Devo prendere vitamine dopo la nascita?

Dopo il parto, una donna soffre di carenza acuta di sostanze nutritive, che riduce significativamente il suo stato immunitario. Dopo la comparsa del bambino, c'è spesso il rischio di complicazioni postpartum, quindi se una donna non fornisce al corpo l'insieme necessario di sostanze utili nel tempo, allora il processo di recupero post-partum è piuttosto ritardato. Per ridurre al minimo i rischi di infezioni postpartum e preparare il corpo per una rapida guarigione, è necessario assumere vitamine dopo il parto e seguire una dieta sana e un regime di vita.

Il bisogno di vitamine

Immediatamente dopo il parto, le donne iniziano i meccanismi di allattamento, il corpo entra in una nuova fase - l'allattamento al seno. Questo periodo è abbastanza importante per il bambino, dal momento che tutte le sue strutture intraorganiche sono configurate per il funzionamento autonomo. L'unico cibo per il bambino nei primi mesi sarà solo il latte materno, che gli fornirà il necessario complesso di oligoelementi e componenti vitaminici. Pertanto, la madre è semplicemente obbligata a mangiare in modo completo ed efficiente in modo che il bambino si sviluppi completamente e aumenti di peso.

In pratica, si rivela spesso in modo diverso. Poiché la donna è occupata a prendersi cura del bambino, spesso non ha abbastanza tempo per sé, non ha il tempo di mangiare normalmente. Pertanto, circa l'80% delle mamme appena nate ha una grave carenza di componenti che sono benefici per il bambino e la madre. Di conseguenza, la madre ha problemi di salute, nota la perdita dei capelli, i suoi denti cominciano a sgretolarsi. Colpisce la salute del bambino - non può svilupparsi abbastanza rapidamente, spesso malato, ecc.

Di quali vitamine hai bisogno?

Prima di prendere una decisione sull'assunzione di vitamine, dovresti consultare un medico per capire che tipo di microelementi la mamma non riceve dalla sua dieta quotidiana. Solo un medico può selezionare correttamente il complesso necessario di vitamine, poiché il contenuto in eccesso di qualsiasi oligoelemento può essere persino più pericoloso della sua carenza. Inoltre, ci sono alcune indennità giornaliere per ogni elemento in traccia e vitamina, che superano il rischio.

Questo composto organico è anche chiamato tiamina. Questo elemento fornisce la piena formazione delle strutture neuro-sistemiche e dei recettori. La tiamina è presente nei prodotti vegetali del gruppo di cereali e legumi. I nervi forti in questo periodo sono molto necessari per le giovani mamme.

Gli scienziati della riboflavina spesso lo chiamano una vitamina di crescita. Questo composto organico partecipa attivamente ai processi di scambio di ferro, influenza l'attività del sistema nervoso, il lavoro del fegato e le strutture muscolari. La riboflavina è presente nella maggior parte dei latticini e in alcuni prodotti vegetali.

La piridossina è presente nei pesci e nei prodotti a base di carne, nelle colture orticole come cavoli, noci e patate. Per i bambini, questo componente è necessario per il corretto sviluppo delle strutture cerebrali e spinali e neuro-sistemiche. Inoltre, la piridossina è attivamente coinvolta nei processi di formazione del sangue.

Tale componente come la cianocobalamina, che è ricca di prodotti lattiero-caseari e di pesce, prodotti a base di carne, assicura la piena formazione di attività nervosa e la formazione di tessuto liquido.

Vitamina A

Il retinolo è estremamente importante per la normale formazione della pelle e delle strutture ossee, delle unghie e dei capelli, nonché per il normale sviluppo delle mucose. Se una donna riceve una quantità completa di retinolo, allora si proteggerà dalla caduta dei capelli. La vitamina A è ricca di latticini e fegato, uova e albicocche, formaggio, ecc.

Vitamina PP

È anche chiamato acido nicotinico. Questo componente garantisce il regolare funzionamento dei processi intraorganici di scambio. La vitamina PP catalizza e decompone carboidrati e cellule adipose per un'ulteriore assimilazione di questi elementi. Inoltre, l'acido nicotinico stimola l'attività delle strutture del fegato e del tratto gastrointestinale. È possibile ricevere la vera e propria ricevuta di questo microelemento da semole di grano saraceno e carne, e anche da sottoprodotti di origine animale.

Vitamina E

Il tocoferolo è estremamente importante per le madri che allattano, perché questo composto organico stimola l'attività ferrosa del latte. La vitamina E è attivamente coinvolta nella sintesi degli aminoacidi, oltre a migliorare la carenza di ferro nel bambino. Completamente fornire il tuo corpo con tocoferolo può essere incluso nella dieta quotidiana di olio di girasole o semi.

Acido ascorbico

La vitamina C protegge le strutture cellulari dai danni e dal degrado, contribuendo a rafforzare le loro pareti. Inoltre, l'acido ascorbico fornisce un effetto antinfiammatorio, aiuta l'assorbimento del ferro e migliora l'attività immunitaria. L'acido ascorbico è presente in grandi quantità nelle colture di agrumi, ortaggi e frutta.

Vitamina D

I calciferols sono presenti nel burro e nelle uova, così come l'olio di pesce. La vitamina fornisce la forza necessaria delle strutture ossee e impedisce lo sviluppo di rachitismo nel bambino.

Inoltre, la mamma è semplicemente obbligata a ricevere con la nutrizione e altri componenti necessari come ferro e magnesio, zinco e iodio, fosforo e calcio. Lo iodio è essenziale per la normale attività tiroidea, calcio per denti, ossa e strutture neurosistemiche e fosforo per la funzione cardiaca e renale.

I migliori complessi

Come già menzionato sopra, quando si seleziona un complesso vitaminico, una donna dovrebbe essere guidata dalle raccomandazioni di uno specialista che può selezionare correttamente il farmaco necessario. Ci sono molti complessi progettati specificamente per le madri che allattano, sono spesso simili nella composizione, ma hanno ancora alcune caratteristiche che tengono conto delle differenze individuali delle donne.

L'alfabeto

Questo complesso vitaminico differisce notevolmente da altri preparati vitaminici, dal momento che il dosaggio giornaliero del farmaco è diviso in tre dosi. Questa funzione consentirà a tutti i componenti del farmaco di digerire il più possibile nel corpo femminile. Se una donna in allattamento ha una reazione allergica a certe vitamine, allora una pillola specifica dovrebbe semplicemente essere esclusa, senza prendere. La composizione dell'Alfabeto non contiene abbastanza acido folico, quindi si consiglia di prenderlo come farmaco separato.

Mamma Elevit

I preparati Elevit sono considerati tra i più popolari oggi. Un sacco di ginecologi, guardando mamme con varie minacce di gravidanza, raccomandano di prendere queste vitamine. La particolarità del farmaco è un alto contenuto di magnesio, che aiuta a mantenere la gravidanza, e durante l'alimentazione fornisce questi oligoelementi e il bambino. La composizione del complesso è abbastanza diversa, ma non contiene iodio.

Complivit

Complivit di droga Complivit fornisce anche alle donne in gravidanza e allattamento con il numero necessario di componenti. Queste vitamine sono prese non solo per fornire al bambino tutte le sostanze necessarie, ma con uno scopo preventivo al fine di prevenire la loro carenza nell'organismo materno. Inoltre, Complivit contribuisce anche al recupero più rapido dopo la consegna.

Molto spesso, le mamme iniziano a bere queste vitamine per prevenire la perdita dei capelli, perché il farmaco contiene componenti che assicurano una crescita dei capelli stabile e completa.

