con questo tipo di cibo.

Il tasso di alimentazione dei bambini su artificiale e l'allattamento al seno è lo stesso. Ma allo stesso tempo, ricorda che in nessun caso dovresti sovralimentare un bambino, il numero approssimativo di poppate al giorno dovrebbe essere 8 volte.

L'unica cosa è che se un bambino mangia meno spesso, solo in questo caso puoi aumentare solo un po 'la porzione. Se hai ancora dubbi sul dosaggio, consulta le raccomandazioni fornite dal produttore di questa o quella miscela. Di solito li indicano sulla scatola insieme alla composizione e ai consigli di preparazione.

Come calcolare quanto il baby-acaro dovrebbe mangiare con l'alimentazione artificiale nel primo mese

Molti esperti in modi diversi suggeriscono di contare quanto dovrebbe mangiare un neonato. Ad esempio, alcuni raccomandano di adattare la dieta alle norme specificate, ma esiste un'opzione più corretta che tiene conto delle caratteristiche individuali delle briciole, ovvero il peso. Quindi, ti suggerisco di familiarizzare con i dati nella tabella, che ci consente di calcolare la porzione richiesta per l'alimentazione delle briciole.

Nutrizione durante l'alimentazione nel primo mese di vita

È molto importante non sovralimentare il neonato quando è alimentato artificialmente. Il fatto è che succhiare dalla bottiglia è molto più facile che dal seno, e il riflesso di suzione del bambino si sviluppa molto rapidamente.

Inoltre, dovresti sapere che il latte materno viene digerito molte volte più velocemente di una miscela artificiale, quindi vale la pena ricordare gli intervalli. Cerca di evitare che tuo figlio mangi più spesso di ogni 2,5-3 ore. Allo stesso tempo, non preoccuparti se il bambino non ha mangiato l'intera porzione alla volta, è possibile che mangerà di più nelle successive poppate.

Non è necessario forzare la miscela in esso se non si è sicuri che sia affamato. E se la briciola ha mangiato, si è addormentata, e ogni tanto si sveglia piangendo, prova a scuoterlo sulle sue mani o tenere dritto, forse è torturato con coliche o altri sentimenti spiacevoli nella sua pancia. Non appena esce l'aria in eccesso, lascia che ritorni a dormire di nuovo.

Come determinare che un bambino è nutrito

Determinare che un bambino sia nutrito è abbastanza semplice, perché in questo caso sarà:

  • Calmati.
  • Addormentarsi rapidamente e bene, dormire sonni tranquilli.
  • Aumenta il peso in base alle sue norme di età.
  • Piscia e poppe regolarmente. Il numero approssimativo di tempi di minzione al giorno è 12-15. Cioè, la briciola può urinare almeno 1 volta in 2 ore. Per quanto riguarda la sedia del bambino, di nuovo, questa è una caratteristica individuale, ma il numero minimo di "viaggi in bagno di grandi dimensioni al bagno" al giorno durante il primo mese di vita dovrebbe essere 3-4.

video

Suggerisco di guardare un breve video in cui è possibile trovare la risposta alla domanda su quanto un bambino dovrebbe mangiare a 1 mese e come capire che non ha fame.

I suggerimenti per nutrire il bambino attorno alla madre sciamano costantemente molto. Tuttavia, ricorda che ogni mollica è individuale e, di conseguenza, non sempre l'esperienza di una ragazza può aiutare il tuo bambino.

Inoltre, nel nostro mondo c'è semplicemente una grande varietà di specialisti, medici, pediatri, per non parlare delle nonne e delle fidanzate che vogliono aiutare il tuo piccolo. Ma non dovresti raccogliere tutti i consigli in una piccola valigia e provarli uno per uno sul tuo bambino. Dal momento che non puoi afferrare ciò che si adatta esattamente al tuo bambino e cosa no. Bene, ora è il tuo turno di condividere la tua esperienza.

Alimentazione neonata

Alimenti per l'infanzia (0 -6 mesi)

Per i primi 4-6 mesi di vita del tuo bambino, l'unico cibo di cui hai bisogno è latte materno o formula. Durante il primo

Consigli per lo svezzamento del bambino dai capezzoli

Prima il bambino rifiuta i capezzoli, meglio sarà per lui. Quindi in futuro imparerà a pronunciare correttamente

Svezzare il bambino dai capezzoli

Ecco alcuni suggerimenti per svezzare il bambino dai capezzoli. Se tuo figlio ha due anni, e continua a tenere duro

Il bambino ha rifiutato di mangiare dal cucchiaio

Tuo figlio è già al quinto mese. Pensi ancora che sia molto piccolo, che non è in grado di fare nulla se non dormire e

Potenza su richiesta

Nessuna meraviglia che il tuo bambino pianga di tanto in tanto; Questo è l'unico modo per esprimere i tuoi bisogni. Quindi i bambini ti dicono, per esempio,

Benefici per l'allattamento

L'allattamento al seno è il più benefico per il bambino. Il gusto del latte materno che il bambino beve dipende da cosa mangi. la

allattamento

L'allattamento al seno fa bene al tuo bambino. Assicurati di questo e non dimenticare mai. Il latte materno dà molto al tuo bambino

Quanto dovrebbe mangiare un bambino in 1 mese? Caratteristiche di nutrire i neonati

Cari mamme che allattano, non sapete che con la nascita del bambino arriva un momento frenetico in cui non vi importa nulla se non la salute delle briciole. E il momento più significativo è la corretta alimentazione del bambino. Quanto dovrebbe mangiare un bambino in 1 mese? Come nutrire un neonato? Proviamo a capirlo.

allattamento

La produzione attiva di latte materno inizia approssimativamente il 4 ° giorno dopo la nascita del bambino, che viene portato alla donna il 2 ° giorno dopo la nascita. E qui la mamma appena nata inizia a preoccuparsi che il suo bambino stia mangiando pochissimo. Non c'è davvero motivo di preoccupazione. Ecco i fatti oggettivi che ti aiuteranno a rispondere a tutte le domande:

  • nei primi giorni dopo la nascita, il riflesso di suzione nel bambino è ancora debole, quindi ci vuole un po 'più di tempo per svilupparlo;
  • il colostro è prodotto nelle ghiandole mammarie - questa sostanza contiene nella sua composizione l'intero complesso di sostanze nutritive necessarie nei primi giorni di vita e non è sufficiente per il bambino essere saturo;
  • il volume dello stomaco di un neonato è molto piccolo - solo 10 ml, quindi il bambino non mangia così tanto - 7-9 ml è sufficiente per farlo saturare completamente;
  • nei primi giorni dopo la nascita, il bambino mangia 10-12 volte al giorno, il che significa che riceve circa 100 ml di latte al giorno.