Vitrum

Il complesso per le donne in allattamento e in gravidanza contiene tutte le componenti necessarie per il successo del recupero dopo il parto. Infatti, Vitrum Prenatal è considerato un complesso vitaminico universale che può essere assunto sia in gravidanza che durante l'allattamento. Il farmaco in tutti i sensi è un complesso vitaminico di alta qualità contenente tutti gli oligoelementi e le vitamine necessari.

Femibion

La preparazione contiene tutti gli integratori e i minerali necessari che una donna avrà bisogno per il recupero dopo il parto, oltre a fornire al bambino e alla mamma gli elementi traccia necessari durante la gestazione, che aiuteranno a prevenire possibili patologie intrauterine. Lo strumento ha un effetto molto positivo sul bambino e la mamma.

Come reintegrare le riserve di vitamine

Durante il periodo di gestazione e alimentazione, la donna consegna al bambino tutti i componenti nutrizionali che entrano nel suo corpo insieme alla nutrizione. Soprattutto il corpo femminile soffre di carenze di micronutrienti durante l'allattamento. Dopo tutto, Mommy ha perso quasi tutte le scorte mentre portava il bambino, e ora tutti gli avanzi vanno nel latte per le briciole. E se il neonato ottiene tutto ciò di cui ha bisogno dal latte materno, allora la donna dovrà pensare con competenza alla sua dieta per ottenere tutti i microelementi necessari per sé e il bambino con il cibo. I segni caratteristici delle carenze di micronutrienti sono:

  • Immunità ridotta;
  • Frequenti raffreddori e raffreddori;
  • Fragilità della lamina ungueale;
  • Perdita di capelli;
  • Pelle pallida;
  • Peeling viso;
  • Acne e brufoli sul viso.

Allo stesso tempo le mamme credono che sia sufficiente correggere l'alimentazione per reintegrare le riserve necessarie di vitamine e microelementi. Ma i ginecologi raccomandano che le nuove mamme usano complessi vitaminici appositamente progettati per reintegrare i nutrienti. Quali vitamine assumere droghe dopo il parto e perché il cibo non sempre aiuta a fornire al corpo un apporto di sostanze preziose.

È semplice Per ottenere una dose giornaliera di vitamina B, che è responsabile per le funzioni nervose e riproduttive, una donna ha bisogno di mangiare un chilo di carne di manzo e una pagnotta di pane di farina di segale. Questi prodotti riempiranno solo il fabbisogno di vitamina B. Considerando che una madre che allatta ha bisogno di ottenere tutti i microelementi e le vitamine sane, si scopre che lei ha solo bisogno di mangiare un'incredibile quantità di cibo. Questo è il motivo per cui l'assunzione di complessi vitaminici in questa situazione è considerata una priorità più alta, perché in tal modo si ottiene l'equilibrio ideale di tutti i componenti nella dose giornaliera.

Dove devi stare attento

Spetta al tuo medico prescrivere vitamine, è del tutto inaccettabile scegliere da soli la droga, altrimenti la scelta sbagliata o l'uso incontrollato di tali farmaci può provocare eccessive vitamine. Infatti, il contenuto in eccesso di oligoelementi e composti vitaminici è avvelenamento tossico e viene chiamato ipervitaminosi.

Questa condizione è considerata abbastanza pericolosa. In connessione con la vacanza gratuita di preparati vitaminici, l'incidenza di questo disturbo è aumentata oggi. Molte persone acquistano vitamine senza prescrizione medica, guidate dalla pubblicità, raccomandazioni di amici e altri fattori, che spesso diventano la causa dell'intossicazione banale. Ad esempio, il sovradosaggio di retinolo, così come la sua insufficienza, si manifesta con perdita di capelli e unghie fragili e sovradosaggio con acido ascorbico, i pazienti lamentano emicranie croniche e convulsioni, problemi di sonno, ecc. Pertanto, l'assunzione di complessi di vitamine e minerali è necessaria esclusivamente per scopi medici.

Vitamine nel periodo postpartum

La gravidanza è un onere gravoso per il corpo. In questo momento, gli ormoni cambiano e le vitamine e i minerali vengono consumati due volte più velocemente. Le carenze nutrizionali riguardano la salute e l'aspetto: le donne dopo il parto lamentano pelle secca, unghie e capelli fragili e l'aspetto della carie. Spesso sono preoccupati per i disturbi comuni - mal di testa e debolezza.

Per ripristinare il corpo, è necessario seguire la dieta corretta e assumere un complesso vitaminico appositamente selezionato.

Dieta vitaminica nel periodo postpartum

Dopo la nascita, la nutrizione è di particolare importanza. Come raccomandazioni generali, il medico distingue quanto segue:

  • creare una dieta fortificata diversa, preferendo porridge di cereali, pane con cereali, pasta fatta con grano duro, alimenti proteici (carne bollita, pesce di mare), così come verdure e grassi naturali (ad esempio burro e noci);
  • mangiare meglio in parti frazionarie uguali. Al mattino - carboidrati con una piccola quantità di proteine, la sera - proteine ​​(per esempio, piatti a base di uova e cagliata);
  • 3 volte al giorno - un pasto completo, 2-3 volte durante il giorno in cui puoi mangiare;
  • la sera non c'è più tardi di 2 ore prima del riposo;
  • bere almeno 8 tazze di acqua pura al giorno;
  • l'uso di acidi grassi in modo obbligatorio (olio vegetale, pesce, noci);
  • includere nella dieta quotidiana di frutta - essi satureranno il corpo con fibra, che è necessaria per il lavoro intestinale ottimale.

Gli esperti consigliano di distribuire elementi utili e vitamine nelle seguenti proporzioni:

  1. Proteine. Il maggior numero di pesci, carne, latticini, fagioli, cereali, noci e verdure. Proporzione ideale: 40% al giorno - proteine ​​vegetali, 60% - animali.
  2. Iodio. La dose ottimale è di 200 microgrammi al giorno. Lo iodio si ottiene consumando sale marino, pesce di mare e cavoli.
  3. Ferro. 33 mg al giorno. L'elemento è presente nella carne di coniglio, fegato di manzo e rognoni, grano saraceno, cereali di grano e piselli, uvetta e nocciole. Per ferro assorbito rapidamente e completamente, il cibo non dovrebbe bere caffè o tè.
  4. Acidi grassi polinsaturi: omega-6 e omega-3. Questi acidi sono particolarmente importanti durante l'allattamento, contribuiscono alla formazione di un sistema nervoso centrale sano nel bambino. Contenuto in semi di girasole e di zucca, in olio vegetale e in pesce grasso.
  5. Calcio. 1200 mg al giorno. La sua carenza porta alla rottura dei reni e alla carie. Il set ottimale di prodotti: yogurt naturale, capra, latte di pecora o di mucca, formaggio a pasta dura, verdure, semi e noci. In alcuni casi, il neonato ha intolleranza alle proteine ​​del latte vaccino, quindi fai attenzione a questo prodotto.
  6. Magnesio - 450 mg al giorno. La mancanza di sostanza porta a insonnia, irritabilità e crampi. Tra i prodotti ricchi di magnesio ci sono la crusca di grano, i semi di zucca e di girasole, il sesamo.

Il bisogno di vitamine durante l'allattamento

Durante l'allattamento, la donna dà la maggior parte delle sostanze e vitamine al bambino con l'aiuto del latte materno.

Se il corpo della madre non ha abbastanza nutrienti, questo può influenzare negativamente non solo il suo benessere, ma anche la salute del bambino. Per evitare che ciò accada, il medico curante consiglia spesso le vitamine che possono essere bevute da una madre che allatta.

Gli esperti non sono ancora d'accordo sul fatto che una donna debba assumere vitamine sintetiche durante l'allattamento. Alcuni sostengono che è possibile provocare un eccesso di offerta. Altri credono che senza un ulteriore supporto vitaminico il corpo funzioni a intermittenza. Secondo loro, il cibo non compensa completamente la mancanza di vitamine, poiché elementi preziosi vengono persi durante il processo di cottura.

Le vitamine più importanti per l'allattamento sono:

  • gruppo B - per il sistema digestivo e il rafforzamento del muscolo cardiaco;
    riboflavina;
  • N - mantiene un livello ottimale di emoglobina, stabilizza il funzionamento della ghiandola tiroidea;
  • acido nicotinico - conferisce elasticità ai vasi;
  • acido ascorbico - per un forte tessuto connettivo e una buona immunità;
  • composti liposolubili rappresentati da vitamine dei gruppi D, A, K, E - stimolano la funzione protettiva del corpo;
  • retinolo - per la formazione della visione acuta in un bambino.

Affinché il neonato tenga il passo con il suo sviluppo, è necessario consumare il ferro in quantità sufficiente. Per il pieno sviluppo del cervello, un bambino ha bisogno di iodio.

Molte vitamine per le madri che allattano possono essere trovate nel cibo. Tuttavia, una donna è spesso costretta a seguire una dieta rigorosa, così che con il suo latte non vengono trasmesse sostanze al suo bambino che possono provocare allergie. Ad esempio, non è consigliabile utilizzare verdure fresche.

Per rendere il latte materno il più sano e nutriente possibile, i medici consigliano di aumentare l'apporto calorico.

La maggior parte degli esperti conferma che sono necessarie ulteriori vitamine per ripristinare il corpo nei seguenti casi:

  • la donna divenne molto debole dopo il parto;
  • ci sono problemi con la salute e l'aspetto;
  • la madre mangia in modo monotono, non ottiene gli elementi necessari dal cibo.

Controindicazioni per l'uso di multivitaminici sintetici sono:

  1. Allergy. Tali reazioni si verificano a causa di intolleranza da parte del corpo di sostanze specifiche o a causa della loro combinazione errata.
  2. Ipervitaminosi. Si verifica quando il corpo è saturo di vitamine e minerali. Un tale fenomeno non è raro se non si consulta il proprio medico prima di assumere i farmaci.

Vitamine per il recupero dopo il parto

Per una donna che non allatta al seno, è altrettanto importante ottenere vitamine dopo il parto per il recupero. In questo caso, la dieta dovrebbe contenere tutti i prodotti sopra descritti. Inoltre, il corpo potrebbe aver bisogno di:

  1. Vitamina A. Ripristina dente, muscolo e tessuto osseo.
  2. Vitamina B1. Rafforza il sistema nervoso, aiuta a far fronte all'apatia e al cattivo umore.
  3. B2. Interferisce con lo sviluppo di anemia.
  4. B6. Aiuta a ridurre l'affaticamento
  5. B9. Stimola la creazione di nuove cellule, migliora la digestione, accelera il metabolismo.
  6. B12. Regola il metabolismo, il colesterolo, la funzionalità epatica. Aiuta a ripristinare l'equilibrio degli ormoni femminili.
  7. C. Neutralizza le possibili reazioni allergiche, combatte le tossine, rafforza i vasi sanguigni.
  8. E. Vitalità necessaria dopo il parto, aiuta a ripristinare il sistema riproduttivo.
  9. PP. Migliora il funzionamento del cuore, degli organi digestivi, dei sistemi nervoso ed endocrino.

TOP-5 complessi vitaminici

Nei moderni farmaci, ci sono molti multivitaminici per le donne dopo il parto. Quasi tutti i produttori producono due tipi di prodotti: per le madri che allattano e che non allattano, nel primo caso il dosaggio è più alto. Se hai una domanda, quali vitamine per l'allattamento sono migliori, dovresti prestare attenzione a questi farmaci:

  1. Elevit per le madri che allattano. Contiene 19 nutrienti di sostanze nutritive, di cui 12 - vitamine e 7 - minerali. Le sostanze predominanti sono il fosforo, il calcio, l'acido ascorbico e il magnesio.
  2. Alphabet. Progettato per quanto riguarda la compatibilità di elementi utili nel corpo.
  3. Vitrum Forte prenatale. Consiste di 3 minerali e 10 vitamine. Contiene una grande quantità di ferro, quindi le vitamine sono adatte per le donne che hanno bisogno di ripristinare i livelli di emoglobina.
  4. Fembion-2 durante l'allattamento. Consiste di 9 elementi vitali per il benessere di madre e bambino.
  5. Pregnavit. Include vitamine del gruppo PP, D, E, B, A. In una piccola quantità ci sono ferro e calcio.

Dopo il parto, il corpo di una donna ha bisogno di un'ulteriore porzione di vitamine, anche se non nutre il suo bambino con il latte materno. I nutrienti dovrebbero essere ricercati in un alimento vario ed equilibrato, ma dovrebbe essere assicurato che il bambino non abbia una reazione negativa ad un particolare prodotto. I multivitaminici svolgono un ruolo altrettanto importante, ma dovrebbero essere consumati con saggezza e solo dopo aver consultato un medico.

Vitamine dopo il parto: i complessi più utili e composti naturali

Non è un segreto che la gravidanza e i primi mesi dopo l'apparizione del bambino al mondo sia un periodo in cui è particolarmente importante ricordare i canoni di uno stile di vita sano. Riposare il più possibile, mangiare una dieta equilibrata ed essere sicuri di camminare ogni giorno. Un ruolo significativo in tutto questo è l'assunzione di vitamine. Sfortunatamente, è stato a lungo provato che il cibo da solo non è in grado di compensare il fabbisogno totale della madre in attesa di nutrienti e oligoelementi. Pertanto, le vitamine dopo il parto - una misura necessaria per la nuova madre. Tuttavia, non tutti i complessi sono ammessi allattamento. Quali vitamine bere dopo il parto?

Leggi in questo articolo.

Il ruolo delle vitamine durante l'allattamento

Il tempo in cui la donna allatta al seno è straordinariamente importante per le briciole. L'allattamento al seno è stato a lungo considerato un ottimo mezzo per rafforzare il sistema immunitario, promuovendo l'adattamento del bambino al di fuori del corpo di mia madre. L'unica cosa che può mangiare una briciola è il latte o una miscela. La scienza, ovviamente, è andata molto oltre, e le miscele moderne contengono un certo insieme di vitamine e sostanze necessarie. E se GW è impossibile a causa di circostanze, la miscela è la via d'uscita. Tuttavia, non è possibile mettere questi due modi di nutrire il bambino in una fila.

In modo che il processo di alimentazione non "svuota" il corpo della madre, non porti a fragilità e perdita di capelli, fragilità dei denti e altri momenti spiacevoli, sono necessari complessi multivitaminici. Inoltre, le vitamine per il recupero dopo il parto giocano un ruolo importante, perché offrono l'opportunità di "recuperare" tutti i sistemi interni.

Non è consigliabile bere droghe con le quali la nostra pubblicità è "piena". Un neonato può reagire con un'eruzione cutanea e altre allergie. È meglio parlare con un pediatra, che ha un bambino in braccio, così come informazioni sulle sue possibili malattie.