Non preoccuparti del fatto che il bambino mangia poco - nel tempo, la produzione di latte inizierà ad aumentare con il desiderio del bambino di mangiare di più. Per capire quanto un bambino dovrebbe mangiare a 1 mese, dovresti familiarizzare con le norme di produzione del latte materno.

Produzione di latte nei primi giorni dopo la nascita

Il peso con cui il bambino è nato e come si sviluppa determina quanto un bambino mangia in 1 mese. Il volume dello stomaco in un neonato aumenta ogni giorno.

Parallelamente a questo, aumenta anche il suo bisogno quotidiano di nutrizione. Ad esempio, il secondo giorno dopo la nascita, il bambino può bere fino a 20 ml per pasto. Di conseguenza, la sua dose giornaliera è di 200 ml.

Con un peso e uno sviluppo normali del bambino, è possibile calcolare la quantità di latte materno necessaria. Per fare ciò, è necessario moltiplicare il numero di giorni precedenti di 10 - questo è il modo in cui si ottiene la tariffa giornaliera per un neonato.

Come scoprire se il bambino ha ricevuto la quantità di cibo necessaria? Per questa nuova mamma avrà bisogno di scale. È necessario pesare il bambino prima e dopo l'alimentazione: la differenza tra il primo e il secondo indicatore mostrerà quanto il bambino ha mangiato per una poppata.

Come e quando è meglio nutrire un bambino?

Letteralmente 10 giorni dopo la nascita, inizia la produzione intensiva di latte materno. Ora la sua dose giornaliera sarà all'incirca pari a un quinto del peso del neonato. Alcune donne praticano l'alimentazione oraria del bambino, altre preferiscono mettere il bambino al petto come i suoi bisogni. Quale opzione è preferibile, decidi solo mamma.

Tuttavia, i pediatri sono inclini a credere che nutrire un bambino con la forza non ne valga la pena. Di regola, il neonato stesso esprime il desiderio di mangiare.

Succede circa 10-12 volte al giorno con un intervallo di ogni 2 ore, rispettivamente. L'allarme dovrebbe essere emesso solo quando il numero di poppate è molto diverso dalla norma.

Il bambino succhia attivamente il seno per 15-20 minuti. Succede che il bambino continui a muoversi per più di mezz'ora. Ma questo non significa che il bambino non mangi abbastanza - a lui piace solo il processo stesso, e cerca di mangiare tutto fino all'ultima goccia. Non permettere al bambino di succhiare per più di un'ora.

Le regole di alimentazione di un bambino sotto 1 anno

La tabella suggerisce gli standard nutrizionali approssimativi per i bambini. Va ricordato che ogni bambino è individuale, quindi le deviazioni minori dalla norma sono indicatori accettabili.

Come calcolare: quanto dovrebbe mangiare un bambino ad una poppata quando si alimenta artificialmente?

Il problema più importante per i giovani genitori è la salute del loro bambino. Uno degli aspetti principali da cui dipende, consiste nei pasti corretti e valutati.

Ma a volte, per vari motivi, è necessario dare l'alimentazione artificiale al neonato. In questo caso, i genitori devono affrontare un compito difficile: scoprire quanto un bambino piccolo dovrebbe mangiare durante l'allattamento artificiale.

Prima alimentazione

Quasi sempre il latte si forma notevolmente nelle giovani madri il quarto giorno dopo la nascita. Ma il bambino chiede di mangiare il secondo giorno. La maggior parte dei genitori che non si sono mai impegnati prima a nutrire i propri figli, in questo caso, iniziano a preoccuparsi della presenza di latte sufficiente.

In questo caso, l'ansia è inutile, perché:

  • i neonati hanno un riflesso di suzione non sviluppato, quindi non bevono molto latte; alla nascita, la prima poppata richiede in genere alcuni minuti; quando il bambino impara a succhiare correttamente il seno di sua madre, avrà già abbastanza latte;
  • Nei primi giorni, la madre non produce latte, ma colostro, che ha un alto tasso di grassi e sostanze nutritive. Una piccola porzione è sufficiente per il neonato a sentirsi bene;
  • il colostro si forma rapidamente, ma in piccola quantità - in dieci poppate per ventiquattro ore un bambino sarà in grado di ricevere un volume giornaliero di latte di 100 millilitri;
  • i bambini appena nati non hanno bisogno di molto cibo;
  • l'allattamento inizia ad apparire il primo giorno, anche se non c'era nemmeno un accenno dopo la nascita del bambino.

È importante! l'ansia può portare allo stress, che, al contrario, influenzerà negativamente il suo aspetto.

Una donna non dovrebbe preoccuparsi del fatto che il colostro influenzerà negativamente il bambino. Gli scienziati hanno dimostrato che la sostanza è obbligatoria per il neonato. Rafforza il sistema immunitario del bambino e gli consente anche di crescere in modo sano e forte.

Tassi di alimentazione nei primi dieci giorni

I primi dieci giorni sono essenziali per la formazione del corpo del bambino. Una corretta alimentazione consente di evitare molte malattie e problemi in futuro. Per calcolare quanto la miscela dovrebbe mangiare il neonato, ha creato una formula speciale. Sono calcolati dal fatto che il bambino sta crescendo rapidamente e si sta sviluppando e il volume dello stomaco del neonato aumenta.

Ogni giorno la dose deve essere aumentata:

  • nel giorno della sua nascita il bambino ha bisogno di almeno 100 millilitri di latte;
  • il secondo giorno - non meno di 200 e non più di 240 millilitri;
  • il terzo giorno - non meno di 300 e non più di 340 millilitri.

Le successive quarantotto ore per dose di una poppata sono 20 millilitri. Ogni giorno deve essere aumentato di 10 millilitri.

Il volume esatto può essere calcolato con 2 formule:

  • moltiplicare il numero di giorni dell'età del bambino di 10;
  • togliere dal suo peso corporeo un certo numero a seconda dell'età.

Tabella: standard nutrizionali fino ad un anno con alimentazione artificiale

Se il neonato viene alimentato in un modo standard, il tasso viene calcolato in un altro modo. Il latte o la miscela non reale differisce dalla composizione materna e dalla concentrazione di sostanze utili. Non esiste una formula chiara che ti permetta di calcolare quanto i bambini hanno bisogno di una miscela. Il volume giornaliero è calcolato in base all'età e al peso del bambino.