Complesso completo

Quali vitamine da bere per l'allattamento? Ecco un elenco di oligoelementi della mamma giovane particolarmente importanti per ogni giorno:

  • Il tasso giornaliero di vitamina A. Retinolo (un altro nome) è necessario per il normale sviluppo di qualsiasi membrana mucosa, ossa, pelle e piastra ungueale. Inoltre, ha un grande effetto sulla crescita dei capelli. A proposito, questa sostanza è contenuta non solo nei complessi vitaminici, ma anche nelle uova, latte, formaggio, albicocche e fegato.
  • Il prossimo elemento in traccia è la tiamina. Questa sostanza aiuta a formare recettori sani del sistema nervoso, e non una singola madre può fare a meno di forti nervi. E 'piuttosto un sacco di cibi vegetali, legumi e cereali.
  • La riboflavina o vitamina B2 è un elemento che è giustamente considerato una vitamina di crescita. Prende parte attiva al lavoro del sistema nervoso centrale (sistema nervoso centrale), dei muscoli, degli organi interni (come il fegato). Questa sostanza è molto in prodotti a base di latte fermentato.
  • Ogni giorno, la pyriodoxin (o vitamina B6) deve essere somministrata al corpo di una madre che allatta, poiché è indispensabile per la formazione del sistema nervoso dei neonati, la formazione del cervello e del midollo spinale del bambino. Inoltre, questo elemento contribuisce alla formazione di un adeguato flusso sanguigno.
  • Il tasso giornaliero di cianocobalamina o vitamina B12 dovrebbe essere presente anche nel complesso per le donne che allattano. Questo oligoelemento si trova nei prodotti a base di carne, pesce e "latte acido".
  • Assicurati di includere l'acido nicotinico. Questo componente fornisce i processi metabolici del corpo. Agisce da catalizzatore, contribuendo alla disgregazione di grassi e carboidrati. Un sacco di acido nicotinico contiene sottoprodotti animali, carne e grano saraceno.
  • Nella dieta di una madre che allatta, assicurati di aggiungere molta vitamina C. Il suo secondo nome è ascorbico. La ricerca di questo elemento leggendario dovrebbe essere nei mix di frutta e verdura o nei complessi multivitaminici. L'acido ascorbico può proteggere i tessuti del corpo, rafforzare le pareti dei vasi sanguigni e "lenire" qualsiasi processo infiammatorio che inizia nel corpo. Non dimenticare l'effetto positivo della vitamina C sul sistema immunitario.
  • Nel complesso selezionato deve certamente essere tocoferolo. Il secondo nome di questo oligoelemento è la vitamina E. La fonte principale sono i semi di girasole e l'olio di girasole. Questa vitamina è molto necessaria durante l'allattamento al seno: stimola la produzione di latte e contribuisce al normale sviluppo delle ghiandole sessuali del neonato.
  • L'assunzione giornaliera di vitamina D dovrebbe essere in ciascuna compressa di un complesso multivitaminico di una madre che allatta. Calciferolo in quantità sufficienti contiene olio di pesce, uova, burro. Questo oligoelemento minimizza perfettamente il rischio di rachitismo nelle briciole.

Fonti naturali di vitamine

Oltre alla corretta alimentazione e all'assunzione di preparati multivitaminici, allattare la madre (soprattutto se il bambino non è allergico), è necessario includere vitamine "vere". Molti di loro in frutta fresca (stagionale):

  • A maggio (fino ad agosto) non dovresti negarti una ciliegina dolce, anche su GW.
  • In estate, la mamma che allatta ha bisogno di mangiare il ribes, che, a proposito, può essere dato a un bambino a partire da sei mesi.
  • Da mezza estate all'autunno devi includere nella dieta molte pesche e nettarine. C'è abbastanza silicio in questi frutti, che migliora il metabolismo. Puoi offrire questo delizioso e piccolo. La cosa principale è prendersi cura della pelle. Se ci sono eruzioni cutanee - accantonare questi frutti fino a tempi migliori.
  • I fichi nella dieta dall'inizio dell'estate a settembre contribuiranno a migliorare l'immunità. Ciò che è particolarmente importante con HB quando non è desiderabile ferire del tutto.
  • Non negarti un cachi (ottobre - dicembre). Dona al corpo iodio e aumenta l'emoglobina. È meglio non sperimentare con un neonato, ma quando il bambino ha tre mesi, puoi mangiare tranquillamente sua madre.
  • Semi di melograno Per tutto l'autunno, questo frutto aiuterà il corpo della madre a combattere i virus e ad aumentare l'emoglobina.

Raccomandiamo di leggere l'articolo sull'allattamento al seno dopo il taglio cesareo. Da esso imparerai a sapere quando il latte arriva dopo l'operazione, la fisiologia del processo, come scegliere la postura corretta per nutrire il bambino e cosa fare se non c'è abbastanza latte.

I complessi più popolari già pronti

Naturalmente, il complesso di vitamine dopo la nascita dovrebbe essere selezionato con l'aiuto di uno specialista. Tuttavia, ci sono diverse opzioni che possono essere raccomandate senza particolari preoccupazioni, dal momento che sono "testate" da madri e medici.

Uno dei complessi più popolari oggi è Elevit. Basato sulla composizione, questo strumento è più adatto per le donne con una gravidanza problematica, che deve essere preservata. Rinunciamo a epiteti pubblicitari e diciamo in sostanza: c'è molto magnesio in esso, che rilassa l'utero in caso di minaccia di aborto spontaneo. Inoltre, questo elemento aiuta a realizzare l'insufficienza placentare.

Un altro farmaco che può essere consigliato, come le vitamine dopo la gravidanza (soprattutto per l'allattamento al seno), è Vitrum. Ci sono due forme di rilascio - con iodio e senza. Questo medicinale contiene tutto ciò che è necessario per il bambino e la madre durante questo periodo cruciale.

Ad ogni modo, prima di iniziare un appuntamento, consulta il tuo medico per assicurarti che i multivitaminici siano estremamente utili per te e il tuo bambino. Inoltre, non dimenticare che non solo le opzioni di farmacia già pronte possono saturare il corpo, ma anche il cibo arricchirà la dieta con vitamine e minerali.

Perché i capelli dopo il parto cadono più del solito?. È utile assumere queste vitamine sia singolarmente che nei complessi.

Le vitamine per il recupero dopo il parto sono necessarie non solo dai prodotti. Il corpo ha bisogno di reintegrare le sostanze mancanti con i farmaci.

Cosa può / non può dopo il parto. Come organizzare la mamma del cibo dopo il parto.. Cosa bere vitamine per il recupero dopo il parto.

Vitamine dopo il parto per il recupero

Avendo dato alla luce un bambino, una donna spesso smette di monitorare la propria salute, poiché il centro del suo universo personale diventa un piccolo grumo di felicità. Questo è fondamentalmente sbagliato. Una carenza di sostanze vitaminiche minerali può portare non solo al deterioramento di capelli, unghie, denti, il corpo nel suo complesso, ma anche allo sviluppo di gravi malattie. Inoltre, la madre che allatta non è sempre in grado di mangiare bene, e quindi il bambino non riceve le sostanze di cui ha bisogno. In questi casi, si raccomanda di assumere vitamine dopo il parto.

Perché ripristinare l'equilibrio di vitamine e minerali dopo il parto?

Durante l'intera gravidanza, il corpo della donna è stato ricostruito, adattandosi a un piccolo asciugacapelli. E finalmente arrivò il momento tanto atteso dell'incontro. Spesso una donna si sente devastata, sviluppa apatia e può anche iniziare la depressione. Tutto ciò suggerisce che per recuperare dalla nascita, ha bisogno di ricostituire l'equilibrio di vitamine e minerali.

Vitamine e minerali che sono in quantità sufficienti aumentano l'efficienza del corpo femminile. I processi biochimici iniziano a fluire più velocemente lì e anche la sintesi ormonale viene accelerata. Inoltre, quelle madri che allattano al seno, la maggior parte delle sostanze preziose dai loro corpi, sono date insieme al latte al neonato. Per capire che una donna manca di vitamine, consente il verificarsi dei seguenti problemi:

  • la comparsa di eccesso di peso a causa di disturbi metabolici;
  • guasti nel funzionamento del sistema nervoso centrale e PNS;
  • deterioramento dell'aspetto;
  • condizioni patologiche della colonna vertebrale, articolazioni;
  • insufficiente funzionamento del tratto gastrointestinale;
  • bassa emoglobina.

Se si verificano tali condizioni, vale la pena visitare un medico per fare il test e identificare esattamente quali sostanze mancano. Il loro rifornimento è abbastanza semplice: basta mangiare bene e usare buoni multivitaminici.

Quali vitamine sono necessarie dopo il parto?

Se una donna non vuole ancora usare le vitamine della farmacia, dovrebbe prestare attenzione alla tabella indicando quali sostanze preziose di cui ha bisogno in primo luogo e in quali alimenti dovrebbero essere ricercati. In base al tavolo, puoi creare un menu esemplare per la settimana. Non è solo comodo, ma anche utile per madre e bambino.

Fegato, uova, latte, carote

Fegato, uova, rosa selvatica

Carne, cavoli, pesce, noci

Fegato, pesce di mare grasso, gamberetti, carne di granchio, alghe

Grano saraceno, uova, carne

Bacche, frutta, verdura, olivello spinoso

Tocoferolo (vitamina E)

Oli vegetali

"Latte", fegato, uova, varietà grasse di pesce di mare

Pesce, cereali, cereali, uova

Mandorla, pesce di mare

Barbabietole, fegato, manzo, melograni, mele, maiale, grano saraceno

Molluschi, polpa di granchio, varietà grasse di pesci marini, alghe

Nel redigere il menu, vale anche la pena considerare se il bambino è allergico a uno o un altro prodotto. Altrimenti, per migliorare la situazione non funzionerà, peggiorerà solo se la briciola inizia a essere coperta da un'eruzione allergica o se va in ospedale.

Le migliori preparazioni farmaceutiche

I migliori complessi per le donne dopo la gravidanza sono presentati sotto forma di un elenco redatto dal tavolo.

Costo medio (in equivalente in rubli)

Allergia ai componenti

Un confetto dopo pasto ogni giorno

Allergia, ipervitaminosi A, D, ipercalciuria, interruzioni nell'assorbimento di ferro

Una capsula al giorno. Il termine è determinato dal medico

Vitrum Forte prenatale

Allergia, ipercalciuria, ipercalcemia, ipervitaminosi A, D, emoglobina elevata

Una compressa al giorno

"Alphabet Mother's Health"

Allergia, aumento della funzionalità tiroidea

Tre pillole di diversi colori al giorno. Può essere diviso in tre passaggi, due. Non è raccomandato bere tutte e tre le pillole contemporaneamente, sebbene sia permesso

Ipervitaminosi A, emoglobina elevata, calcoli alla vescica, allergia

Tablet una volta al giorno

Il dosaggio e la durata d'uso sono determinati dal medico.

Quando si utilizza questi multivitaminici non dovrebbero assumere altri complessi vitaminici. Questo può portare a una condizione di overdose. Inoltre non è raccomandato aumentare il dosaggio impostato dal medico o istruzioni, l'effetto sarà lo stesso. Questi prodotti sono adatti sia per le donne che allattano che per quelle che non allattano. Per loro, anche adatti comuni multivitaminici "femminili" come "Vitrum Beauty", "Komplivit Shining" e altri.

Caratteristiche d'uso

Iniziando a bere multivitaminici durante l'allattamento, è importante prestare attenzione alle condizioni e al benessere del bambino. Se il bambino inizia allergie, coliche, stitichezza, è meglio smettere di prendere prodotti farmaceutici. Inoltre, dopo la fine dell'allattamento al seno, vale ancora la pena prendere i preparati descritti per un po 'di tempo, poiché il corpo avrà bisogno di un recupero definitivo.

Recensioni

"Ho dato alla luce mio figlio molto presto. Volevo davvero mantenere GW, ma, sfortunatamente, il latte era sparito un mese dopo il parto. Il medico spiegò che ciò era dovuto alla mancanza di vitamine e sostanze minerali nel corpo. Mi consigliò di bere il complesso Complivit Mama, poiché a quel tempo era l'opzione migliore per me in termini di mezzi finanziari. Naturalmente, il latte non tornava, tuttavia, avevo una forza supplementare per prendermi cura del bambino. Sono diventato più facile alzarmi la mattina, le mie unghie hanno smesso di rompersi e ho perso i capelli. Non ho visto effetti collaterali durante l'utilizzo del prodotto. "

Kristina, 35 anni

"Nazar per il terzo figlio. Ho dato alla luce bambini con una grande differenza e solo ora ho imparato che a volte non è abbastanza da mangiare per riempire la mancanza di sostanze vitaminiche nel mio corpo e nel corpo del bambino. Lo specialista mi ha consigliato di scegliere il prodotto Fembion 2, in quanto contiene tutti gli elementi necessari per migliorare le condizioni della madre e la crescita attiva delle briciole. Avendo iniziato a prendere il farmaco, non ho notato immediatamente i cambiamenti. Tuttavia, alla fine della seconda settimana di ricevimento, mi sono reso conto che mi aiuta davvero. Questo si manifestò nell'emergere di forze aggiuntive, miglioramento nell'aspetto. Sono diventato così energico in particolare che ho persino iniziato a guadagnarmi da vivere come hobby mentre ero in congedo di maternità ".

"Le mie prime due gravidanze si sono concluse con aborti spontanei. Pertanto, quando sono rimasta incinta della nostra ragazza, naturalmente, c'era una terribile paura di perderla. Durante la mia gravidanza, ho usato Vitrum Prenatal Forte e ho iniziato a prenderlo dopo il parto durante l'allattamento. Né io né il mio bambino sentivamo alcun effetto collaterale. Ma ho detto addio al problema della caduta dei capelli, le mie unghie sono diventate più forti, i miei denti sono diventati più sani. E in generale, lo stato è migliorato. Non mi sentivo più un "trogolo", e anche la depressione postpartum era fuori questione. "

Quali vitamine sono meglio bere dopo aver dato alla luce lattazione e non nutrimento?

Le donne che hanno attraversato la gravidanza possono dire con sicurezza che questo processo naturale richiede molta forza e salute. Dopotutto, il suo scopo non finisce qui, ora dobbiamo crescere e crescere un bambino, il che richiede anche sforzi minimi. Il bambino ha bisogno di una mamma sana, quindi per il recupero rapido hai bisogno di vitamine speciali dopo il parto.

Perché abbiamo bisogno

Dal primo giorno del concepimento e tutti e nove i mesi, il corpo femminile è permutato per lo sviluppo favorevole del feto nell'utero e nella sua nascita. Lo sfondo ormonale viene ricostruito. Per questi processi sono necessari un gran numero di microelementi e composti organici utili per accelerare i processi biochimici e la sintesi degli ormoni.