Tasso richiesto: quanto dovrebbe mangiare un neonato ad una poppata

Con l'avvento del bambino in famiglia, i genitori cercano di fare tutto bene. Dopotutto, il suo sviluppo dipende dalla qualità dell'assistenza per il neonato. Prima di tutto, gli adulti sono interessati al problema di nutrire un bambino. A prima vista, sembra che non ci possa essere più un processo naturale che nutrire un bambino. Ma una donna è sempre preoccupata se una briciola ha mangiato abbastanza, se c'è abbastanza liquido nutrizionale per lui, quanto l'allattamento al seno è considerato normale. Altre domande sorgono quando una madre non può allattare un bambino. Il bambino viene trasferito in una miscela appositamente adattata, ma anche qui ci sono alcune sfumature. Consideriamo più in dettaglio gli standard nutrizionali del neonato: come capire quanto latte o formula dovrebbe mangiare il neonato.

Quanto latte è richiesto per un neonato su HB

Oggi, l'approccio all'allattamento al seno è cambiato radicalmente rispetto alle raccomandazioni dei pediatri da venti a trenta anni fa. Sempre più spesso le donne si rivolgono ai consulenti dell'HB, che raccontano dettagliatamente alle giovani madri le regole dell'alimentazione infantile, le tecniche di allattamento al seno e altre sfumature. Ora è importante mantenere uno stretto contatto con il bambino, quindi l'alimentazione su richiesta è benvenuta.

La natura del processo prevede l'allattamento al seno del bambino, quindi immediatamente dopo la nascita delle briciole, una quantità maggiore di ormone appare nel corpo, che è responsabile della produzione di latte.

Nell'ospedale di maternità, alle giovani madri vengono spiegate le regole per applicare un bambino al seno per stabilire il GW fin dai primi giorni.

E se non fosse abbastanza per lui: i segreti della prima poppata

Ma le madri spesso si preoccupano nei primi giorni dopo la nascita del bambino, quando il latte non è presente in quanto tale, e il corpo produce solo colostro. Inoltre, la quantità di questo bambino nutrizionalmente prezioso è molto piccola: durante il primo allattamento al seno, il bambino riceve circa 1,5-2 ml di colostro.

Gli esperti hanno dimostrato che il colostro è necessario per le briciole. Il fatto è che nella sua composizione c'è un enorme stock di sostanze utili: microelementi, immunoglobuline, anticorpi e anche molte proteine. Pertanto, i medici di tutto il mondo insistono sul fatto che le briciole subito dopo la nascita o nelle prime ore di vita siano applicate al seno della madre. Il colostro non solo nutre il bambino con sostanze nutritive, ma aiuta anche ad attivare le difese del corpo.

Il colostro, penetrando nel corpo delle briciole, è completamente assorbito, perché come parte di praticamente nessun grasso, e fornisce al bambino un'immunità passiva, che protegge il bambino da molte malattie infettive. Dopo il pasto successivo, la quantità di colostro aumenta leggermente e raggiunge i 200-300 ml al giorno. In una poppata, il bambino mangia circa 20-30 ml di liquido il secondo e il terzo giorno dopo la nascita.

I neonati mangiano solo colostro per i primi giorni, e questo è sufficiente per loro.

Tuttavia, molte donne sono preoccupate per il fatto che la mollica non è abbastanza un colostro e non mangia abbastanza. Spesso puoi sentire l'opinione che nei primi giorni del bambino devi nutrire la miscela. Questa è un'affermazione errata: la quantità di colostro è assolutamente sufficiente per soddisfare tutte le esigenze nutrizionali del bambino. Pertanto, le donne non dovrebbero preoccuparsi di questo.

Un'alimentazione aggiuntiva con la miscela adattata di un neonato può causare un insuccesso del seno. Il bambino si abituerà a prendere il cibo da una bottiglia e non vorrà eseguire movimenti di suzione attivi per ottenere il latte. Inoltre, il bambino prenderà meno seno materno, il che, a sua volta, porterà a una diminuzione della produzione di latte nelle donne.

Pertanto, gli esperti insistono: per i primi giorni di vita del bambino è sufficiente la nutrizione che riceve durante l'allattamento. Vale anche la pena notare che il volume dello stomaco di un neonato è molto piccolo e di circa 10 ml. Pertanto, 7-8 ml di colostro, mangiato per una poppata il primo giorno, è abbastanza per le briciole.

Metti la norma del latte nei primi dieci giorni di vita del bambino

Il bambino si nutre di colostro per i primi due o quattro giorni dopo la nascita. Sta attivamente sviluppando il riflesso di suzione, che non è ancora molto sviluppato e sta imparando come catturare correttamente il seno della madre per estrarre liquido prezioso. Il volume dello stomaco aumenta ogni giorno, quindi il bambino inizia a mangiare più latte. Un bambino viene applicato al seno circa 8-10 volte al giorno.

I consulenti per l'allattamento al seno spiegano alle giovani madri che nei primi giorni dopo la nascita di un bambino, è spesso necessario applicare al seno per stimolare la produzione di latte in una donna. Dopo tutto, il corpo lavora sul principio della "domanda-offerta", più la briciola mangia, più il latte arriva. E il primo mese è molto importante: è in questo momento che l'allattamento al seno sta migliorando.

Nei primi giorni dopo la nascita, il bambino viene spesso applicato al torace: in media 8-10 volte

Esiste una formula con cui è facile determinare quale sia il tasso di latte mangiato per un bambino nei primi giorni di vita. Assomiglia a questo: N * 10 = la quantità di latte che il bambino dovrebbe mangiare ad una poppata, dove N è il numero di giorni dalla nascita delle briciole.

Tabella: quanto latte mangia la briciola nei primi dieci giorni dopo la nascita

A volte i medici determinano quanto latte il bambino mangia pesando il bambino. È necessario pesare il bambino prima di nutrirlo e subito dopo. La differenza di peso e mostra quanto liquido è entrato nel corpo del bambino durante il processo di alimentazione. A volte le donne si preoccupano perché al momento della dimissione dall'ospedale di maternità, i bambini perdono peso. I medici hanno fretta di rassicurare, questo è un fenomeno normale: dopo la nascita, il corpo del bambino viene purificato, il liquido in eccesso lascia, quindi il suo peso diminuisce. Questo non significa che il bambino non abbia abbastanza latte.

Se il bambino è sano, attivo, non dovresti comprare le squame e pesarlo a casa prima e dopo ogni poppata. Tutti i calcoli necessari vengono effettuati dal pediatra una volta al mese durante un esame programmato. Calcola il guadagno di peso ottimale, se tutto è normale, quindi le briciole hanno abbastanza latte.