La madre che allatta ha bandito molti prodotti che contengono gli elementi micro e macro necessari. A causa di questi, la formazione di gas o reazioni allergiche può verificarsi nei bambini. Il latte può avere un sapore amaro. L'allattamento dovrebbe assolutamente bere i complessi vitaminici dopo la gravidanza. I complessi di trattamento speciali aiuteranno:

  • ripristinare l'immunità;
  • normalizzare l'equilibrio ormonale;
  • sostenere il sistema nervoso;
  • mantenere l'allattamento;
  • migliorare la qualità del latte.

La mancanza di oligoelementi e minerali per una donna in allattamento può finire in modo critico. La loro mancanza provoca le seguenti anomalie di salute:

  • Disturbi metabolici, che portano ad un aumento del peso corporeo.
  • Il fallimento del sistema nervoso è la causa della depressione.
  • Deterioramento della pelle, dei capelli, delle unghie.
  • Patologia della colonna vertebrale e delle articolazioni.
  • Interruzione del tratto gastrointestinale, a causa della quale i microelementi sono scarsamente assorbiti e compare l'avitaminosi.
  • Anemia dovuta a bassi livelli di emoglobina nel sangue.

Complicare lo stato di salute può processi infiammatori e lesioni ricevute durante la nascita di un bambino. Spesso le giovani madri hanno problemi con il latte materno, che può essere magro. Di conseguenza, il bambino non si ingozza. Quindi, la risposta alla domanda: "Devo bere vitamine per le donne dopo il parto?", Tale - "Assolutamente sì!".

Quale è meglio?

Durante la nascita del bambino, molte donne incinte sono prescritte complesse in cui la composizione completa degli elementi necessari. Ma cosa prendere dopo il parto?
Di particolare nota sono quelli di loro che consistono dei seguenti elementi:

  • Il retinolo ha un effetto positivo sulla comparsa di nuove cellule e sullo sviluppo del feto. Durante la sua deficienza nella madre può deteriorare la visione. Il retinolo è responsabile dell'immunità della madre e della rigenerazione dell'osso e del tessuto dentale.
  • Tiamina - rafforza i nervi, influenza favorevolmente il metabolismo dei grassi e dei carboidrati. Con esso, la ragazza dopo la nascita del bambino sarà in grado di perdere quei chili in più.
  • La riboflavina rafforza i nervi, è coinvolta nella formazione degli enzimi del sangue e del fegato.
  • La piridossina aiuta ad assorbire il ferro aumentando il livello di emoglobina nel sangue. Migliora la condizione dei muscoli, grazie a lui i muscoli si rilassano. Il processo di alleviare la fatica sta accelerando.
  • L'acido folico aiuta a creare nuove cellule, migliora la digestione e il metabolismo. Svolge un ruolo importante nella formazione di serotonina e norepinefrina, che aiutano la produzione di ormoni di allegria e buon umore.
  • La cianocobalamina partecipa all'attività epatica, al metabolismo, controlla i livelli di colesterolo. Aiuta a ripristinare i livelli ormonali. In combinazione con acido folico, influisce sul processo di formazione del sangue.
  • L'acido ascorbico si trova in molti alimenti. Aiuta a neutralizzare le tossine, riduce le allergie. Nel periodo postpartum rafforza il sistema immunitario. Partecipa alla regolazione della temperatura corporea, un effetto positivo sul sistema cardiovascolare.
  • Calceferol aiuta a migliorare le condizioni delle ossa, dei denti e della composizione del sangue. Con esso, il corpo può assorbire calcio e fosforo. Il calcio rafforza il sistema immunitario, aumentando la capacità di resistere all'ARVI e ad altre infezioni.
  • Il tocoferolo è responsabile della produzione di ormoni sessuali femminili, normalizza l'attività del sistema riproduttivo. Aiuta a migliorare l'attività del cuore. Aiuta a migliorare la massa muscolare e i denti.
  • L'acido nicotinico è coinvolto nel rifornimento di sangue agli organi interni, migliora il funzionamento del muscolo cardiaco, del tratto gastrointestinale, del sistema endocrino e nervoso.

Nel caso dell'allattamento al seno, aiuteranno a mantenere l'allattamento. Il medico non prescrive vitamine separate per le persone non nutrite. Le madri hanno bisogno e minerali: calcio, fosforo, ferro, zinco, iodio. Gli oligoelementi aiutano a rafforzare il sistema cardiovascolare, nervoso e immunitario. Partecipa alla formazione delle proteine, controlla il lavoro della ghiandola tiroidea e dei reni. I complessi più popolari sono:

Mamma compiaciuta

Il farmaco deve essere bevuto dopo la gravidanza per recuperare. Contiene i seguenti micro e macro elementi:

  • Retinolo (A);
  • Tocoferolo (E);
  • Acido ascorbico;
  • Gruppo B;
  • Acido folico e nicotinico;
  • calcio;
  • magnesio;
  • ferro;
  • zinco;
  • Fosforo.

Non è raccomandato bere questo complesso con altri farmaci simili. Ciò potrebbe causare un sovradosaggio. Se c'è un eccesso del tasso consentito, è necessario contattare il medico, ma prima del suo arrivo o visitare la clinica, è necessario interrompere l'assunzione, risciacquare lo stomaco e prendere carbone attivo.

Pergnavit

Pergnavit è un complesso con integratori minerali usati sia durante la gravidanza che dopo la nascita. Il compito del farmaco è quello di ricostituire il corpo con tutti gli oligoelementi necessari per trasportare un bambino sotto il cuore.

L'assunzione di questo farmaco è la prevenzione di varie anomalie fetali. Studi hanno dimostrato che Pregnavit è un rimedio combinato altamente efficace per il trattamento del gentil sesso nella diagnosi di anemia sideropenica. Il farmaco è ben tollerato e non ha effetti collaterali.

Elevit

La maggior parte della femmina nei primi mesi si sente non raccolta, sopraffatta e stanca. La causa principale sono le carenze nutrizionali. Appaiono i seguenti problemi di salute:

  • depressione o esaurimenti nervosi;
  • la condizione della pelle peggiora;
  • i capelli cadono;
  • i denti si deteriorano;
  • la lamina ungueale diventa più sottile;
  • diminuisce la quantità di latte materno.
  • squilibrio ormonale;
  • disfunzione tiroidea, ecc.

Vitamine Elevit Pronatale riempire la mancanza di sostanze nutritive e contribuire al corretto sviluppo del feto. La composizione del farmaco comprende 12 vitamine e 7 oligoelementi. È completamente sicuro, è dimostrato dalla ricerca. Migliorare il benessere si verifica una settimana dopo aver preso il complesso.

Che cosa esattamente si può bere dopo il parto spingerà il medico, concentrandosi sui reclami, così come dopo aver superato esami ed esami.

Deterioramento dei fili dopo la gravidanza

La metà delle donne dopo la nascita del bambino non riconosce i loro capelli. Prima del concepimento, erano brillanti, spessi e forti. Ora è una copertura dei capelli debole, sparsa, opaca della testa. Cosa potrebbe influenzare i capelli?

La perdita di filo dopo la gravidanza è comune. Durante questo periodo, circa 500 capelli al giorno andranno persi e questo non è molto, non dovresti preoccuparti prima del tempo.

Le ragioni del deterioramento sono:

  • Alopecia di natura fisiologica
  • Situazione stressante
  • Lo sviluppo dell'anemia.
  • Mancanza di sostanze nutritive
  • Alopecia androgenica
  • Taglio cesareo e anestesia

Ma tutto è risolvibile, la mamma ha bisogno di contattare un medico che pianificherà un esame. La causa più comune di cattive condizioni dei ricci è la mancanza delle sostanze necessarie. Le vitamine dei capelli dopo il parto saranno in grado di restituirle lucentezza, elasticità e bellezza.