Tabella: formule per il calcolo degli standard del latte per i bambini nei primi 10 giorni di vita

  • n è il giorno della vita del bambino;
  • 70 - per i bambini il cui peso alla nascita è inferiore a 3200 grammi;
  • 80 - peso al momento della nascita del bambino più di 3200 grammi
  • n è il giorno della vita del bambino;
  • m - peso di un bambino alla nascita in kg

Come organizzare il regime di alimentazione del neonato

Oggi i medici consigliano di nutrire i bambini su richiesta. Se prima i medici pediatrici insistevano che era possibile mettere un bambino al seno non prima di tre o tre ore e mezzo dopo l'alimentazione precedente, ora la situazione è cambiata. Ma gli esperti avvertono le giovani madri che non devono confondere la fame con il desiderio di soddisfare il riflesso del succhiare. Il bambino non dovrebbe essere al seno giorno e notte. Normalmente, il bambino mangia ogni 2-3 ore e il numero di poppate diminuisce man mano che invecchia. Se nei primi due - tre giorni di vita il bambino ha chiesto il seno circa 10 volte al giorno. Poi da due settimane la dieta sta migliorando: durante il giorno il bambino può svegliarsi 5-6 volte, e di notte 1-2 volte. Alcuni bambini hanno bisogno di meno, ad esempio, possono dormire la notte e non chiedere cibo.

Ogni madre decide da sola come organizzare il regime di alimentazione: su richiesta o a ore

Dr. Komarovsky spiega che dovrebbe essere conveniente prima di tutto alla mamma. Dopo tutto, la felicità del bambino dipende dallo stato emotivo dei genitori. Se per la madre è più conveniente alimentare la briciola ogni ora e lei vuole abituarlo al regime, questa è anche una variante della norma. Il pediatra insiste sul fatto che il bambino non deve succhiare il seno per ore per calmarsi, anche se il bambino viene alimentato su richiesta.

Quanto a lungo può stare un bambino al seno dipende da questo. Alcuni bambini mangiano in 15 minuti, mentre altri hanno bisogno di circa 30-40 minuti. In questa materia, tutti individualmente. Ma la madre dovrebbe chiaramente sapere che non dovresti dare al bambino da succhiare per più di un'ora. È necessario cercare di distrarre le briciole con qualcos'altro.

Video: Dottor Komarovsky sulla modalità di alimentazione dei neonati

Norme nutrizionali per i bambini del primo anno di vita

Tutte le madri comprendono che la salute e il normale sviluppo del bambino dipendono da una buona alimentazione. Pertanto, preoccuparsi se la grinta è stufo, non lasciare molte donne. Per avere fiducia nel corretto sviluppo delle briciole, un pediatra esamina il bambino una volta al mese. Il criterio principale è il peso e l'altezza delle briciole. Il medico peserà e misurerà il bambino, confronterà i dati con i numeri che erano al momento della nascita e di dimissione dall'ospedale di maternità, e ne trae le conclusioni.

Se il bambino è attivo, ha un buon appetito, aggiunge peso e altezza secondo le norme, allora va tutto bene con lui e ha abbastanza latte.

Un altro criterio è la quantità di minzione e defecazione. Il test per i pannolini bagnati è riconosciuto da medici di tutto il mondo e dà una risposta chiara: se il bambino mangia abbastanza latte al giorno. Il numero di viaggi in bagno al bambino varia a seconda dell'età:

  • nei primi tre giorni dopo la nascita, il bambino può scrivere solo tre volte al giorno;
  • entro la fine della prima settimana, il numero di urinazioni aumenta ed è di 4-8 volte in 24 ore;
  • dalla seconda settimana dopo la nascita, la briciola va in bagno un po 'di 12 o più volte al giorno.

I pediatri spiegano ai genitori, se un bambino di età compresa tra 14 giorni e 6 mesi fa 12 volte, allora tutto è normale e c'è abbastanza latte per lui. Se la quantità di minzione è diminuita fino a 8-10 volte - la quantità di latte nella madre è diminuita. Ma 6 o meno pannolini bagnati suggeriscono che il bambino non ha abbastanza latte, quindi è necessaria una consultazione urgente con un pediatra.

L'indicatore principale di un'alimentazione adeguata del bambino è l'aumento di peso mensile.

Esistono anche vari metodi per calcolare la quantità di latte di cui i bambini hanno bisogno a diverse età.

Scopri la quantità di latte richiesta dal metodo di Speransky

La base di questo metodo è il peso del bambino e il numero di calorie nel latte:

  • in 1 litro di latte materno circa 700 kcal;
  • dalla nascita a tre mesi, il bambino ha bisogno di 125 kcal per chilogrammo di peso;
  • da tre mesi a mezzo anno 115 calorie per 1 kg di peso infantile;
  • nei secondi sei mesi di vita e fino a 12 mesi - 105 kcal.

Per il calcolo utilizziamo la seguente formula: il peso del bambino in kg deve essere moltiplicato per il numero di calorie, a seconda dell'età del bambino. La quantità risultante di calorie si traduce in millilitri. Di conseguenza, otteniamo la quantità di latte necessaria, che la briciola deve mangiare al giorno.

Ad esempio: un bambino ha 2 mesi e il suo peso è di 4 kg, il che significa 125 kcal per un chilogrammo di peso. 4 * 125 = 500 kcal. Quindi calcoliamo la quantità di latte: 1000 * 500/700 = 715 ml. Quindi un bambino dovrebbe mangiare 715 ml di latte al giorno.

Calcolo secondo il metodo di Geibner

Questo metodo si basa sul peso del bambino: la quantità di nutrienti necessaria dipende direttamente dall'età e dal chilogrammo. Lui è abbastanza preciso.

Quanta miscela dovrebbe mangiare un bambino in 1 mese?

Quanto latte materno o formula dovrebbe mangiare un neonato a una poppata: una tavola con le norme per mesi

Con l'avvento del bambino, con gioia, una serie di problemi di accompagnatori vengono a casa. Ciò che semplicemente non deve preoccupare i genitori appena coniati di creare tutte le condizioni per una vita comoda del bambino, ma di tutta la varietà di preoccupazioni che sono emerse per ogni mamma in primo luogo è l'alimentazione, perché colpisce la salute e le condizioni generali del nuovo membro della famiglia.

Le domande sull'alimentazione di un bambino, la sua frequenza e quantità di latte consumato sono tra le più brucianti per le giovani mamme.