Come salvare i capelli

La mancanza di benefici micronutrienti è uno dei motivi per cui ci sono meno peli sulla testa per aiutare il corpo a prendere un complesso multivitaminico equilibrato. Con l'aspetto dei capelli delle donne, è possibile determinare quali vitamine per la perdita di capelli dopo il parto ha bisogno della mamma.

Stai di fronte allo specchio ed esamina i tuoi ricci:

  • La presenza di forfora, doppie punte, opacità, fragilità e secchezza indicano che l'equilibrio ormonale è disturbato. Restituisci un aspetto sano e l'elasticità aiuterà il retinolo.
  • L'aumento della perdita di ciocche e l'arresto della crescita, così come la manifestazione di capelli grigi, indicano una mancanza di elementi dal gruppo B. Hanno un effetto positivo sulla forza delle radici, la crescita, lo spessore, l'elasticità, la lucentezza.
  • Colore tenue, fragilità, esfoliazione delle punte, rottura della lunghezza è una carenza di acido ascorbico. Aumenta le difese, aiuta nella lotta contro le tossine, accelera il flusso di sangue nei tessuti, controlla l'elasticità dei capillari.
  • La mancanza di E si manifesta rallentando la crescita e l'apparenza della seborrea. Controlla il funzionamento delle ghiandole sebacee e stabilizza la crescita dei capelli.
  • La perdita di elasticità e lucentezza, l'apparenza di secchezza o viceversa di grasso, così come la formazione di forfora segnala la mancanza di acido nicotinico. Aiuta ad aumentare la microcircolazione sanguigna, che favorisce favorevolmente la crescita, il rafforzamento e il ripristino dei fili lungo l'intera lunghezza.

Riempire il deficit non è facile con l'aiuto di frutta e verdura, dato che alcuni di essi sono proibiti durante l'alimentazione, ma questo è un compito fattibile. Le vitamine per i capelli che cadono dopo il parto possono eliminare la carenza di sostanze nutritive.

Questi problemi con un'alimentazione corretta passano sei mesi dopo la nascita del bambino. Se dopo la scadenza di questo periodo la condizione delle serrature non è cambiata, allora il modo migliore è visitare un tricologo, un medico specializzato nella diagnosi, trattamento e prevenzione della parte esterna della testa.

Come prendere le vitamine dopo il parto

Le vitamine dopo il parto durante l'allattamento al seno sono necessarie non solo per migliorare la qualità del latte, ma anche per aiutare una donna a ripristinare rapidamente il deficit di un certo numero di sostanze. Grazie a loro, il sistema immunitario, la pelle, i capelli e le unghie sono migliorati. Inoltre, sono necessarie vitamine per normalizzare i livelli ormonali e prevenire lo sviluppo della depressione postpartum.

Cosa succede al corpo di una giovane madre dopo il parto (il ruolo delle vitamine nel recupero)

Il ruolo delle vitamine dopo il parto si riduce a un ripristino più rapido e di alta qualità di numerosi sistemi e organi. La pratica mostra che le madri che allattano hanno bisogno di almeno 6-8 settimane per guarire, ma anche questa volta potrebbe non essere sufficiente per il corpo a iniziare a funzionare nello stesso modo di prima del concepimento. Questo di solito si verifica dopo la fine dell'allattamento al seno, in quanto è associato all'attività dell'ormone prolattina. Il suo effetto colpisce non solo le ghiandole mammarie (produzione di latte), ma i muscoli della vagina, che stanno iniziando a contrarsi.

Grazie alle vitamine dopo la gravidanza, il corpo reintegra le risorse vitali. Durante il parto, il metabolismo era più intenso (circa il 30% più veloce di prima del concepimento). Di conseguenza, il consumo di nutrienti è aumentato. E anche se una donna prendeva una quantità insufficiente di vitamine o non seguiva la dieta, il feto aveva ancora il numero di micro e macronutrienti necessari per il normale sviluppo. Ha colpito immediatamente la salute di una donna.

Commenta il dottore. Quali vitamine assumere dopo il parto dipendono dalle condizioni generali della donna. Le scorte di diversi nutrienti vengono ripristinate a velocità diverse. Ad esempio, per l'allattamento al seno, è realistico ripristinare le riserve di calcio e zinco durante i primi tre o quattro mesi, ma con il ferro è molto più difficile. In alcuni casi, le giovani madri hanno bisogno di circa due o tre anni per la loro concentrazione nel sangue per tornare all'indicatore originale.

Diversi sistemi del corpo non vengono ripristinati allo stesso modo. Ad esempio, l'utero richiede almeno 13 settimane per ripristinare il suo aspetto precedente. Immediatamente dopo la nascita, pesa circa 1 kg, una settimana dopo - circa 500 g Il recupero completo (peso di circa 50 g) avviene dopo la fine del periodo di allattamento.

Da parte del sistema cardiovascolare, viene registrata una diminuzione del volume ematico circolante. Durante questo periodo, il rischio di emorragia interna è aumentato (specialmente se è stato fatto un taglio cesareo), in modo che il sistema di coagulazione del sangue sia attivato. Gli integratori di ferro devono essere presenti nella dieta, poiché influenzano la formazione delle cellule del sangue.

Le vitamine per le donne dopo il parto sono importanti dal punto di vista del restauro degli organi digestivi. Durante le prime settimane dopo la nascita del bambino, si trovano in una posizione modificata. La dimensione dell'intestino è leggermente superiore al normale, il che porta a violazioni della sua motilità. Quindi il compito di un complesso di vitamine è il ripristino della motilità degli organi, la sua microflora e la prevenzione della stagnazione.

Un'altra condizione specifica in molte giovani madri è la depressione causata da cambiamenti ormonali. La depressione postpartum viene eliminata con l'aiuto delle vitamine B (B6 e B12). Aiuta anche a far fronte al magnesio.

Il bisogno di vitamine per le madri che allattano e che non allattano

Il fabbisogno di vitamine durante il periodo di alimentazione dipende dallo stato della donna in travaglio. Le tariffe giornaliere differiscono anche per coloro che usano miscele artificiali e l'allattamento al seno.

Perché dovresti prendere le vitamine dopo il parto

Gravidanza e parto dietro. Ora si riprenderà rapidamente. È necessario ripristinare la bellezza dei capelli secchi e fragili, aiutare i denti danneggiati. Anche la pelle non è nelle migliori condizioni. Macchie ancora visibili, tormenti pruriginosi. Per ripristinare, è necessario mangiare più frutta e noci, ma alcuni bambini hanno un'intolleranza a questi alimenti se sono allattati al seno. Si possono verificare rash o aumento di gas. La giovane madre ha una via d'uscita: è necessario assumere vitamine speciali dopo la nascita.

Che ruolo giocano le vitamine nel corpo?

Durante il periodo di gestazione, lo sfondo ormonale cambia significativamente: il livello di alcuni ormoni (progesterone, prolattina) aumenta più volte, si formano nuovi ormoni (gonadotropina, lattogeno). Ciò richiede vari micro e macro elementi, nonché vitamine, che accelerano tutti i processi biochimici che si verificano, compresa la sintesi degli ormoni. Pertanto, l'apporto di sostanze nutritive si esaurisce gradualmente. Le vitamine dopo il parto sono necessarie per ricostituire questa riserva, poiché il processo di ripristino dell'equilibrio ormonale richiede anche energia e sostanze nutritive.