Sembrerebbe che un processo quotidiano così semplice, come l'alimentazione, non sia in grado di causare difficoltà, ma per tutte le mamme è associato a molte ansie e preoccupazioni. È necessario considerare come, quando e quanto spesso nutrire il bambino, per controllare la quantità di latte mangiato. Quanto un neonato dovrebbe mangiare è influenzato da due fattori:

  • tipo di alimentazione;
  • età del bambino

l'allattamento al seno

Il più difficile durante l'allattamento è la prima settimana dopo la nascita, quando madre e bambino stanno imparando a capirsi e adattarsi alle nuove condizioni. I neonati mangiano un bel po 'e questo è abbastanza naturale, dal momento che il loro riflesso di suzione è ancora poco sviluppato. Imparano solo a mangiare il seno di sua madre e si stancano rapidamente nel processo. Durante il giorno, una madre può applicare una briciola al seno fino a 10-12 volte, a volte di più.

È molto importante per una giovane mamma rimanere calmo in questi giorni e non preoccuparsi che un bambino possa ricevere meno latte e rimanere affamato.

  • Innanzitutto, nei bambini dei primi giorni di vita, la dimensione dello stomaco è molto piccola - circa 10 ml, quindi non può contenere più di 7-9 ml per alimentazione (cioè circa 100 ml al giorno).
  • In secondo luogo, durante questo periodo non è latte, ma il colostro è prodotto nel corpo della madre. Nutriente e grasso, contiene tutte le sostanze necessarie per soddisfare i bisogni del bambino. Ma i nervi extra possono provocare un ritardo e una diminuzione della lattazione.

Il tasso di latte per i bambini dei primi dieci giorni di vita

Circa 3-4 giorni dopo il parto, la maggior parte delle mamme riceve il latte. Ora la quantità di latte che un bambino riceve dipende dalla sua età e dal suo peso. Ogni giorno aumenta la dimensione del suo stomaco, il che significa che il volume di latte mangiato aumenta. Già il secondo giorno, il bambino beve 20 ml di latte materno per un attacco al seno, che è 200-240 ml al giorno. Il terzo giorno, questa cifra aumenta a 30 ml, cioè la dose giornaliera dovrebbe essere di 300-340 ml.

Esiste una semplice formula che aiuta a calcolare facilmente per i primi dieci giorni di vita quanto dovrebbe essere mangiato il latte materno per ogni neonato. È sufficiente moltiplicare il numero di giorni dalla data di nascita per 10 e si otterrà il risultato di interesse.

Modalità di alimentazione

Dopo 7-10 giorni il latte smette di nutrirsi - da questo punto in poi, la quantità di latte che è solitamente richiesta dal bambino per l'alimentazione è un quinto del suo peso.

Oltre alla quantità di latte necessaria al bambino, le mamme sono interessate a:

  1. quando mettere il bambino al seno;
  2. quanto spesso nutrire il tuo piccolo miracolo;
  3. per quanto tempo lasciare che il bambino succhi.

Oggi, i pediatri pediatri raccomandano di aderire a un regime arbitrario: non somministrare rigorosamente ogni 3 ore, come richiesto prima, ma su richiesta del bambino stesso. Con questo approccio, il bambino può essere sul seno di sua madre 10-12 volte al giorno. Gli intervalli tra le poppate sono di 1,5-2 ore.

La normale durata di una poppata è di circa 15-30 minuti. Durante questo periodo, il bambino mangia attivamente il seno e ha il tempo di liberarsene. È vero, si incontrano spesso eccezioni alle regole: ad esempio, se una madre ha molto latte, il tot può far cadere il seno in 5-10 minuti. C'è anche una situazione inversa - dopo aver mangiato, la mollica continua a rimanere sul petto per un'ora o più. In questo caso, molto probabilmente gli piace solo il processo stesso, ma è meglio cercare di non lasciare che il bambino duri troppo a lungo (più di 60 minuti) sul seno della madre.

I moderni pediatri raccomandano di dar da mangiare al bambino su sua richiesta - in questo modo sarà possibile recuperare il regime che è conveniente per il bambino stesso, e aderirvi in ​​futuro

Norme comuni nell'alimentazione di un bambino

Quantità giornaliera e una tantum di latte materno per mese per i bambini di età inferiore a 1 anno:

Il tasso di latte per un feed, ml

1 / 8-1 / 9 peso corporeo

Come scoprire che un bambino mangiava una porzione di latte materno? Per fare ciò, hai bisogno delle solite scale per bambini. La differenza ottenuta pesando il bambino prima e immediatamente dopo il pasto è la quantità di latte che ha ottenuto. Per un risultato più accurato, tali pesi devono essere ripetuti più volte.

Le mamme, in particolare quelle con il loro primo figlio, sono molto preoccupate che il loro bambino aumenti di peso e possa pesare il bambino, se non ogni settimana, quindi 2-3 volte al mese di sicuro. Se il bambino è moderatamente ben nutrito e in buona salute, non dovresti metterlo costantemente sulla bilancia: basta solo 1 pesatura al mese in ospedale.

Pesare regolarmente per motivi di compiacimento dei genitori è privo di significato a meno che il bambino non abbia malattie congenite.

Nutrire le sfumature

Quando il bambino è un'artificialità, il regime e le regole dell'alimentazione hanno le loro caratteristiche:

  1. Il bambino dovrebbe essere nutrito almeno 8 volte al giorno.
  2. Con l'alimentazione artificiale lo stomaco digerisce il cibo in entrata più lentamente. L'intervallo tra i pasti giornalieri varia da 2,5 a 3 ore, e tra i pasti notturni può raggiungere 5-6 ore.
  3. È importante non sovralimentare il bambino. Nei primi giorni, il riflesso di suzione si svilupperà già bene, e succhiare il capezzolo è molto più facile rispetto al petto.
  4. Non dovresti preoccuparti se le arachidi mangiano latte o latte meno del normale. La prossima volta che si nutre, avrà la giusta quantità, mangiando più di quello che dovrebbe essere? quindi non è necessario costringerlo a nutrire l'intera norma. Meglio aspettare finché non avrà di nuovo fame.
  5. Se, dopo un breve periodo di tempo dopo aver mangiato, il bambino inizia a piangere, non c'è bisogno di sbrigarsi e costringerlo a mangiare di nuovo. Probabilmente, il suo stomaco fa male a causa dell'aria che è arrivata lì. Aiuta il bambino a ruttare tenendolo in posizione verticale per diversi minuti.

Calcolo del fabbisogno giornaliero di bambini con alimentazione artificiale

Il compito dei genitori è semplificato quando il bambino non è allattato al seno, ma mangia la miscela. Ogni confezione della formula indica esattamente quanto dovrebbe mangiare il neonato. È possibile calcolare in modo indipendente la velocità desiderata?

Porzione giornaliera di latte per artigiani fino a 1 anno:

Utilizzando la tabella dei dati, troviamo il tasso di una alimentazione per un bambino di due mesi con un peso di 4800 grammi. Dividiamo il suo peso per 6 e otteniamo il tasso di latte al giorno - 800 ml. Successivamente, dividi gli 800 ml ricevuti dal numero di poppate al giorno 6. Di conseguenza, per un approccio, il bambino deve ricevere 130 ml di latte o latte artificiale.

Il pianto permanente non è un indicatore di malnutrizione, ma se il bambino non dorme bene ed è irrequieto, richiede costantemente il seno e succhia avidamente, e l'aumento di peso mensile rimane piccolo, dovresti sempre contattare il tuo distretto o altro pediatra. La coscienza dei genitori permetterà di escludere gravi violazioni della salute del bambino.

Come scoprire da un bambino che ha mangiato?

Ci sono segni standard che indicano che un neonato sta mangiando la giusta quantità di cibo:

  • comportamento calmo;
  • sonno profondo;
  • sufficiente aumento di peso ogni mese;
  • minzione e defecazione regolari.

La cosa principale - ricorda che ogni bambino è individuale e richiede un atteggiamento appropriato. Il tuo piccolo miracolo sa meglio quando e quanto ha bisogno di mangiare. Stai attento, sii paziente e col passare del tempo il regime di alimentazione migliorerà se stesso.

Attenzione! Tutte le informazioni sul sito sono fornite solo a scopo di riferimento e sono solo a scopo informativo. Per tutte le domande di diagnosi e trattamento delle malattie, è necessario consultare un medico per la consultazione di persona.

Accordo per gli utenti
Copia di materiali dal sito senza il permesso scritto dell'amministrazione del progetto e il link attivo a https://vseprorebenka.ru è proibito

"Tutto sul bambino" -

Quanto mangime mangia il bambino: miscela di mangime per mese

  1. Quanta miscela per dare al bambino.
  2. Quanto spesso alimentare la miscela.
  3. Segni di mancanza di mix e eccesso di cibo.
  4. Come aiutare il bambino a ruttare.
  5. Regole di sicurezza durante l'alimentazione.

Quanto il bambino beve dipende dal suo peso, dal tasso di crescita, dal metabolismo, dal tipo di corpo e dall'appetito. L'appetito di un bambino può cambiare da un giorno all'altro e talvolta può bere più o meno della quantità media raccomandata.

Si prega di notare che l'articolo si concentrerà sull'alimentazione artificiale, vale a dire sull'alimentazione della miscela, ma non sul latte materno.

Quanto dovrebbe mangiare il bambino?

Nei primi 10 giorni

Per calcolare la quantità approssimativa della miscela in un'alimentazione per i bambini fino a 10 giorni di vita, utilizzare la seguente regola: il numero di giorni in cui la vita del bambino è moltiplicata per 10. Cioè, i volumi approssimativi della miscela sono simili a questo:

il numero di giorni della vita del bambino

È possibile utilizzare il concetto di volume giornaliero della miscela - quanto un bambino dovrebbe mangiare in un giorno. In questo caso, il calcolo influisce sul peso del bambino.

Per i bambini che pesano meno di 3200 g: per calcolare il volume giornaliero, è necessario moltiplicare il numero di giorni della vita del bambino di 70.

Per i bambini con un peso superiore a 3200 g: per calcolare il volume giornaliero, è necessario moltiplicare il numero di giorni della vita del bambino di 80.

per un bambino che pesa 3000 g di 4 giorni di età, il volume giornaliero della miscela è 4 * 70 = 280 ml

per un bambino che pesa 3500 g 4 giorni di età, il volume giornaliero della miscela è 4 * 80 = 320 ml

Il volume giornaliero è diviso per il numero di poppate (7-8 volte al giorno) e otteniamo il volume della miscela in un'unica alimentazione: 280: 8 = 35 ml; 320: 8 = 40 ml

La parola chiave qui è volumi approssimativi e approssimativi. I bisogni dei bambini sono individuali.

Non dovresti preoccuparti che il tuo bambino di dieci giorni non beva 100 ml in un'unica poppata. Ci sono segni in base ai quali si può determinare che il bambino non riceve abbastanza o, al contrario, troppa miscela, ne parleremo più dettagliatamente in seguito. Col passare del tempo, imparerai come determinare quanto e quando il bambino vuole mangiare.

I bambini di età superiore a 10 giorni

Il volume giornaliero della miscela per bambini da 10 giorni è calcolato come segue:

Esempio: per un bambino di 5 mesi e 6500 g di peso, il volume giornaliero della miscela è 6500: 7 = 930 ml.

I pediatri occidentali suggeriscono di utilizzare la seguente relazione come regola per il calcolo del consumo giornaliero di una miscela: 1 25-150 ml di miscela per kg di peso del bambino.

Verificare lo stesso peso del bambino 6500 g (6,5 kg): 150 * 6,5 = 975 ml.

In entrambi i casi, otteniamo approssimativamente lo stesso importo, quindi puoi tranquillamente utilizzare l'opzione più conveniente da calcolare.

Quante volte dare al bambino una miscela

I bambini che si nutrono artificialmente per abituarsi al regime di alimentazione sono molto più facili dei bambini che ricevono il seno materno. Poiché la miscela viene digerita più lentamente, l'intervallo tra le poppate nei neonati alimentati con formule è solitamente più lungo.

I bambini allattati al seno vengono nutriti su richiesta, ad es. offrire il seno su richiesta del bambino. Per i bambini che ricevono la miscela, di regola, la dieta è impostata, vale a dire il bambino viene nutrito durante le ore del giorno e di notte al risveglio.

L'intervallo tra le poppate per i bambini con alimentazione artificiale è, di regola, di 3 ore. Pertanto, il numero di poppate per un giorno in un neonato è 7-8 volte.

Richiamiamo nuovamente la vostra attenzione sul fatto che queste cifre sono indicative. I bisogni di tutti i bambini sono diversi. Ma, allo stesso tempo, ogni madre dovrebbe conoscere i segni con cui è possibile rintracciare la mancanza o l'eccesso della quantità della miscela nella dieta del bambino.

Importante: a differenza dei bambini allattati al seno, ai bambini che ricevono una formula artificiale deve essere somministrata un'ulteriore quantità di latte per un giorno al giorno.

Segni di mancanza o eccesso di offerta

Segni che il bambino si mescola troppo poco:

  • in ritardo rispetto alla norma in aumento di peso: un aumento di peso nei primi 6 mesi in media 450-900 g al mese; nel periodo da 6 mesi a un anno a 5 00-450 g al mese.
  • diminuzione della quantità di urina e feci: la quantità di minzione in un bambino è normalmente di 15-25 volte al giorno; e 2-3 feci al giorno.
  • pianto e ansia del bambino, che si manifestano dopo aver mangiato o direttamente nel processo di alimentazione.