Questo è ancora più necessario se la donna allatta al seno. È costretta a escludere molti prodotti utili dalla sua dieta, dal momento che le sostanze che possono causare allergie, stitichezza e formazione di gas nel bambino possono entrare nel latte. I complessi vitaminici contengono tutti gli elementi benefici necessari in tali dosi che sono necessari per migliorare la qualità del latte e, inoltre, rafforzare la salute della madre e ripristinare l'immunità.

Video: L'importanza di vitamine e minerali per le donne

Cosa porta a una mancanza di vitamine

I cambiamenti ormonali e l'aumento del consumo di nutrienti dopo il parto causano vari problemi nel corpo:

  • disturbo del sistema nervoso, spesso depressione postpartum;
  • disturbi metabolici, come risultato, appare sovrappeso;
  • squilibrio ormonale, rottura della ghiandola tiroidea, altri organi del sistema endocrino;
  • deterioramento della pelle, dei capelli, delle unghie, dei denti;
  • malattie delle articolazioni e della colonna vertebrale;
  • diminuzione del livello di emoglobina, anemia;
  • violazione del sistema digestivo e del fegato, che peggiora l'assorbimento dei nutrienti dal cibo. Questo porta alla progressione del beriberi.

Traumi post-partum e processi infiammatori possono aggravare la situazione. Se una donna allatta al seno, spesso ha problemi con l'allattamento. Ci vuole più di un mese per ripristinare il corpo, mentre è necessario far fronte a molte altre cure e responsabilità per l'assistenza all'infanzia. Una donna non sta dormendo abbastanza, è sotto costante stress, preoccupata per il bambino.

Il ricevimento di vitamine e minerali dopo il parto aiuterà a eliminare il malessere molto più velocemente, a migliorare la digestione, i processi metabolici, a mettere in ordine una figura, a migliorare l'aspetto e ad alleviare la tensione nervosa.

Quali vitamine sono richieste

La composizione dei complessi per le donne comprende le seguenti sostanze che sono importanti per il recupero dopo il parto, migliorare l'aspetto:

  1. Ah, retinolo. Influenza la crescita di nuove cellule, lo sviluppo del bambino. Con la sua mancanza dopo il parto, la vista di una donna si deteriora. La vitamina è necessaria per ripristinare ossa e tessuto dentale nella madre, rafforzare il sistema immunitario.
  2. B1, tiamina. Questa vitamina è anche chiamata antineurina, poiché è coinvolta nella creazione di neuroni, rafforzando il sistema nervoso. La vitamina influenza il metabolismo dei grassi e dei carboidrati. Il suo ricevimento aiuta una donna a perdere peso dopo il parto.
  3. B2, riboflavina. Necessario per la formazione di enzimi epatici. Partecipa al processo di formazione del sangue, previene l'anemia in una donna. Necessario per ripristinare il sistema nervoso.
  4. B6, piridossina. Questa sostanza contribuisce all'assorbimento di ferro nel corpo, aumenta il livello di emoglobina nel sangue. La condizione del tessuto muscolare migliora, a causa della quale si verifica il rilassamento muscolare, la fatica viene rapidamente rimossa.
  5. B9, acido folico. La vitamina è coinvolta nel processo di creazione di nuove cellule, tra cui le cellule del sangue. Aiuta a migliorare la digestione e il metabolismo. Partecipa alla sintesi di serotonina e norepinefrina, sostanze responsabili della produzione di ormoni di buon umore e vigore.
  6. B12, cianocobalamina. Questa sostanza influenza il funzionamento del fegato, il metabolismo, regola il livello di colesterolo, una sostanza che fa parte degli ormoni (estrogeni, progesterone, testosterone). Promuove il rapido recupero dell'equilibrio ormonale nel corpo. In presenza di acido folico, agisce come un agente anti-anemico.
  7. C, acido ascorbico. Sostanza che migliora l'assorbimento di altri componenti utili del cibo. Neutralizza le tossine, riduce le reazioni allergiche. Dopo il parto aumenta le difese dell'organismo contro le infezioni. Contribuisce alla regolazione della temperatura corporea. Rafforza le pareti dei vasi sanguigni, un effetto positivo sul cuore. Migliora la condizione delle articolazioni, la pelle, in quanto è coinvolto nella formazione del collagene.
  8. D, calciferolo. Senza di esso, il corpo non può assorbire calcio e fosforo, ma influenza direttamente lo stato del tessuto osseo, i denti, la composizione del sangue. Il suo ricevimento è necessario per rafforzare l'immunità, la resistenza al raffreddore e alle infezioni.
  9. E, tocoferolo. È considerato una vitamina di salute femminile, in quanto è coinvolto nello sviluppo di ormoni sessuali femminili che regolano il lavoro del sistema riproduttivo. È anche necessario migliorare il lavoro del cuore, rafforzare muscoli e denti.
  10. PP, acido nicotinico. Partecipa alla regolazione del rifornimento di sangue agli organi. L'accettazione di questa vitamina è necessaria per migliorare il funzionamento del cuore, degli organi dell'apparato digerente, endocrino e nervoso.

Video: il valore della vitamina B12 nel corpo

Vitamine per ripristinare capelli, unghie e pelle

Alcune donne sono interessate a quali vitamine bere dopo il parto, al fine di curare i capelli, ripristinare la bellezza delle unghie, eliminare la secchezza e il prurito della pelle. Le vitamine A, C, D, E e B6 accelerano il processo di rinnovamento cellulare, migliorano l'apporto di sangue agli organi e ai tessuti, forniscono ossigeno a loro e promuovono la formazione di proteine, che fornisce forza ed elasticità alla pelle e al tessuto connettivo.

Le vitamine che migliorano il metabolismo (B1, B2, B9, B12, PP) regolano il lavoro delle ghiandole sebacee, la nutrizione dei follicoli piliferi. Di conseguenza, i capelli opachi e fragili diventano forti e lucenti. Affinché pelle, unghie e capelli siano in buone condizioni, è necessario regolare la digestione, da cui dipende l'assorbimento delle sostanze utili. Particolarmente importanti qui sono le vitamine del gruppo B.

Per il benessere dopo il parto, una donna deve avere anche componenti minerali in quantità sufficiente nel corpo:

  • calcio (per rinforzare ossa e denti, pelle, capelli, unghie, sistema nervoso);
  • fosforo (per il lavoro dei reni, cuore);
  • magnesio (parte di ormoni, ossa, fibre nervose);
  • ferro (il suo basso contenuto porta ad anemia, mancanza di ossigeno nei tessuti);
  • zinco (per la formazione di proteine);
  • iodio (regola lo stato della ghiandola tiroidea).

Vitamine e complessi minerali popolari

Eleven. Include vitamine A, B, C, D3 ed E. Ha un alto contenuto di magnesio.

Pregnavit. Contiene vitamine A, B, C, D, E e PP. Dei minerali - solo calcio e ferro.

Komplevit mamma. Differisce da altre basse dosi di vitamine A e D. Nominato per coloro che sono allergici a queste sostanze.

Vitrum. Nella composizione - 13 vitamine e 10 micro e macronutrienti.

Alfabeto - 13 vitamine e 11 componenti minerali. L'inconveniente è che la dose giornaliera deve essere divisa in 3 dosi.

Nota: quando si scelgono complessi vitaminici, è necessario consultare il proprio medico in merito alla composizione e al dosaggio degli elementi, in quanto il superamento delle dosi può essere dannoso.

Necessità quotidiana di nutrienti dopo il parto

Componenti utili

La necessità di un giorno dopo la consegna