Leggi di più su questi segni qui.

Presta attenzione: c'è la possibilità che il bambino beva troppo poco della miscela, a causa di un capezzolo scelto in modo improprio per la bottiglia.

Il capezzolo, o meglio, il numero e il diametro dei fori in esso, hanno una dipendenza di età. I capezzoli per i neonati fino a 2 mesi hanno un foro, quindi da 2 mesi - 2 fori, ecc. Il bambino cresce e acquisisce forza e la capacità di succhiare più della miscela.

Se al bambino adulto viene offerto lo stesso capezzolo con un piccolo foro, è più difficile succhiare il bambino, potrebbe stancarsi rapidamente e quindi essere denutrito. Se vedi che il bambino sta provando intensamente, e si stanca rapidamente di succhiare, e le sue guance affondano verso l'interno durante la suzione, il buco potrebbe essere troppo piccolo.

Leggi di più su come scegliere il capezzolo giusto per una bottiglia qui.

Segni che il bambino si mescola troppo

Il neonato aspira non solo per il cibo, ma anche per il piacere, il comfort e la soddisfazione del suo riflesso di suzione.

Se si usa la formula del latte ogni volta come una sedazione, si rischia di sovralimentare il bambino. Il bambino potrebbe semplicemente aver bisogno di attenzione, in modo che possa essere preso sulle maniglie, potresti aver bisogno di acqua, un pannolino pulito o solo un cambio di attività. Le madri che alimentano un bambino con una miscela richiedono una maggiore varietà di tecniche di comfort per il bambino rispetto alle madri che allattano al seno.

Nel corso del tempo, ogni madre acquisisce le capacità di riconoscere le cause di un bambino che piange - se vuole davvero mangiare o vuole solo attenzione.

Ma ogni madre dovrebbe conoscere e riconoscere i seguenti segni di sovralimentazione del bambino:

  • il bambino vomita molto o inizia a vomitare abbondantemente dopo aver mangiato;
  • dolore parossistico nell'addome (il bambino stringe le gambe alla pancia tesa) immediatamente dopo l'alimentazione;
  • l'aumento di peso in un bambino supera la norma.

Se si verificano questi segni di sovralimentazione, offrigli un volume più piccolo della miscela più spesso, dona al bambino 1-2 volte di ruttare durante l'alimentazione e di tanto in tanto dare al bambino una bottiglia d'acqua, non una miscela.

Come aiutare il bambino a ruttare

Spesso durante l'alimentazione il bambino può ingoiare aria. Questo può causare fastidio allo stomaco. Se il bambino, dopo averlo allattato, si lamenta, si contorce, urla quando lo metti, potrebbe essere necessario che il bambino aiuti a ruttare.

Oltre a rilassare toccando sulla schiena per il rigurgito, sono necessari altri 2 passaggi: mantenere il bambino in posizione verticale e premere leggermente sulla pancia. Ci sono diversi articoli per il rigurgito:

  • Quando il bambino si siede sul ginocchio, inclinalo in avanti in modo che poggi sul palmo, colpisca leggermente il bambino sul retro o lo strofini;
  • Metti il ​​bambino sulla tua spalla e basta batterlo leggermente sul retro o strofinarlo.

Se dopo un minuto o due il bambino non erutta, lo si porta dritto. Se il bambino è soddisfatto e non mostra segni di ansia, allora il bisogno di rigurgito non è più necessario.

Quando il bambino cresce, diminuisce il bisogno di rigurgito.

Sicurezza alimentare

In conclusione, vorrei richiamare l'attenzione su alcuni altri punti relativi al biberon, che devono essere tenuti presenti:

  • In modo che il bambino ingoia l'aria il meno possibile durante l'alimentazione, inclinare il flacone in modo che l'intero capezzolo sia riempito di latte e l'aria salga verso il fondo della bottiglia;
  • Tieni la testa del bambino dritta in relazione al suo corpo. Se il bambino beve con la testa gettata di lato o indietro, gli causerà difficoltà a deglutire;
  • Guarda i segni che il foro nel capezzolo è troppo grande o troppo piccolo. Il bambino non dovrebbe soffocare, soffocare con una miscela o, al contrario, compiere incredibili sforzi per succhiare la miscela;
  • I bambini sanno quando sono pieni. Resistere alla tentazione di finire la bottiglia, se c'è ancora una miscela, e il bambino, allo stesso tempo, ha già mangiato o si è addormentato;
  • Non lasciare il bambino a giacere nella culla di uno e bere in modo indipendente dalla bottiglia. Lasciare il bambino incustodito durante l'allattamento è potenzialmente pericoloso, in quanto il bambino potrebbe soffocare.
Servizi utili

Quanto miscela mangia un neonato?

Poiché l'approccio moderno all'allattamento al seno è cambiato radicalmente di recente, gli specialisti moderni nei loro consigli si basano non solo su un singolo criterio sull'aumento di peso per i neonati. Se la madre ritiene che il bambino sia malnutrito, allora non dovresti affrettarti a includere i mix artificiali nella dieta, devi prima riconsiderare in che modo è organizzato il processo di allattamento al seno e assicurati di considerare quanto segue.

Varie esigenze alimentari

Quanti bambini mangiano è influenzato da molti indicatori:

  • peso alla nascita;
  • stato di salute e condizioni del corpo;
  • ora del giorno;
  • esigenze individuali.

Se una madre dà un poppante, allora il moderno metodo di alimentazione si basa esclusivamente sull'istinto, cioè mangerà quanto la sua norma. E il latte di una madre che allatta dopo la nascita e il giusto approccio all'organizzazione del processo comincia a essere prodotto nel volume necessario per il vitello, con la tendenza ad aumentarlo.

Le dinamiche di crescita dell'appetito solo nel primo mese hanno quattro cambiamenti:

  1. Nei primi tre quattro giorni in 24 ore, è sufficiente raggiungere 300, in media, circa 30 # 8212; 40 alla volta.
  2. Entro la fine della prima settimana, fino a 400 g; porzione singola media di 70 grammi.
  3. Il prossimo paio di settimane, il fabbisogno di cibo è il 20% del peso corporeo, in media, una volta 80 g.
  4. Fino alla fine del mese, ogni giorno, dovrebbero esserci un po 'di tempo da 600 a 110 alla volta.

Queste cifre sono date da uno dei metodi di conteggio e sono solo indicative, in ogni caso ci sarà la propria tabella e la sua quantità richiesta della miscela, latte.
Se necessario, la dieta combinata o innaturale dei bambini fino a un anno per determinare la quantità ottimale di cibo, ci sono vari metodi di conteggio.

Quanto dovrebbe mangiare il bambino quando si alimenta artificialmente

Di norma, gli esperti raccomandano di non fidarsi delle informazioni sulla quantità di utilizzo dell'imballaggio delle miscele, poiché consentono la presenza di un interesse commerciale a scapito della corretta alimentazione dei bambini.
Per un'alimentazione non naturale, ovviamente, la questione di quanto un neonato dovrebbe mangiare è di fondamentale importanza.
Considera modi per calcolare in modo indipendente l'importo.

Conteggio di una singola porzione

Puoi scoprire qual è la norma con diversi metodi:

  1. Moltiplicare il numero di giorni, corrispondente all'età del bambino, di dieci e ottenere il numero di millilitri per una singola dose. Ad esempio, un bambino di 3 giorni ha bisogno di mangiare 30 grammi;
  2. La massa corporea del bambino in grammi divisa per la quantità di altezza in centimetri. Ad esempio, un bambino con una massa di 3500 grammi e un'altezza di 56 cm può essere saturato con 60 grammi.
  3. Un quinto del peso corporeo di un bambino di 14 giorni e più vecchio è diviso per 8.

Tariffa giornaliera, conteggio

Puoi anche calcolare quanto un neonato dovrebbe mangiare in diversi modi:

  1. Per un bambino che pesa meno di 3200 grammi, moltiplichiamo il numero corrispondente a quanti giorni il bambino ha 70 anni e per un bambino più grande di 3200, moltiplichiamo la stessa cifra per 80 (la formula di Finkelstein).
  2. Con il raggiungimento di due mesi, il neonato ha già bisogno di 800 ml. ogni giorno, con ogni mese successivo, mangerà 50 ml. di più, cioè, in 9 mesi in 24 ore, la quantità consumata è di circa 1160 ml.
  3. Potrebbe esserci una correzione in accordo con i bisogni personali del cucciolo. Ad esempio, due diverse briciole possono avere una quantità diversa, ma si sentono ugualmente grandi, si sviluppano bene e aumentano di peso. Questo è il più importante per la determinazione della sazietà. La linea guida principale dovrebbe essere il comportamento e le sensazioni del bambino durante e dopo il pasto. Aumento di peso in media settimanale almeno 150-200 g.
  4. Al raggiungimento di 14 giorni di età, il calcolo è il seguente. Dividi la massa del corpo del neonato di cinque e prendi la giusta dose giornaliera.

Quanto dovrebbe mangiare il baby mix quando mescolato

I professionisti sull'allattamento al seno sono sicuri che un maggior numero di bambini rispetto alla madre non dovrebbe raggiungere il latte del bambino, ma è molto probabile che sia molto pericoloso sovralimentare con la formula. Al fine di non danneggiare la salute fragile, è necessario considerare seriamente il calcolo della dose del supplemento quando si organizza un'alimentazione combinata.
Per la definizione più corretta del problema della malnutrizione, per prendere una decisione informata sull'introduzione di una dieta mista è necessario effettuare le seguenti misurazioni e calcoli:

  • pesare il cucciolo prima e dopo aver mangiato, come descritto sopra, calcolando la differenza, si otterrà la dimensione del cibo mangiato. E aggiungendo i dati su tutti i pasti, determinerai il volume in 24 ore;
  • per un neonato fino a 10 giorni di età, moltiplicare il 2% del suo peso per il numero esatto di giorni corrispondenti all'età. Per le briciole da 10 giorni a due mesi, consideriamo un quinto del peso.

Confrontando questi due indicatori, sarai in grado di determinare se il tuo bambino ha bisogno di cibo aggiuntivo e, in tal caso, in che dimensioni. È necessario dividerli in poppate giornaliere e di notte solo latte materno. Se la differenza è superiore al 50%, il bambino ha bisogno di cibo artificiale.

Prima di prendere una decisione su una dieta mista, consultare il pediatra in aggiunta alla corretta introduzione di alimenti complementari.

Ora su quanto puoi dare la miscela al bambino per la prima volta. In ogni caso, è necessario iniziare a integrare con un supplemento in una dose molto piccola, circa 10 g. Il secondo giorno, è possibile raddoppiarlo, il terzo giorno aggiungere altri 10 ml. e quindi cerca di portare le dimensioni richieste dal bambino. Di norma, per una briciola mensile è fino a 30 ml. contemporaneamente. E dal momento che devi prima dare il torace, e poi integrare, se il bambino si addormenta vicino al petto, allora non dovresti svegliarlo. È meglio dare ancora una volta il seno alla mamma. Poiché un importante principio di nutrizione mista è la conservazione dell'alimentazione naturale il più a lungo possibile.

Modalità di alimentazione

Assicurati di alimentare la modalità, si noti che l'assorbimento di un analogo artificiale del latte materno nel corpo richiede più tempo, quindi in media, gli intervalli tra i pasti per un neonato saranno più lunghi, circa tre ore.

Quando combinato, e in particolare il regime di dieta innaturale è molto importante. Dopo aver determinato il volume giornaliero della miscela di alimentazione mista, lo dividiamo in pasti giornalieri e la pausa tra le dosi dovrebbe essere mantenuta per almeno 2,5 ore nel primo mese (la rottura può essere grande di notte) Entro 24 ore, la briciola mangia circa 8 volte.

Passando dalla nutrizione naturale a quella artificiale per stabilire un regime, potrebbe essere necessario avere un certo periodo di tempo. Cerca di ritardare il più possibile all'ora desiderata, aggiungendo 10-15 minuti ogni volta. Distrarre con divertimento, dare un po 'd'acqua da bere, si può prendere un ciuccio. In nessun caso lascia che il bambino pianga e si lamenti, chiedendo cibo a lungo. È desiderabile mangiare almeno una volta dose richiesta, quindi il tempo richiesto sarà pieno.

Test per testare la sazietà

Infine, per assicurarti che la quantità di cibo consumata sia normale, puoi eseguire alcuni semplici test.
La dimensione del cibo consumato da un bambino può essere misurata pesandola prima e dopo i pasti negli stessi vestiti. La differenza di peso è pari alla quantità consumata. Per determinare il valore desiderato in modo più preciso, pesarlo una volta non è sufficiente. Nel caso dei lattanti, una singola porzione può essere inferiore, perché mangia più spesso (circa 12 volte al giorno), e quando non vengono nutriti in modo naturale, sono solo otto volte in media, e quindi consumano meno latte materno alla volta.

Il secondo test è ancora più semplice. Non indossare un pannolino neonato durante il giorno e conta quante volte cambi il pannolino. Normalmente, dovrebbe esserci una pietra miliare di almeno 12 pezzi. Se meno, allora c'è il sospetto di malnutrizione.